«Lui non vuole impegnarsi ma io lo voglio per me, ormai è una sfida!»

«Io quest'uomo lo voglio, anche se ho avuto amanti migliori, ma lui mi piace così com'è», sei tu che conduci il gioco, portalo sull'ottovolante: non vuole il focolare? Allora, il rischio! E se non è all'altezza cascherà giù

Più Popolare

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una donna vuole a tutti i costi legare a sé un uomo allergico alle relazioni fisse.

La lettera

«Mi interessa un uomo che non ha voglia di impegnarsi né con me né con altre, ma a me piace moltissimo. Ho letto dal parrucchiere una sua risposta nella quale esortava una donna a buttarsi, circa la mia età – ho 56 anni – e cogliamo pure l'attimo. Mi trovo in una situazione analoga. Però lei sa bene che a noi donne spesso non basta l'idea di lanciarsi nel vuoto, un minimo di sentimento ci piace. Io non mi sono fatta mancare niente, lo strafigo non l'ho snobbato, anzi. Abbiamo consumato, ma ho il dubbio che lui, allergico alle relazioni fisse, mi tenga a distanza, impaurito dalle conseguenze di una relazione, non dico fissa e immobile, ma anche solo lievemente non sessuale e basta. Allora, io non faccio pressing, mi butto sempre sull'ironico, poi sono così di carattere, ma non so bene come fare... Ci tengo ma non voglio che lui mi pensi come un predatore... Io quest'uomo lo voglio, anche se ho avuto amanti migliori, ma lui mi piace così com'è. Sta diventando una sfida. Lo voglio. Aspetto lumi». (Gianna)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Ma va. La luce è tutta tua, con questa parola abbagliante: lo voglio. Pochi sanno volere con tanta forza. E allora devi essere un'amante da romanzo. Ha paura della relazione fissa? Superalo in audacia. Proponigli di vederlo solo per fare l'amore, come in Ultimo tango a Parigi. Oppure, un contratto a tempo. L'ho visto in una commedia. I due si mettevano d'accordo per tre mesi, rinnovabili. Provvisori – compagni di gioco – da subito sull'orlo della fine. Tutto traballante, tutto incerto, con la scadenza alle porte. Grande detonatore erotico. Non farlo solo per rassicurare la sua paura, ma anche la tua. E non avere timore di spaventarlo. Nella cautela, saresti affascinante a metà. La protagonista sei tu, sei quella che vuole, fortissimamente vuole. Lui per ora è solo uno che scappa: un ruolo gregario. Diventa il suo Don Giovanni. Conduci il gioco. Portalo sull'ottovolante, pronta a saltarne giù da un momento all'altro. E non per indifferenza, per troppo amore. Non vuole il focolare? Allora, il rischio. Se non è all'altezza cascherà giù. E tu avrai giocato una bellissima partita.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai
Bellezza e diversità  Lupita Nyong'o
Firme
CONDIVIDI
La bellezza non è più femminile singolare
Oggi per distinguersi c'è un solo modo: essere diverse, come Lupita Nyong'o, che non rinuncia ai suoi capelli afro
È ufficiale: Chiara Ferragni e Fedez aspettano il loro primo figlio, ecco perché sarà un bambino molto fortunato.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chiara, sarai una madre favolosa
Perché possiedi un superpotere fondamentale per sopravvivere a questi tempi qui
Mamme permalose bambini
Firme
CONDIVIDI
Nessuno è permaloso come una mamma
Le madri di oggi sono, nell'eloquio, indistinguibili da come scriverei una parodia di mia madre
Kris Jenner con la figlia Kim Kardashian
Firme
CONDIVIDI
Cara Kris, le Kardashian non esisterebbero senza di te
Nessuna delle tue figlie sarebbe così com'è ora se tu non avessi avuto l'idea di farne lo spettacolo di questa generazione
Parità stipendio donne
Firme
CONDIVIDI
Equo compenso, non si tratta solo di soldi
Quando pretendiamo una retribuzione pari a quella degli uomini per il nostro lavoro stiamo parlando anche di dignità
Figli calo nascite
Firme
CONDIVIDI
Ma tu un figlio lo vorresti?
Se è vero che i giovani rinunciano ad avere bambini per cause di forza maggiore, perché 
non sono arrabbiati?
Non più un intoccabile di Hollywood, il molestatore delle dive Harvey Weinstein ci obbliga a una riflessione in più: oltre all'indignazione e alla solidarietà, dobbiamo essere capaci di raffinare l'analisi ed emanciparci da ruolo di vittime perfette.
Firme
CONDIVIDI
Cara Blythe, le figlie devono imparare a difendersi da sole
Se Gwyneth è in grado di badare a se stessa, che bisogno aveva di una lettera della sua mamma al giornale che l'ha criticata?