I foreign fighters tornano in Europa, ma il terrorismo si combatte con la cultura, non con la paura

La strage di Manchester dimostra che i jihadisti hanno lasciato i territori dello Stato Islamico e sono pronti a infiltrarsi e colpire altrove: ma invocare muri e leggi speciali è follia

La strage di Manchester è un cambio di passo dell'Isis. Che credevamo quasi sconfitta con la battaglia di Mosul e l'imminente attacco a Raqqa, le due capitali in Siria e Iraq del califfato, e invece dimostra di avere capacità di trasformazione e riorganizzazione.

Nei territori dello Stato Islamico, sotto attacco della coalizione anti terroristi, restano pochi fanatici combattenti a opporre resistenza sequestrando civili e usandoli come scudi umani. Ma il grosso dei jihadisti ha già lasciato Mosul portando via armi chimiche ed esplosivi, ingegneri ed esperti capaci di fabbricare ordigni letali, infiltrarsi e progettare attentati altrove. Fra loro, centinaia di foreign fighters di ritorno: inglesi, belgi, francesi che stanno lasciando l'Iraq per rientrare in Europa e seminare da noi il terrore.

Advertisement - Continue Reading Below

Abedi, l'attentatore di Manchester, non ha agito da solo ma ha potuto contare su un network terroristico che ha viaggiato fra Siria, Turchia e Libia. Quest'ultima, distante poche centinaia di miglia dalle coste italiane, è nel caos totale e offre ai terroristi basi e appoggi logistici. Mentre il progetto di uno Stato terrorista, lo Stato Islamico proclamato dal califfo Al Baghdadi a Mosul nel giugno del 2014, sta lasciando il campo a un terrorismo "carsico" che colpisce e si nasconde nelle città occidentali. Ancora una volta, a portare la morte è un cittadino europeo: Abedi era nato a Manchester da genitori libici. Ancora una volta, i servizi di intelligence si erano fatti sfuggire la sua pericolosità.

Più Popolare

Ma invocare muri e leggi speciali sognando nuove Guantanamo europee è follia: la battaglia contro il terrorismo ha bisogno di integrazione dei servizi di difesa e di intelligence, massima cooperazione fra Stati e tanti, tanti soldi. Oltre a maggiore integrazione sociale, abolizione dei quartieri ghetto dove i musulmani vivono separati, più educazione alla convivenza e alla laicità nelle scuole, patti con l'islam moderato. Una battaglia dei trent'anni, almeno. Dove l'imperativo è restare ciò che siamo: democrazie liberali che combattono la paura con la cultura.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
La parità come la intendono a Hollywood
«Prendere delle modelle, coprirle di lividi e farne delle eroine d'azione, da mostrare nude»: succede a Charlize Theron in Atomica bionda
Firme
CONDIVIDI
L'idea del matrimonio giusto è anacronistica
L'idea di garantirsi sicurezza e prestigio sposando un buon partito è fuori dal tempo e svilente. E fa male alle donne
La vita di Victoria Beckham, e di tutta la famiglia più posh d'Inghilterra, è un po' come la nostra, e somiglia a quello che succede sui social: c'è chi ride, chi piange, e chi non sa quello che dice.
Firme
CONDIVIDI
Cara Victoria, la vita vera non è facile
L'ostinazione delle celebrità a fingersi normali sui social network ha convinto noi normali a comportarci come celebrità
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, 3 posti magici che rendono unica l'estate
Milano non è solo il Duomo o la Pinacoteca di Brera, c'è molto di più: d'altra parte, questa città non si mostra subito, va scoperta pian...
Firme
CONDIVIDI
L'età giusta per il sesso orale (e la crostata)
C'è una prima volta per tutto, come dimostrano le storie di due giovani attrici: Rooney Mara e Sophie Turner
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città in cui voglio sempre tornare
L'aspetto più affascinante dell'estate è sempre il ritorno, perché c'è sempre quella sensazione di aver vissuto qualcosa di potente ma di...
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni