«Lui è un collezionista di donne, non gliel'ho data: è una strategia vincente?»

Lui è un dongiovanni di professione, tu una calcolatrice senza fantasia: è un poker truccato, non vince nessuno! Mi ha colpito l'espressione che usi, «non gliel'ho data», come fosse un pezzo smontabile da inviare per pony a domicilio

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una donna che vuole conquistare un dongiovanni tenendolo sulla corda.

La lettera

«Lui ha fatto di tutto per conquistarmi, mi piace da morire ma non mi fido, è un collezionista. Acchiappa le più belle con gli effetti speciali (regali, viaggi, è pure ricco), le fa innamorare e poi le pianta. È pieno di vedove sue, qua intorno. Io non gliel'ho data, se no appena gliela do sparisce, come ha fatto con le altre. O mi sposa o niente. Se dovesse andare male, almeno sarei a posto per la vita. Secondo te, è una strategia vincente?». (Lorena)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Dipende da cosa vinci. Questo è un poker truccato, una partita fra due bari, lui dongiovanni di professione, tu arrivista senza fantasia. I vostri calcoli sono noiosi in ugual misura. Chi vince vince, ma perderà: il premio è una truffa. Mi ha sempre stregato quell'espressione a te cara: «gliel'ho data, non gliel'ho data», come fosse un pezzo smontabile da inviare per pony a domicilio (geniale la battuta di Cinzia Leoni: «Io te la darei volentieri, solo che…peccato! Proprio oggi l'ho lasciata a casa»). Darla o non darla? Questo è il dilemma. Non darla per calcolo, o darla per passione? Se conti di farlo innamorare non dandola, stai fresca. Dandola, pure. Lui è un impiegato della seduzione, bovinamente ripetitivo, un burocrate del letto che pensa solo al catalogo. Tu una calcolatrice poco affascinante. Non hai molto da offrirgli nemmeno tu. In questa banale contrattazione può salire solo il prezzo. Lo scarso valore rimane.

More from Gioia!:
Elisabeth Moss nella serie tv The handmaid's tale
Firme
CONDIVIDI
Il mistero delle sopracciglia dell'ancella
Nella serie tv The handmaid's tale Elisabeth Moss interpreta un'ancella privata di tutto, ma sempre più che presentabile
Miley Cyrus ha subito l'ennesima evoluzione: la popstar trasgressiva vuole riciclarsi in cantautrice perbene, ma non basta essere buone per avere successo.
Firme
CONDIVIDI
Cara Miley, ci vuole metodo per fare la star
Smettere di essere cattive non basta: il lato chiaro della celebrità parimenti insidioso è
Non più un intoccabile di Hollywood, il molestatore delle dive Harvey Weinstein ci obbliga a una riflessione in più: oltre all'indignazione e alla solidarietà, dobbiamo essere capaci di raffinare l'analisi ed emanciparci da ruolo di vittime perfette.
Firme
CONDIVIDI
Harvey Weinstein, l'orco è nudo
Non più intoccabile, il molestatore delle dive ci obbliga a una riflessione, e a emanciparci dal ruolo di vittime perfette
Sesso in piedi o seduti 40-anni, Louis CK
Firme
CONDIVIDI
Se stare seduti vince sul sesso in piedi
Quarant'anni è un'età schifosa, come mi ha fatto capire il comico Louis CK con il suo monologo
Firme
CONDIVIDI
6 cose che ci ha insegnato il caso Weinstein
Dalla triste vicenda del produttore abbiamo imparato parecchio, per esempio che le donne sono spesso le peggiori nemiche delle donne
Kim Cattrall ha deciso di non partecipare alla riesumazione di Sex and the City, e quindi il terzo film della serie non si farà: sarah Jessica Parker e le altre non l'hanno presa bene.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, nessuna smette quando vuole
Messaggio per l'attrice di Sex and the City: e se avere dei figli ritardasse la presa in carico della propria libertà?
Harvey Weinstein accuse stupro
Firme
CONDIVIDI
A proposito di Harvey Weinstein: quando è violenza e quando è solo vita
Se mettiamo nella categoria «stupro» chiunque ci provi e ci faccia sentire dieci minuti a disagio, prevedo l'estinzione dell'umanità
Voglio essere magra
Firme
CONDIVIDI
Io che volevo essere magra più di tutto
Ma c'è una bella differenza tra la ricerca del proprio peso forma e la fissazione per il corpo esile a tutti i costi
Ius soli autogol sinistra
Firme
CONDIVIDI
Ius soli, l'autogol della sinistra
Il disegno di legge muore in Parlamento perché Alfano non lo vuole e perché il centrosinistra si è subito arreso
Dopo un'estate di pettegolezzi, Heidi Klum ha lasciato Vito Schnabel, e adesso devo cambiare strategia e smettere di cercare uomini che la facciano sentire giovane.
Firme
CONDIVIDI
Cara Heidi Klum, mollare un trentenne è sempre un'ottima idea
Dopo un'estate di pettegolezzi, la modella ha lasciato Vito Schnabel, e adesso devo cambiare strategia di accoppiamento