«Lui non vuole impegnarsi ma io lo voglio per me, ormai è una sfida!»

«Io quest'uomo lo voglio, anche se ho avuto amanti migliori, ma lui mi piace così com'è», sei tu che conduci il gioco, portalo sull'ottovolante: non vuole il focolare? Allora, il rischio! E se non è all'altezza cascherà giù

Più Popolare

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una donna vuole a tutti i costi legare a sé un uomo allergico alle relazioni fisse.

La lettera

«Mi interessa un uomo che non ha voglia di impegnarsi né con me né con altre, ma a me piace moltissimo. Ho letto dal parrucchiere una sua risposta nella quale esortava una donna a buttarsi, circa la mia età – ho 56 anni – e cogliamo pure l'attimo. Mi trovo in una situazione analoga. Però lei sa bene che a noi donne spesso non basta l'idea di lanciarsi nel vuoto, un minimo di sentimento ci piace. Io non mi sono fatta mancare niente, lo strafigo non l'ho snobbato, anzi. Abbiamo consumato, ma ho il dubbio che lui, allergico alle relazioni fisse, mi tenga a distanza, impaurito dalle conseguenze di una relazione, non dico fissa e immobile, ma anche solo lievemente non sessuale e basta. Allora, io non faccio pressing, mi butto sempre sull'ironico, poi sono così di carattere, ma non so bene come fare... Ci tengo ma non voglio che lui mi pensi come un predatore... Io quest'uomo lo voglio, anche se ho avuto amanti migliori, ma lui mi piace così com'è. Sta diventando una sfida. Lo voglio. Aspetto lumi». (Gianna)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Ma va. La luce è tutta tua, con questa parola abbagliante: lo voglio. Pochi sanno volere con tanta forza. E allora devi essere un'amante da romanzo. Ha paura della relazione fissa? Superalo in audacia. Proponigli di vederlo solo per fare l'amore, come in Ultimo tango a Parigi. Oppure, un contratto a tempo. L'ho visto in una commedia. I due si mettevano d'accordo per tre mesi, rinnovabili. Provvisori – compagni di gioco – da subito sull'orlo della fine. Tutto traballante, tutto incerto, con la scadenza alle porte. Grande detonatore erotico. Non farlo solo per rassicurare la sua paura, ma anche la tua. E non avere timore di spaventarlo. Nella cautela, saresti affascinante a metà. La protagonista sei tu, sei quella che vuole, fortissimamente vuole. Lui per ora è solo uno che scappa: un ruolo gregario. Diventa il suo Don Giovanni. Conduci il gioco. Portalo sull'ottovolante, pronta a saltarne giù da un momento all'altro. E non per indifferenza, per troppo amore. Non vuole il focolare? Allora, il rischio. Se non è all'altezza cascherà giù. E tu avrai giocato una bellissima partita.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Quando sposarsi era meglio che lavorare
Oggi il concetto stesso di «tenore di vita» è ridicolmente antiquato: chi può denunciare in tribunale la crisi economica?
Firme
CONDIVIDI
Nel degrado di Roma nessuno è innocente
Cambiano i sindaci ma la capitale è sempre sporca, i cittadini non fanno la raccolta differenziata e i politici si rimpallano le...
matteo-maffucci-zero-assoluto-foto
Firme
CONDIVIDI
Benvenuti a Milano, dove le minicar NON esistono
Mi sono ripromesso di non fare paragoni tra Milano e Roma: ma come si fa a non soffermarsi su alcuni dettagli?
Firme
CONDIVIDI
Per fare la moglie ci vuole una certa vocazione
Non ho simpatia per le ex mogli che spremono i mariti, ma ho a cuore le altre gettate via dopo tante rinunce
matteo-maffucci-zero-assoluto
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, nel regno dei maghi
Il mio amico me l'aveva detto: «Vai a vedere questo posto, non è un semplice negozio di magia...»
Firme
CONDIVIDI
Kirk Douglas, Anne e il matrimonio perfetto
Per il loro 63esimo anniversario di nozze l'attore e sua moglie si sono regalati un libro che raccoglie le loro lettere d'amore, e molte...
Firme
CONDIVIDI
Così Macron ha conquistato la Francia
Senza esperienza, senza partito, senza grandi doti comunicative: l'ha votato chi non vuole cedere all'estremismo
Firme
CONDIVIDI
Anna e la cronaca semi-seria della malattia
Anna Savini ha raccontato in un libro la sua lotta contro il cancro: una storia bella e necessaria a chi ne sta vivendo una simile
È tornata la stagione del bikini, e puntuali spuntano le foto non ritoccate dal Messico: il sedere di Kim Kardashian è il più chiacchierato del web.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, ho capito cosa significa il tuo sedere
La reazione alla tua (peraltro prevedibile) cellulite racconta più di noi che di te, che sei una purista della menzogna
Firme
CONDIVIDI
Non prendete esempio da Serena Williams
Era incinta quando ha vinto gli Australian Open, ma se qualcuno ancora osa indicarla come un esempio positivo, mi metto a urlare