Ai figli mitomani spiegate cos'è una bolletta

I figli delle mie amiche, anche se sono fuori casa, elemosinano ricariche e paghette

In un vecchio film di Woody Allen, Interiors, Diane Keaton fa la scrittrice d'insuccesso figlia di famiglia altoborghese. Quando il film è uscito avevo sei anni, e non so quanti decenni siano che non lo rivedo, tuttavia ricordo ancora il litigio durante il quale una delle sorelle le rinfaccia: «Papà ti mantiene perché tu possa guadagnarti l'eternità scrivendo». Quell'istantanea lì era al tempo stesso ambizione e monito: sarò quella così intellettuale da non potersi occupare delle cose materiali; sarò quella così mitomane da credere che alle bollette debba pensarci qualcun altro mentre io coltivo la mia vita interiore.

Advertisement - Continue Reading Below

Adesso che ho l'età per essere io papà, vedo lo stesso scivoloso confine tra ambizione e mitomania nei figli più grandi delle mie amiche. Quelle (poche) che sono riuscite a mandarli a calci via di casa mi raccontano di universitari che elemosinano ricariche per il cellulare e paghette extra perché è arrivata una bolletta e loro mai si sarebbero aspettati che la società pretendesse da loro soldi per l'elettricità: cos'abbiamo un governo di sinistra a fare, se non è gratis? Ho la tentazione di rispondere che potrebbe essere segno di grandezza: nella sua autobiografia, Bruce Springsteen racconta d'aver suonato per anni solo per pagare i debiti col fisco, giacché, quando aveva iniziato, proprio non aveva idea esistessero un lordo, un netto, delle tasse, e insomma per anni non aveva pagato niente. Ma poi penso che per carità, ci manca solo che alimenti la megalomania della prole altrui.

Più Popolare

Invece, vorrei che leggessero di quella mamma dell'Ontario che ha presentato il conto al figlio 23enne, che da un anno vive con lei assieme alla fidanzata, ed era stato sgarbato. C'è dentro tutto, dal dentista a una tassa speciale: «imposta sull'essere uno stronzo ingrato», 1.000 dollari. Il ragazzo ha messo online il conto. Dice che ora ha capito, non aveva idea dei costi, sarà più mansueto. Secondo me, ha capito solo che ormai anche sulle sgridate si possono prendere i like.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, 3 posti magici che rendono unica l'estate
Milano non è solo il Duomo o la Pinacoteca di Brera, c'è molto di più: d'altra parte, questa città non si mostra subito, va scoperta pian...
Firme
CONDIVIDI
L'età giusta per il sesso orale (e la crostata)
C'è una prima volta per tutto, come dimostrano le storie di due giovani attrici: Rooney Mara e Sophie Turner
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città in cui voglio sempre tornare
L'aspetto più affascinante dell'estate è sempre il ritorno, perché c'è sempre quella sensazione di aver vissuto qualcosa di potente ma di...
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni
Donnarumma esame di maturità: se i figli fanno come lui è solo colpa vostra
Firme
CONDIVIDI
Se i figli fanno come Donnarumma è solo colpa vostra
Io da piccola somigliavo a Drew Barrymore, non per questo ritenevo fosse congruo sottrarmi all'esame di quinta elementare
Pharrell Williams e sua moglie Helen Lasichanh sono diventati da poco genitori di tre gemelli, ma il cantante di Happy dice di non aver mai cambiato un pannolino: ecco come convincere anche i padri più pigri ad alzarsi di notte.
Firme
CONDIVIDI
Cara Helen, bisogna addestrare i padri (come Pharrell)
Soprattutto di notte: non importa quanto stanchi siano, per fare alzare i maschi dal letto dopo la mezzanotte funziona un solo argomento
Esodo estate vacanza anziani in città
Firme
CONDIVIDI
È iniziato l'esodo estivo, ma qualcuno non parte
Mentre felici prepariamo la fuga, pensiamo a chi non andrà in vacanza: gli anziani, lasciati in balia del Ferragosto, e i precari a vita