Lena Dunham, eri una di noi chiattone, e ora ci rinneghi

Se ingrassi sei una vacca. Se dimagrisci sei superficiale. Si stava meglio quando sparlavano del tuo culone nei bagni della scuola, invece di lasciarti commenti su Instagram

In un'intervista data per celebrare la conclusione di Girls (l'ultima stagione sta andando in onda in America in queste settimane, qui dovremo aspettare l'anno prossimo), il produttore Judd Apatow ha raccontato che quando vide le prime scene girate fermò tutto. Lena Dunham era troppo caruccia: «Dev'essere una sfigata». Via Spanx ed extension, ed ecco il personaggio che conosciamo: trippe ballonzolanti e inquadrature impietose.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Giacché doveva apparire bruttina, Lena Dunham se l'è presa comoda: ha iniziato a parlare di Tracy Anderson (famosa per aver rifatto la muscolatura a Gwyneth Paltrow) due anni fa, dicendo d'averla usata come consulente per una scena in cui andava a correre; ci ha preso gusto, e ora gli effetti dell'allenamento si vedono. Senonché le foto recenti, un po' dimagrita, hanno causato l'indignazione dell'Internet (l'Internet ormai s'indigna ogni giorno, prima e dopo i pasti). Eri una di noi chiattone, e ora ci rinneghi. Dunham ha spiegato che sono sei anni che le danno della vacca, e insomma non c'è pace. Se ingrassi sei una vacca. Se dimagrisci sei superficiale. Si stava meglio quando sparlavano del tuo culone nei bagni della scuola, invece di lasciarti commenti su Instagram.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Isis, quando i miliziani tornano a casa
Sono europei, ma inneggiano al Corano: si spende per integrarli quando ritornano in patria, ma forse dovremmo difenderci
Firme
CONDIVIDI
Genitori separati: cosa dire ai figli?
Bisogna sempre parlare bene al figlio di un padre, anche se indegno, oppure se un genitore è spregevole i figli hanno il diritto di...
milano-zucchero-e-catrame-primi-sei-mesi-milano
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, i miei primi 6 mesi qui
Nel sesto mese della mia vita a Milano sono diventato parte del mio quartiere: per un abitudinario come me è una conquista
Firme
CONDIVIDI
Allacciate le cinture (e attenti alle botte)
Da quando il video del passeggero buttato giù da un aereo in overbooking ha fatto il giro del mondo, è capitato di tutto
Firme
CONDIVIDI
Lui non è affettuoso? Protegge il vostro amore
«È l'amante perfetto, ma non è per niente romantico»: la felicità non ti basta, se non la sbatti in faccia agli amici?
immigrati-islam-integrazione-generazioni
Firme
CONDIVIDI
Quei figli di immigrati sospesi tra due mondi
Obbligati a seguire le tradizioni dei padri, ma desiderosi di trovare una collocazione nel Paese che li ospita
Una manifestazione contro la violenza sulle donne in Brasile.
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: quando lui non accetta la fine
Ancora una donna uccisa da un ex, dopo che lui le aveva chiesto un «ultimo incontro chiarificatore»
Firme
CONDIVIDI
Trump: a cosa servono (davvero) le bombe
Ha bombardato una base siriana per ragioni umanitarie, ma lo ha fatto soprattutto per distrarre gli americani dalla politica interna
Firme
CONDIVIDI
Piaceri segreti: innamorarsi in un privé
«Siamo diventati amanti sul serio»: se ami veramente l'altro devi dirlo a tuo marito, se no ti stai solo vendicando
milano-zucchero-e-catrame-cosa-dice-di-te-la-tua-scrivania
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, a caccia di scrivanie
In questo periodo fotografo tutte le scrivanie che vedo: e la tua, cosa racconta di te?