Lui non è affettuoso in pubblico? Così protegge il vostro amore

«Il mio compagno è l'amante perfetto, ma non è per niente romantico»: la felicità non ti basta, se non la sbatti in faccia agli amici? Forse non la meriti

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una donna che si lamenta perché il suo compagno non è romantico ed è poco affettuoso in pubblico.

La lettera

«Cinque anni di convivenza, lui è l'amante perfetto. Salvo due cose: 1. mai un fiore, un regalo per San Valentino, una cena a lume di candela, non è per niente romantico; 2. la cosa che più mi dà fastidio: quando siamo in compagnia è troppo riservato, non dimostra il suo amore. Le altre coppie sembrano più felici di noi e noi sembriamo una coppia qualunque. Gliel'ho detto, ma lui niente…». (M.L. 1975)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Faccio da tempo una piccola e vana battaglia contro l'offesa alla parola "romantico", usata come "sentimentale", mentre è il suo contrario. Il Romanticismo era il trionfo della passione, dell'amore come espressione del rischio. Il giovane Werther non fa regalucci alla sua Carlotta, né cene a lume di candela, si spara per lei. Non dovresti rimpiangere quei gesti formali e uguali per tutti, i riti collettivi che fanno battere il cuore solo al mercato, con lo spaccio degli atroci gadget di San Valentino. Quanto al fatto che lui non ostenti il vostro amore in pubblico, sei matta a lamentartene. Lui così protegge e rispetta la vostra intesa. Ci tieni alle smancerie in pubblico? Ti hanno così bollito la tv e i social, da credere che l'amore esista solo se viene rappresentato davanti a una platea reale o virtuale? La felicità non ti basta, se non la sbatti in faccia agli amici? Forse non la meriti.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Ai figli mitomani spiegate cos'è una bolletta
I figli delle mie amiche, anche se sono fuori casa, elemosinano ricariche e paghette
Firme
CONDIVIDI
Quando sposarsi era meglio che lavorare
Oggi il concetto stesso di «tenore di vita» è ridicolmente antiquato: chi può denunciare in tribunale la crisi economica?
Firme
CONDIVIDI
Nel degrado di Roma nessuno è innocente
Cambiano i sindaci ma la capitale è sempre sporca, i cittadini non fanno la raccolta differenziata e i politici si rimpallano le...
matteo-maffucci-zero-assoluto-foto
Firme
CONDIVIDI
Benvenuti a Milano, dove le minicar NON esistono
Mi sono ripromesso di non fare paragoni tra Milano e Roma: ma come si fa a non soffermarsi su alcuni dettagli?
Firme
CONDIVIDI
Per fare la moglie ci vuole una certa vocazione
Non ho simpatia per le ex mogli che spremono i mariti, ma ho a cuore le altre gettate via dopo tante rinunce
matteo-maffucci-zero-assoluto
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, nel regno dei maghi
Il mio amico me l'aveva detto: «Vai a vedere questo posto, non è un semplice negozio di magia...»
Firme
CONDIVIDI
Kirk Douglas, Anne e il matrimonio perfetto
Per il loro 63esimo anniversario di nozze l'attore e sua moglie si sono regalati un libro che raccoglie le loro lettere d'amore, e molte...
Firme
CONDIVIDI
Così Macron ha conquistato la Francia
Senza esperienza, senza partito, senza grandi doti comunicative: l'ha votato chi non vuole cedere all'estremismo
Firme
CONDIVIDI
Anna e la cronaca semi-seria della malattia
Anna Savini ha raccontato in un libro la sua lotta contro il cancro: una storia bella e necessaria a chi ne sta vivendo una simile
È tornata la stagione del bikini, e puntuali spuntano le foto non ritoccate dal Messico: il sedere di Kim Kardashian è il più chiacchierato del web.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, ho capito cosa significa il tuo sedere
La reazione alla tua (peraltro prevedibile) cellulite racconta più di noi che di te, che sei una purista della menzogna