«Il mio capo mi ha fatto una gran corte, poi ha trovato un'altra da sedurre»

«Mi ha corteggiata, però senza portarmi a letto: si è presto stancato e ha sedotto una nuova favorita»: lui si nutre di nuove prede ma tu non sei un agnellino, pensavi di far carriera ma ti è andata male

Più Popolare

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una donna che dopo avere accettato la corte del suo capo ha perso le possibilità di far carriera in quel posto di lavoro.

La lettera

«Psicologa alle prime armi, avevo pochi pazienti. Così quando mi hanno offerto di lavorare per un'importante associazione diretta da un nume in materia, mi è sembrato di entrare nell'Olimpo. Subito una buona clientela. Tutti pendevano dalla labbra del Capo, e lui mi trattava come un genio, mi prospettava una grande carriera, i miei colleghi – quasi tutti donne – erano gelosi. Solo sua moglie era gentile. Lui mi ha fatto una gran corte senza portarmi a letto (io ci sarei andata), solo baci dietro le porte. Mi sentivo fra le braccia di Zeus. Ma si è presto raffreddato, per sedurre una nuova favorita (con lei, però, a letto c'è andato). La moglie è d'accordo che lui arruoli un esercito di devote. Ora che non sono più in carica, lei e gli altri, tutti ruffiani sleali che conoscevano il gioco, ridono di me. Se me ne vado, perdo il mio giro di pazienti. Sono furiosa per essere caduta in trappola, vorrei incenerire quel mostro, che mi ha fatto sentire una regina e poi un'immondizia… ». (Lou)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Ti sta bene. Zeus, Olimpo… È solo una piccola corte attorno a un grande ometto, un deuccio che schiavizza la moglie riducendola a complice e mezzana (lei non fa pena, visto che accetta). E, intorno, un cerchio di donne che fanno parte di un sistema di potere. Non occorre portarle tutte a letto. Il tuo capetto trombone non si scomoda per tutte, anche lì c'è una gerarchia, con te ha pensato che bastasse qualche bacio e un po' di adulazione. Una corte con gerarchie non meno ridicole di quelle del Re Sole, dove a poco a poco i raggi si allontanano, perché Lui si nutre di nuove prede. Tu, però, mica sei capitata lì come un agnellino; tu pensavi di far carriera con l'aiuto del sovrano, solo che t'è andata male. E quanto alla lealtà, la gentilezza della moglie non ti ha certo trattenuto dall'avere una storia col marito. Sei come loro, solo meno sveglia: ci sei cascata come un tordo. Hai le bassezze della furberia, ma non il talento.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Vi racconto come sono diventata la più grande esperta di capelli vivente e vi svelo tutto quello che ho imparato
Altro che sacchetti biodegradabili: voto il primo partito che faccia una legge per cui lo shampoo è incluso nel costo della piega
Oprah Winfrey Golden globes 2018
Firme
CONDIVIDI
Perché il discorso di Oprah sulle donne dovrebbe farci riflettere
Ma non occorre la molestia sessuale, basta la rinuncia costante 
alle nostre ambizioni a renderci ancora "sesso debole"
Rivoluzione bacio
Firme
CONDIVIDI
La strategia vincente per ottenere tutto quello che si vuole? Far sbroccare l'interlocutore
Così passa dalla parte del torto, come sa fare bene Stefania Sandrelli con Vittorio Gassman nel film La terrazza
Sessantotto anniversario 50 anni
Firme
CONDIVIDI
Il Sessantotto 50 anni dopo e le nuove rivoluzioni possibili
Abbiamo ripreso lo spirito creativo del '68, che ha appena compiuto 50 anni, per immaginare un mondo diverso
vestiti costosi
Firme
CONDIVIDI
Noi, che l'abito costoso vogliamo ammortizzarlo
Da quando ci sono i cellulari con fotocamera quel completo risolutivo non puoi più indossarlo senza sembrare una che non si cambia mai
scrivere gratis
Firme
CONDIVIDI
Scrivete solo se qualcuno vi paga
Conosco gente che scrive decine di cartelle non retribuite su siti senza budget: come mai non distinguono un hobby da un mestiere?
Fine anno 2017 cosa tenere cosa buttare
Firme
CONDIVIDI
Cosa vuoi tenere e cosa vuoi buttare del 2017?
Butto le frasi retoriche e le parole a vanvera, tengo le battaglie delle donne e la loro forza inesauribile
Angela Lansbury, in un'intervista a Radio Times, ha parlato di donne, molestie e responsabilità: la reazione del web è stata immediata e scomposta
Firme
CONDIVIDI
Cara Angela, con noi giovani bisogna avere pazienza (siamo scemi)
Per quanto complessa sia la questione delle molestie, la nostra reazione è sempre a misura di tweet
Natale amore odio
Firme
CONDIVIDI
Con il Natale non ci sono mezze misure: o si è lovers o si è haters
Il mondo si divide in due categorie, quelli che lo amano e quelli che lo odiano: a me fa simpatia, ma sono un disastro con gli addobbi
Insieme al marito John Legend, Chrissy Teigen ha annunciato sui social la sua seconda gravidanza, ottenuta attraverso la fecondazione in vitro, come ha sempre raccontato con sana disinvoltura.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, servono anche i figli maschi
Il tuo lo sarà perché, come hai spiegato disinvolta, "è l'unico embrione rimasto", e ti tornerà utilissimo