Il califfo arretra ma il terrorismo colpirà ancora in Europa, ecco perché

Ecco perché le sconfitte militari a Mosul e a Raqqa moltiplicano il pericolo di attentati di lupi solitari simili a quelli di Londra, Berlino e Nizza

Più Popolare

C'è un paradosso nella dinamica della strage di Londra. Un'auto, un terrorista improvvisato, un obiettivo simbolico come Westminster, sede della più antica e perfetta democrazia del mondo. Il paradosso è che questo nuovo stragismo su ruote, da Nizza a Berlino al cuore dell'Inghilterra, segnala l'agonia dello Stato islamico, il momento di sua massima debolezza militare.

La cerimonia di commemorazione delle vittime sul ponte di Westminster a Londra.
Advertisement - Continue Reading Below

I combattenti di Al Baghdadi, in realtà lupi solitari il cui legame con Isis è ormai più ideologico che organizzativo, sempre più pressati dalle intelligence occidentali e in difficoltà a reperire armi e esplosivo, usano macchine e camion per uccidere. La loro imprevedibilità è insieme segno di estrema pericolosità e debolezza: il terrorismo islamista sta perdendo il suo territorio fra Siria e Iraq e prova a seminare terrore altrove.

Più Popolare

Sono stato a Mosul pochi giorni fa, il tempo di rendermi conto che i jihadisti di Al Baghdadi, duemila fanatici votati alla morte, sono destinati alla sconfitta, anche se a prezzo di molte vittime civili. Caduta Mosul, il califfato perderà anche Raqqa, in Siria. In sostanza il primo Stato terrorista della storia con ogni probabilità morirà, trasformandosi in un nucleo di combattenti pronti a colpire ovunque in Occidente, sul modello di Al Qaeda. Estremisti già definiti return fighters, di ritorno in America e in Europa.

Ecco perché non bisogna esultare troppo per la prossima sconfitta del Califfo. Il terrorismo jihadista si alimenta di fanatismo ideologico via Web e scarse politiche di integrazione da parte dei Paesi più evoluti. Ma soprattutto delle nostre paure. Ecco perché la reazione di Londra, dove poche ore dopo l'attentato la gente animava le strade e il Parlamento riapriva i battenti, è da antologia. Le democrazie si salveranno dai tagliagole in un modo semplice: continuando a esserlo, fino in fondo.

More from Gioia!:
femminicidio: per le donne uccise dagli uomini l'allarme non scatta mai
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: per le donne l'allarme sicurezza non scatta mai
S'allunga la lista delle donne uccise dagli uomini che stavano loro accanto, ma si fa finta che le emergenze nazionali siano altre
Kaia Gerber, La figlia di Cindy Crawford è uno schianto, fa la modella, rilascia dichiarazioni ragionevolmente giudiziose, ma ecco perché non sarà mai irripetibile come la madre.
Firme
CONDIVIDI
Cara Cindy, tua figlia non sarà mai bella come te
La fotogenia si eredita, il mestiere si impara, l'irripetibilità è un accidente
Firme
CONDIVIDI
E tu dov'eri quando è morta la principessa Diana?
Lady D era il pezzetto di cultura popolare che univa noi e le nostre nonne: è scomparsa 20 anni fa, il 31 agosto 1997
nomofobia
Firme
CONDIVIDI
Compito per le vacanze: spegnere lo smartphone
Quando comincerete ad assaporare l'ebbrezza della non reperibilità vuol dire che ne siete fuori: si chiama ritorno alla vita, ed è...
Sostiene Monica Lewinski che gli uomini nuovi (come Brad Pitt o il principe Harry) sono finalmente diventati profondi, affascinanti, vulnerabili, e financo femministi: ma siamo sicure sia una vittoria?
Firme
CONDIVIDI
Cara Monica, la lagna è come l'amore: non si divide, si moltiplica
Capisco il sollievo del mal comune, ma non condivido il mezzo gaudio per l'improvvisa familiarità che certi famosi ostentano col crepacuore
Firme
CONDIVIDI
Se la celeb sembra (ma non è) una di noi
La prima fu Diana, l'ultima è Angelina Jolie che, forse per la crisi dei 40, dichiara di piangere nella doccia per non far preoccupare i...
Firme
CONDIVIDI
Vacanze: finalmente si parte!
Solo da noi l'estate viene vissuta con tale enfasi: qui si emigra letteralmente ed è tutto uno stress. Soprattutto al rientro
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, quando i saluti più veri sono quelli tra te e te
Milano si comporta come Roma, quando la lasci non ti saluta, ma devi salutarla tu: quando ero adolescente prendevo il motorino e andavo...
woody-allen-guia-soncini
Firme
CONDIVIDI
Tutto quello che Woody Allen non ha mai detto sui gatti
«Preferirebbe stare mezz'ora in un ascensore al buio o una giornata in una suite piena di cani e gatti?». La sua risposta vi sorprenderà
Firme
CONDIVIDI
La parità come la intendono a Hollywood
«Prendere delle modelle, coprirle di lividi e farne delle eroine d'azione, da mostrare nude»: succede a Charlize Theron in Atomica bionda