Kirk Douglas, Anne e il matrimonio perfetto

Per il loro 63esimo anniversario di nozze l'attore e la sua seconda moglie, Anne Buydens, si sono regalati un libro che raccoglie le loro lettere d'amore, e molte altre perle

Più Popolare

Qualcuna di voi sa che anni fa scrissi un libro sull'adulterio, su come noi europei siamo molto più adulti nell'approcciarlo rispetto agli americani. Se su quel libro mi intervistava qualche americano, vedevo mandibole cadere a terra all'idea che, in un matrimonio di lunga durata, il tradimento sia parte del pacchetto, e la monogamia nei secoli dei secoli sia impossibile (non per nulla è un concetto inventato quando si moriva a cinquant'anni).

Advertisement - Continue Reading Below

Poi è arrivata Anne Buydens, francese sposata da 63 anni (non è un refuso: sessantatré) con un signore che si chiama Kirk Douglas e ha fatto la storia di Hollywood. Quando si sono incontrati, lui aveva già due figli dalla prima moglie. Adesso lui ne ha compiuti 100 (non è un refuso: cento), e i due si sono fatti un regalo: un libro che raccolga le lettere d'un matrimonio riuscito. Kirk and Anne: Letters of love, laughter, and a lifetime in Hollywood contiene molte perle, nonché la miglior risposta alle vestali della monogamia indignate dai costumi coniugali europei. «Sono europea: sapevo che la fedeltà totale è irrealistica in un matrimonio», scrive Anne. Trent'anni fa il giovane settantenne Kirk Douglas scrisse un'autobiografia. Raccontava, col permesso della moglie, alcune delle sue storielle, da come ci aveva provato a vuoto con Lauren Bacall al flirt che aveva avuto con Christina Crawford (la figlia di Joan che scrisse Mammina cara). Il commento della moglie che gli aveva dato il permesso di raccontare i diversivi con le altre è: «Sono certa che sia stato quel candore a fare del libro un bestseller».

Più Popolare

Probabilmente c'entra l'aver trascorso tutta la vita nel cinema (Anne era un'addetta stampa, le affidarono Kirk sul set di Atto d'amore, a Parigi), ma il matrimonio dei Douglas è una sceneggiatura perfetta, e un manuale per aspiranti all'eternità di coppia. È tutto favoloso, dalla prima volta in cui lui la invita con certi amici suoi in un ristorante chic, e lei «No grazie, preferisco andare a casa a farmi due uova» («'sta stronza», racconta d'aver comprensibilmente pensato lui, «io sono una star del cinema»); alle nozze durante cui lei avrebbe confuso lawfully con awfully, mutando la formula «mio marito di fronte alla legge» in «orrendamente mio marito»; a quella volta che litigarono perché lei non si fidava degli aerei privati e lui prese un volo di linea ma odiandola, e l'aereo privato su cui avrebbe dovuto volare era quello di Mike Todd, l'allora marito di Liz Taylor. Che si schiantò, e Kirk si salvò. È tutto perfetto, e nella prefazione Michael Douglas rievoca la madre, la prima signora Douglas, Diana: Anne la chiamava «la nostra ex moglie». Manca solo qualcuno che chieda a Catherine Zeta-Jones se anche lei chiama così quella che l'ha preceduta.

More from Gioia!:
Natale amore odio
Firme
CONDIVIDI
Con il Natale non ci sono mezze misure: o si è lovers o si è haters
Il mondo si divide in due categorie, quelli che lo amano e quelli che lo odiano: a me fa simpatia, ma sono un disastro con gli addobbi
Insieme al marito John Legend, Chrissy Teigen ha annunciato sui social la sua seconda gravidanza, ottenuta attraverso la fecondazione in vitro, come ha sempre raccontato con sana disinvoltura.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, servono anche i figli maschi
Il tuo lo sarà perché, come hai spiegato disinvolta, "è l'unico embrione rimasto", e ti tornerà utilissimo
Lucio Dalla Sky Arte 33 giri
Firme
CONDIVIDI
Lucio Dalla: com'è (ancora) profondo il mare 40 anni dopo
Il primo documentario di un ciclo di Sky Arte sui vecchi dischi è dedicato a questo autore e contiene delle meraviglie
Madre e figlia rapporto
Firme
CONDIVIDI
L'amore di una mamma può essere una coperta che soffoca
Ci sono mamme che ti tirano a fondo e mamme che ti buttano lontano, perché sanno che appartieni al mondo
Se venisse confermato l'annullamento dell'assegno di divorzio stabilito dalla Corte d'appello di Milano, la ex-moglie di Berlusconi, Veronica Lario, dovrebbe rivedere il suo stile di vita, ecco alcuni consigli.
Firme
CONDIVIDI
Cara Veronica, se serve facciamo una colletta
Silvio rivuole indietro 43 milioni, e la parsimonia logora. Per riprenderti è necessaria una crociera nei mari del sud
Firme
CONDIVIDI
Com'era moderna Mary Astor, e ciò che scriveva sui suoi diari bollenti lo dimostra
Anche lei non sapeva che nessun adulterio può essere davvero segreto: una così, oggi, darebbe il voto agli amanti su Facebook
Violenza sulle donne stereotipi da eliminare
Firme
CONDIVIDI
C'è solo un modo per sradicare la violenza sulle donne
Bisogna sradicare anzitutto gli stereotipi di genere, per cambiare la mentalità che accetta e tollera gli abusi fisici e sessuali
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai