Il califfo arretra ma il terrorismo colpirà ancora in Europa, ecco perché

Ecco perché le sconfitte militari a Mosul e a Raqqa moltiplicano il pericolo di attentati di lupi solitari simili a quelli di Londra, Berlino e Nizza

Più Popolare

C'è un paradosso nella dinamica della strage di Londra. Un'auto, un terrorista improvvisato, un obiettivo simbolico come Westminster, sede della più antica e perfetta democrazia del mondo. Il paradosso è che questo nuovo stragismo su ruote, da Nizza a Berlino al cuore dell'Inghilterra, segnala l'agonia dello Stato islamico, il momento di sua massima debolezza militare.

La cerimonia di commemorazione delle vittime sul ponte di Westminster a Londra.
Advertisement - Continue Reading Below

I combattenti di Al Baghdadi, in realtà lupi solitari il cui legame con Isis è ormai più ideologico che organizzativo, sempre più pressati dalle intelligence occidentali e in difficoltà a reperire armi e esplosivo, usano macchine e camion per uccidere. La loro imprevedibilità è insieme segno di estrema pericolosità e debolezza: il terrorismo islamista sta perdendo il suo territorio fra Siria e Iraq e prova a seminare terrore altrove.

Più Popolare

Sono stato a Mosul pochi giorni fa, il tempo di rendermi conto che i jihadisti di Al Baghdadi, duemila fanatici votati alla morte, sono destinati alla sconfitta, anche se a prezzo di molte vittime civili. Caduta Mosul, il califfato perderà anche Raqqa, in Siria. In sostanza il primo Stato terrorista della storia con ogni probabilità morirà, trasformandosi in un nucleo di combattenti pronti a colpire ovunque in Occidente, sul modello di Al Qaeda. Estremisti già definiti return fighters, di ritorno in America e in Europa.

Ecco perché non bisogna esultare troppo per la prossima sconfitta del Califfo. Il terrorismo jihadista si alimenta di fanatismo ideologico via Web e scarse politiche di integrazione da parte dei Paesi più evoluti. Ma soprattutto delle nostre paure. Ecco perché la reazione di Londra, dove poche ore dopo l'attentato la gente animava le strade e il Parlamento riapriva i battenti, è da antologia. Le democrazie si salveranno dai tagliagole in un modo semplice: continuando a esserlo, fino in fondo.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Vi racconto come sono diventata la più grande esperta di capelli vivente e vi svelo tutto quello che ho imparato
Altro che sacchetti biodegradabili: voto il primo partito che faccia una legge per cui lo shampoo è incluso nel costo della piega
Oprah Winfrey Golden globes 2018
Firme
CONDIVIDI
Perché il discorso di Oprah sulle donne dovrebbe farci riflettere
Ma non occorre la molestia sessuale, basta la rinuncia costante 
alle nostre ambizioni a renderci ancora "sesso debole"
Rivoluzione bacio
Firme
CONDIVIDI
La strategia vincente per ottenere tutto quello che si vuole? Far sbroccare l'interlocutore
Così passa dalla parte del torto, come sa fare bene Stefania Sandrelli con Vittorio Gassman nel film La terrazza
Sessantotto anniversario 50 anni
Firme
CONDIVIDI
Il Sessantotto 50 anni dopo e le nuove rivoluzioni possibili
Abbiamo ripreso lo spirito creativo del '68, che ha appena compiuto 50 anni, per immaginare un mondo diverso
vestiti costosi
Firme
CONDIVIDI
Noi, che l'abito costoso vogliamo ammortizzarlo
Da quando ci sono i cellulari con fotocamera quel completo risolutivo non puoi più indossarlo senza sembrare una che non si cambia mai
scrivere gratis
Firme
CONDIVIDI
Scrivete solo se qualcuno vi paga
Conosco gente che scrive decine di cartelle non retribuite su siti senza budget: come mai non distinguono un hobby da un mestiere?
Fine anno 2017 cosa tenere cosa buttare
Firme
CONDIVIDI
Cosa vuoi tenere e cosa vuoi buttare del 2017?
Butto le frasi retoriche e le parole a vanvera, tengo le battaglie delle donne e la loro forza inesauribile
Angela Lansbury, in un'intervista a Radio Times, ha parlato di donne, molestie e responsabilità: la reazione del web è stata immediata e scomposta
Firme
CONDIVIDI
Cara Angela, con noi giovani bisogna avere pazienza (siamo scemi)
Per quanto complessa sia la questione delle molestie, la nostra reazione è sempre a misura di tweet
Natale amore odio
Firme
CONDIVIDI
Con il Natale non ci sono mezze misure: o si è lovers o si è haters
Il mondo si divide in due categorie, quelli che lo amano e quelli che lo odiano: a me fa simpatia, ma sono un disastro con gli addobbi
Insieme al marito John Legend, Chrissy Teigen ha annunciato sui social la sua seconda gravidanza, ottenuta attraverso la fecondazione in vitro, come ha sempre raccontato con sana disinvoltura.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, servono anche i figli maschi
Il tuo lo sarà perché, come hai spiegato disinvolta, "è l'unico embrione rimasto", e ti tornerà utilissimo