«Lui è un collezionista di donne, non gliel'ho data: è una strategia vincente?»

Lui è un dongiovanni di professione, tu una calcolatrice senza fantasia: è un poker truccato, non vince nessuno! Mi ha colpito l'espressione che usi, «non gliel'ho data», come fosse un pezzo smontabile da inviare per pony a domicilio

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una donna che vuole conquistare un dongiovanni tenendolo sulla corda.

La lettera

«Lui ha fatto di tutto per conquistarmi, mi piace da morire ma non mi fido, è un collezionista. Acchiappa le più belle con gli effetti speciali (regali, viaggi, è pure ricco), le fa innamorare e poi le pianta. È pieno di vedove sue, qua intorno. Io non gliel'ho data, se no appena gliela do sparisce, come ha fatto con le altre. O mi sposa o niente. Se dovesse andare male, almeno sarei a posto per la vita. Secondo te, è una strategia vincente?». (Lorena)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Dipende da cosa vinci. Questo è un poker truccato, una partita fra due bari, lui dongiovanni di professione, tu arrivista senza fantasia. I vostri calcoli sono noiosi in ugual misura. Chi vince vince, ma perderà: il premio è una truffa. Mi ha sempre stregato quell'espressione a te cara: «gliel'ho data, non gliel'ho data», come fosse un pezzo smontabile da inviare per pony a domicilio (geniale la battuta di Cinzia Leoni: «Io te la darei volentieri, solo che…peccato! Proprio oggi l'ho lasciata a casa»). Darla o non darla? Questo è il dilemma. Non darla per calcolo, o darla per passione? Se conti di farlo innamorare non dandola, stai fresca. Dandola, pure. Lui è un impiegato della seduzione, bovinamente ripetitivo, un burocrate del letto che pensa solo al catalogo. Tu una calcolatrice poco affascinante. Non hai molto da offrirgli nemmeno tu. In questa banale contrattazione può salire solo il prezzo. Lo scarso valore rimane.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Quando sposarsi era meglio che lavorare
Oggi il concetto stesso di «tenore di vita» è ridicolmente antiquato: chi può denunciare in tribunale la crisi economica?
Firme
CONDIVIDI
Nel degrado di Roma nessuno è innocente
Cambiano i sindaci ma la capitale è sempre sporca, i cittadini non fanno la raccolta differenziata e i politici si rimpallano le...
matteo-maffucci-zero-assoluto-foto
Firme
CONDIVIDI
Benvenuti a Milano, dove le minicar NON esistono
Mi sono ripromesso di non fare paragoni tra Milano e Roma: ma come si fa a non soffermarsi su alcuni dettagli?
Firme
CONDIVIDI
Per fare la moglie ci vuole una certa vocazione
Non ho simpatia per le ex mogli che spremono i mariti, ma ho a cuore le altre gettate via dopo tante rinunce
Firme
CONDIVIDI
«Non so scegliere fra marito e amante»
«Lo tradisco, ma gli voglio bene»: prima di mollare un coniuge devoto bisogna capire se l'eros resisterebbe alla vita vera
matteo-maffucci-zero-assoluto
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, nel regno dei maghi
Il mio amico me l'aveva detto: «Vai a vedere questo posto, non è un semplice negozio di magia...»
Firme
CONDIVIDI
Kirk Douglas, Anne e il matrimonio perfetto
Per il loro 63esimo anniversario di nozze l'attore e sua moglie si sono regalati un libro che raccoglie le loro lettere d'amore, e molte...
Firme
CONDIVIDI
Così Macron ha conquistato la Francia
Senza esperienza, senza partito, senza grandi doti comunicative: l'ha votato chi non vuole cedere all'estremismo
Firme
CONDIVIDI
Anna e la cronaca semi-seria della malattia
Anna Savini ha raccontato in un libro la sua lotta contro il cancro: una storia bella e necessaria a chi ne sta vivendo una simile
È tornata la stagione del bikini, e puntuali spuntano le foto non ritoccate dal Messico: il sedere di Kim Kardashian è il più chiacchierato del web.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, ho capito cosa significa il tuo sedere
La reazione alla tua (peraltro prevedibile) cellulite racconta più di noi che di te, che sei una purista della menzogna