«Ho avuto una storia con un uomo molto più grande: mi ha umiliata in mille modi»

L'eterna illusione di una ragazza che si mette con l'attempato: esser protetta! Sta fresca, spesso è lui ad aver bisogno di sicurezza

Più Popolare

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una ragazza di 24 anni che ha avuto una relazione con un uomo molto più vecchio (ed egoista) di lei.

La lettera

«Lui l'amico di famiglia, protettivo, affascinante. Dopo la morte di mia madre ci ha aiutati, veniva ogni giorno. Io 23 lui 64, divorziato, atletico, elegante. Mi dedicava mille attenzioni. Un corteggiamento discreto tipo '800, ho perso la testa. I primi mesi sono stati belli, nessuno sapeva. Finché l'ha scoperto la sua amante storica, sua coetanea, e io ho scoperto che esisteva lei (me l'aveva nascosta, mai un cenno, 'sto ipocrita). Lei mi ha fatto una scenata davanti a mio padre che è venuto a saperlo così – per poco non gli viene un colpo – mentre lei mi dava della puttana eccetera, tutto il repertorio. Lui ha avuto la faccia di dirmi che aveva taciuto di lei "per non farmi soffrire", ed è stato così vigliacco da dirle che mi lasciava, ma mi ha chiesto di vederci di nascosto. E io, più vigliacca di lui, ho accettato. Mi ha fatto vedere i sorci verdi. Umiliata in mille maniere, finalmente l'ho mandato aff... Di brutto. Ma la ferita mi fa un male cane». (Camille)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Di solito si pensa che sia il più vecchio a rimetterci. Quasi mai. Anche a me da giovane piacevano i vecchi, per ambizioni romantiche. Ma non quelli importanti, mi piacevano i disgraziati. A 19 anni mi prendo una cotta mortale per un professore di 65, così asino che alla sua età faceva ancora l'assistente. E mica un vecchio di oggi, che sono dei figurini. Un vero vecchio, pelato e rugoso. Ma, per me, un semidio. L'eterna illusione di una ragazza che si mette con l'attempato: esser protetta. Sta fresca. Spesso è lui ad aver bisogno di sicurezza, e umiliarti lo rassicura: si vendica della gioventù perduta. Quanto possono essere cattivi i vecchi! Di un egoismo inarrivabile. Ne fui disintegrata. Credo che la tua firma, Camille, alluda a Camille Claudel, la grande scultrice che a 18 anni s'innamorò del cinquantenne Rodin e per colpa sua finì al manicomio, da cui non uscì fino alla morte (lui non andò mai a trovarla). Esistono anche vecchi meravigliosi. Non è il tuo caso.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Quando sposarsi era meglio che lavorare
Oggi il concetto stesso di «tenore di vita» è ridicolmente antiquato: chi può denunciare in tribunale la crisi economica?
Firme
CONDIVIDI
Nel degrado di Roma nessuno è innocente
Cambiano i sindaci ma la capitale è sempre sporca, i cittadini non fanno la raccolta differenziata e i politici si rimpallano le...
matteo-maffucci-zero-assoluto-foto
Firme
CONDIVIDI
Benvenuti a Milano, dove le minicar NON esistono
Mi sono ripromesso di non fare paragoni tra Milano e Roma: ma come si fa a non soffermarsi su alcuni dettagli?
Firme
CONDIVIDI
Per fare la moglie ci vuole una certa vocazione
Non ho simpatia per le ex mogli che spremono i mariti, ma ho a cuore le altre gettate via dopo tante rinunce
Firme
CONDIVIDI
«Non so scegliere fra marito e amante»
«Lo tradisco, ma gli voglio bene»: prima di mollare un coniuge devoto bisogna capire se l'eros resisterebbe alla vita vera
matteo-maffucci-zero-assoluto
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, nel regno dei maghi
Il mio amico me l'aveva detto: «Vai a vedere questo posto, non è un semplice negozio di magia...»
Firme
CONDIVIDI
Kirk Douglas, Anne e il matrimonio perfetto
Per il loro 63esimo anniversario di nozze l'attore e sua moglie si sono regalati un libro che raccoglie le loro lettere d'amore, e molte...
Firme
CONDIVIDI
Così Macron ha conquistato la Francia
Senza esperienza, senza partito, senza grandi doti comunicative: l'ha votato chi non vuole cedere all'estremismo
Firme
CONDIVIDI
Anna e la cronaca semi-seria della malattia
Anna Savini ha raccontato in un libro la sua lotta contro il cancro: una storia bella e necessaria a chi ne sta vivendo una simile
È tornata la stagione del bikini, e puntuali spuntano le foto non ritoccate dal Messico: il sedere di Kim Kardashian è il più chiacchierato del web.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, ho capito cosa significa il tuo sedere
La reazione alla tua (peraltro prevedibile) cellulite racconta più di noi che di te, che sei una purista della menzogna