Invecchiare secondo Emma Thompson

L'età che avanza non si può combattere, ma può diventare un processo sostenibile

Più Popolare

Cara Emma,

sei la mia amica geniale.

L'altro giorno ti ho visto in un programma della tv svedese, e già questo mi ha fatto sentire intelligentissima, ché niente è più spendibile di un aneddoto che comincia con «in Scandinavia». In Scandinavia, per dire, i talk show sono in inglese. O almeno: questo lo era, e il bilinguismo – si sa – l'hanno inventato loro.

A questo talk show in inglese scandinavo e brillante ti sei presentata come le amiche mie intellettuali vorrebbero tanto essere: in tailleur pantalone come Hillary, capello corto e biondo perfetto, scarpe di esemplare buon senso. E hai parlato delle cose di cui si parla tra gente allenata a far bella figura.

Advertisement - Continue Reading Below

Hai parlato di cambiamento climatico, e di quella volta che sei andata al Polo Nord con Greenpeace e tua figlia ti ha costretto a twittare, ma «non è cosa che si adatti alla mia generazione». Di Donald Trump che un giorno ti invitò a uscire, ma ora non ci puoi neanche pensare: chissà se accettando avresti cambiato il mondo. E hai parlato del corpo delle donne, naturalmente. Non vivi a Los Angeles perché sei «vecchia e grassa», non ti farebbero passare alla dogana. Le attrici lì sono così magre, ma così magre. Per forza: non mangiano mai.

Più Popolare

Con il numero esatto di rughe intorno agli occhi che è necessario avere per essere splendide cinquantottenni – il satinato non si porta più, persino i paladini del fotoritocco lasciano tre zampe di gallina a suggerire verosimiglianza – hai perciò avanzato la proposta definitiva: basta con le creme anti-age. Perché dovremmo essere contrarie all'invecchiamento? Siamo vecchie, invecchieremo ancora – bene che vada. Vogliamo creme in difesa di un invecchiamento sostenibile. E sarebbe sciocco fermarsi qui, Emma.

Io, per esempio, non ho abbastanza smagliature da farne una dichiarazione politica. Le foto di Beyoncé incinta hanno reso la coscia striata bandiera della femminista in mutande, e Kendrick Lamar ha scritto una canzone per celebrarne la gloria. Immagino le modelle respinte al casting per il video: «Spiacente, ma di una pelle così compatta non sappiamo che farcene». Quanto Rilastil buttato.

Quando l'altra settimana ho visto il manifesto del festival di Cannes, quello con Claudia Cardinale più sottile (e pettinata) dell'originale, per un po' non ho saputo che pensare: certo che lei andava benissimo com'era, ma un poster mica è un documentario. Poi la medesima Cardinale ha sciolto ogni mio dubbio: «Ce n'est que du cinéma», ha scritto in una nota. Lo era la prima foto come la seconda. Lo è la tua intervista e la gravidanza di Beyoncé. Dobbiamo smettere di credere sia finto solo quello che non ci somiglia.

More from Gioia!:
Natale amore odio
Firme
CONDIVIDI
Con il Natale non ci sono mezze misure: o si è lovers o si è haters
Il mondo si divide in due categorie, quelli che lo amano e quelli che lo odiano: a me fa simpatia, ma sono un disastro con gli addobbi
Insieme al marito John Legend, Chrissy Teigen ha annunciato sui social la sua seconda gravidanza, ottenuta attraverso la fecondazione in vitro, come ha sempre raccontato con sana disinvoltura.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, servono anche i figli maschi
Il tuo lo sarà perché, come hai spiegato disinvolta, "è l'unico embrione rimasto", e ti tornerà utilissimo
Lucio Dalla Sky Arte 33 giri
Firme
CONDIVIDI
Lucio Dalla: com'è (ancora) profondo il mare 40 anni dopo
Il primo documentario di un ciclo di Sky Arte sui vecchi dischi è dedicato a questo autore e contiene delle meraviglie
Madre e figlia rapporto
Firme
CONDIVIDI
L'amore di una mamma può essere una coperta che soffoca
Ci sono mamme che ti tirano a fondo e mamme che ti buttano lontano, perché sanno che appartieni al mondo
Se venisse confermato l'annullamento dell'assegno di divorzio stabilito dalla Corte d'appello di Milano, la ex-moglie di Berlusconi, Veronica Lario, dovrebbe rivedere il suo stile di vita, ecco alcuni consigli.
Firme
CONDIVIDI
Cara Veronica, se serve facciamo una colletta
Silvio rivuole indietro 43 milioni, e la parsimonia logora. Per riprenderti è necessaria una crociera nei mari del sud
Firme
CONDIVIDI
Com'era moderna Mary Astor, e ciò che scriveva sui suoi diari bollenti lo dimostra
Anche lei non sapeva che nessun adulterio può essere davvero segreto: una così, oggi, darebbe il voto agli amanti su Facebook
Violenza sulle donne stereotipi da eliminare
Firme
CONDIVIDI
C'è solo un modo per sradicare la violenza sulle donne
Bisogna sradicare anzitutto gli stereotipi di genere, per cambiare la mentalità che accetta e tollera gli abusi fisici e sessuali
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai