«Mio marito è molto attraente e la gelosia mi consuma»

Lei si immagina che il partner, bello e desiderato, si innamori di tutte le donne: «Lui si arrabbia e mi dice che rovino il nostro rapporto», sei così orgogliosa che il tuo narcisismo invece di godere delle qualità di lui se ne tortura

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una moglie gelosa che soffre di un complesso di inferiorità nei confronti del marito.

La lettera

«Mi sono innamorata di lui ma senza farmi avanti, era il più desiderato, aveva intorno le ragazze più belle. Invece è stato lui a volermi, piccoletta, timida, appena graziosa, non certo bella. Sono rimasta incinta che eravamo ancora all'università, e lui ha voluto che ci sposassimo subito. È più bello di me, più intelligente, più ricco, più tutto. È un marito meraviglioso, appassionato, sorprendente. Mi chiedevo: dov'è la fregatura? La fregatura sono io, che sono gelosa pazza, quando siamo con altri io punto la donna più attraente, e mi immagino il colpo di fulmine fra loro, e lei fra le sue braccia. Lui ha il senso dell'umorismo, quando vede che mi incupisco mi dice «ci risiamo, di chi mi sono innamorato stavolta?». Ma altre volte si arrabbia, dice: «così rovini il nostro rapporto». Che ci posso fare? Se tarda di un'ora penso che ha incontrato una meglio di me e che mi lascia. Finora è stato fedele, ma io vivo ogni giorno il lutto del tradimento». (Zenzero)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Cosa vuole il geloso? Le corna. Non ha pace finché non becca l'altro in castagna, e gliene spuntano un paio sulla fronte. Non si rassegna che l'altro lo ami. Perché? Spesso, si tratta di omosessualità repressa. Sei tu che sei ossessionata dalle donne, tu che le valuti, e fantastichi su di loro. Niente di male, basta saperlo. Quando "punti" la più bella è perché piace a te, e non è fra le sue braccia ma fra le tue, che ti figuri il loro piacere. Ma quel birbone dell'inconscio è furbo come una lonza, e trasferisce la tua pulsione erotica sull'innocente marito. Pover'uomo, quanto ti deve volere bene, per sopportare 'sta manìa. E inoltre, hai un complesso di inferiorità rispetto a lui (e alle belle donne) che ti si mangia. Sei così orgogliosa, che il tuo narcisismo, invece di godere delle qualità di lui, se ne tortura. Più sincerità e meno costruzioni oziose. Più amore e meno balle (ma quale Zenzero? Ortica, piuttosto).

More from Gioia!:
Violenza sulle donne stereotipi da eliminare
Firme
CONDIVIDI
C'è solo un modo per sradicare la violenza sulle donne
Bisogna sradicare anzitutto gli stereotipi di genere per cambiare la mentalità che accetta e tollera gli abusi fisici e sessuali
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai
Bellezza e diversità  Lupita Nyong'o
Firme
CONDIVIDI
La bellezza non è più femminile singolare
Oggi per distinguersi c'è un solo modo: essere diverse, come Lupita Nyong'o, che non rinuncia ai suoi capelli afro
È ufficiale: Chiara Ferragni e Fedez aspettano il loro primo figlio, ecco perché sarà un bambino molto fortunato.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chiara, sarai una madre favolosa
Perché possiedi un superpotere fondamentale per sopravvivere a questi tempi qui
Mamme permalose bambini
Firme
CONDIVIDI
Nessuno è permaloso come una mamma
Le madri di oggi sono, nell'eloquio, indistinguibili da come scriverei una parodia di mia madre
Kris Jenner con la figlia Kim Kardashian
Firme
CONDIVIDI
Cara Kris, le Kardashian non esisterebbero senza di te
Nessuna delle tue figlie sarebbe così com'è ora se tu non avessi avuto l'idea di farne lo spettacolo di questa generazione
Parità stipendio donne
Firme
CONDIVIDI
Equo compenso, non si tratta solo di soldi
Quando pretendiamo una retribuzione pari a quella degli uomini per il nostro lavoro stiamo parlando anche di dignità
Figli calo nascite
Firme
CONDIVIDI
Ma tu un figlio lo vorresti?
Se è vero che i giovani rinunciano ad avere bambini per cause di forza maggiore, perché 
non sono arrabbiati?