Milano Zucchero e Catrame, vi porto con me in un luogo davvero magico

Il mio amico me l'aveva detto: «Vai a vedere questo posto, non è un semplice negozio di magia...»: e quando sono entrato ho capito di essere finito in un sorprendente regno dei maghi

Più Popolare
Advertisement - Continue Reading Below

Canzone per leggere l'umore: Goshen di Beirut

Conoscete per caso qualcuno che fa il mago?

O sotto sotto, anche voi, avete una passione irrefrenabile per la magia, l'illusionismo, la manipolazione?

Io ho un amico che per motivi abbastanza "curiosi" mi ha appena fatto conoscere un luogo davvero magico. E qui "magico" ci sta proprio. Qui a Milano, e questo non accade in tante altre città, se hai una passione, un desiderio particolare, uno sfizio da togliere, in un modo o nell'altro riesci a trovare il "tuo" posto con maggiore facilità.

Più Popolare

L'altro giorno, per esempio, a Via Ruggero Boscovich 40 ho trovato e visitato un negozio interamente dedicato alla Russia. Qui tutti i giorni si vendono statuine di madreperla imperiale e gioielli di latta, grembiuli di seta e oggettistica sovietica, alcolici praticamente "mortali" e polveri strane (o sottili?) per cucinare zuppe multicolor forse o forse letali. Insomma, di tutto.

La magia, però, è un'altra cosa. La capacità di stupire, l'abilità e la destrezza nel far sparire o apparire qualsiasi cosa, su di me ha un potere attrattivo quasi infantile.

Per me Silvan è un mito alla stregua di Indiana Jones.

Il mio amico me l'aveva detto: «Vai a vedere questo posto, non è un semplice negozio di magia, è il luogo dove i professionisti e i grandi appassionati vanno non solo per rifornirsi ma anche per incontrarsi, aggiornarsi, divertirsi».

Nonostante il traffico, che l'altro giorno sembrava impazzito, quando sono arrivato lì davanti sono rimasto spiazzato. In Via Fezzan 3 quello che ho visto, all'inizio, era solo l'entrata di un condominio. Sul citofono ho trovato subito il nome che mi era stato indicato: Shaun Yee.

Advertisement - Continue Reading Below

Qualcuno ha aperto, sono entrato nell'androne, e poi sono sceso lungo le scale arrivando in una sorta di terrazzo sottoterra. Sembrava di trovarsi in una bisca clandestina. Zero insegne o altre scritte.

Dopo aver varcato la soglia, mi è venuto da ridere. Tutto sembrava fatto per stupire. Tutto sembrava dire: "Signori, benvenuti nel regno dei maghi".

Advertisement - Continue Reading Below

Immaginate un supermercato di carte da gioco, palline che diventano palloni, attrezzature per creare illusioni, manuali e libri di magia, dvd per vedere esperimenti di grandi mentalisti.

A gestire tutto c'è una signora di una certa età, Anna, che mi racconta un po' di cose.

Shaun Yee, il proprietario, è in Malesia. Tornerà fra qualche settimana. Shaun, ovviamente, è un mago e la signora Anna, milanese, è da sempre la sua assistente, anche durante gli spettacoli. Una coppia fantastica. Mi ha raccontato di tutti i loro spettacoli, delle tante serate fatte sulle navi da crociera in giro per il mondo.

Mentre mi guardavo intorno, rapito da ogni cosa, senza capire profondamente quello che stavo guardando e fotografando, è entrato un carabiniere in divisa, super appassionato di magia. Si è messo a parlare con Anna, le ha chiesto consigli su un mazzo di carte e felice come un bambino se ne è ritornato al lavoro.

Anna mi ha poi spiegato che il tipo è un cliente storico e che quando capita fa piccoli spettacoli di magia. Di giorno guardiano della legge, di notte costruttore di illusioni. Un super eroe.

Matteo Maffucci, cantante degli Zero Assoluto, lascia Roma per Milano: qui potete seguire (e commentare) le sue peripezie di expat.

More from Gioia!:
Le regole alle nozze con James Matthews, celebrate il 20 maggio nel Berkshire, erano chiare: si poteva parlare solo delle ragazze Middleton, Pippa e Kate.
Firme
CONDIVIDI
Il matrimonio di Pippa è un affare di famiglia
La prima regola delle nozze delle ragazze Middleton è: non avrai argomenti di conversazione all'infuori delle ragazze Middleton
Firme
CONDIVIDI
Ai figli mitomani spiegate cos'è una bolletta
I figli delle mie amiche, anche se sono fuori casa, elemosinano ricariche e paghette
Firme
CONDIVIDI
Quando sposarsi era meglio che lavorare
Oggi il concetto stesso di «tenore di vita» è ridicolmente antiquato: chi può denunciare in tribunale la crisi economica?
Firme
CONDIVIDI
Nel degrado di Roma nessuno è innocente
Cambiano i sindaci ma la capitale è sempre sporca, i cittadini non fanno la raccolta differenziata e i politici si rimpallano le...
Firme
CONDIVIDI
Per fare la moglie ci vuole una certa vocazione
Non ho simpatia per le ex mogli che spremono i mariti, ma ho a cuore le altre gettate via dopo tante rinunce
Firme
CONDIVIDI
«Non so scegliere fra marito e amante»
«Lo tradisco, ma gli voglio bene»: prima di mollare un coniuge devoto bisogna capire se l'eros resisterebbe alla vita vera
Firme
CONDIVIDI
Kirk Douglas, Anne e il matrimonio perfetto
Per il loro 63esimo anniversario di nozze l'attore e sua moglie si sono regalati un libro che raccoglie le loro lettere d'amore, e molte...
Firme
CONDIVIDI
Così Macron ha conquistato la Francia
Senza esperienza, senza partito, senza grandi doti comunicative: l'ha votato chi non vuole cedere all'estremismo
Firme
CONDIVIDI
Anna e la cronaca semi-seria della malattia
Anna Savini ha raccontato in un libro la sua lotta contro il cancro: una storia bella e necessaria a chi ne sta vivendo una simile
È tornata la stagione del bikini, e puntuali spuntano le foto non ritoccate dal Messico: il sedere di Kim Kardashian è il più chiacchierato del web.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, ho capito cosa significa il tuo sedere
La reazione alla tua (peraltro prevedibile) cellulite racconta più di noi che di te, che sei una purista della menzogna