«Tradisco mio marito, ma non so scegliere fra lui e il mio amante»

«Amo troppo mio marito, ma per l'altro provo un'attrazione fortissima»: i mariti meravigliosi hanno sempre le corna, prima di mollare un coniuge devoto per un amante perfetto bisogna capire se l'eros resisterebbe alla vita vera

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una donna che tradisce il marito con un amante ma dice di amare entrambi.

La lettera

«Ho sposato un uomo meraviglioso, mi sono innamorata di lui perché mi faceva ridere. In 12 anni non mi ha mai delusa. Lavoro spesso in trasferta e il suo impegno con i figli è un aiuto indispensabile. Però da qualche mese ho una storia con un collega. È strano, quando sono lontana da casa mi sento single. Mi sdoppio in due persone diverse, la moglie affettuosa e l'amante scatenata. Mio marito non sospetta niente, ha un carattere allegro e fiducioso. Vivo in un senso di colpa perenne. Ma quando vedo l'altro sballo, uno sguardo e finiamo a letto subito. Dopo però lui comincia con la solita lagna: se non ti decidi ti pianto, devi lasciare tuo marito. Ma io gli voglio troppo bene, e ancora di più da quando lo tradisco. Per questo ti scrivo, come fare capire al mio collega che non posso scegliere, che non voglio scegliere, che un conto è l'attrazione fortissima che proviamo, un conto è stare insieme tutti i giorni?». (Anna Lou)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Quando una lettera comincia con l'elogio del marito meraviglioso, ormai lo so, tre righe dopo seguono le corna. Mai che si tradisca un mascalzone. No, sempre i migliori. Si direbbe che cerchiamo l'uomo ideale solo per farlo becco. Qui l'unica cosa da capire è che vi capite solo a letto, ed è lì che vi dovete incontrare. Ho detto «solo» non perché sia cosa da niente, un'intesa erotica così irresistibile è rara, negarla sarebbe devastante. Per acquietare l'altro, prova a fargli vedere Ultimo tango a Parigi, dove i due amanti si incontrano solo per il sesso, senza nemmeno sapere come si chiamano: «Qui non servono nomi». Ed è una storia perfetta. Ma appena irrompe la vita reale, finisce con un delitto. Stento a immaginare come tu possa dormire col tuo uomo senza dirgli che fai sesso con un altro (a parte che, al netto delle scenate, è una tempesta erotica senza pari). Ma visto che ci riesci, almeno con l'altro devi essere sincera. Lo chiami «collega», e questo dice tutto.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Com'era moderna Mary Astor, e ciò che scriveva sui suoi diari bollenti lo dimostra
Anche lei non sapeva che nessun adulterio può essere davvero segreto: una così, oggi, darebbe il voto agli amanti su Facebook
Violenza sulle donne stereotipi da eliminare
Firme
CONDIVIDI
C'è solo un modo per sradicare la violenza sulle donne
Bisogna sradicare anzitutto gli stereotipi di genere, per cambiare la mentalità che accetta e tollera gli abusi fisici e sessuali
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai
Bellezza e diversità  Lupita Nyong'o
Firme
CONDIVIDI
La bellezza non è più femminile singolare
Oggi per distinguersi c'è un solo modo: essere diverse, come Lupita Nyong'o, che non rinuncia ai suoi capelli afro
È ufficiale: Chiara Ferragni e Fedez aspettano il loro primo figlio, ecco perché sarà un bambino molto fortunato.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chiara, sarai una madre favolosa
Perché possiedi un superpotere fondamentale per sopravvivere a questi tempi qui
Mamme permalose bambini
Firme
CONDIVIDI
Nessuno è permaloso come una mamma
Le madri di oggi sono, nell'eloquio, indistinguibili da come scriverei una parodia di mia madre
Kris Jenner con la figlia Kim Kardashian
Firme
CONDIVIDI
Cara Kris, le Kardashian non esisterebbero senza di te
Nessuna delle tue figlie sarebbe così com'è ora se tu non avessi avuto l'idea di farne lo spettacolo di questa generazione
Parità stipendio donne
Firme
CONDIVIDI
Equo compenso, non si tratta solo di soldi
Quando pretendiamo una retribuzione pari a quella degli uomini per il nostro lavoro stiamo parlando anche di dignità