La politica contro i giornalisti: non sparate sul cronista

I Cinquestelle pubblicano la lista dei «cattivi» accusati di avere scritto falsità su Virginia Raggi, mentre Donald Trump attacca la Cnn e in Turchia Erdogan imbavaglia la stampa di opposizione

Più Popolare

Il presidente turco Erdogan, un mezzo dittatore, i giornalisti li fa arrestare e i giornali di opposizione occupare e chiudere dalla polizia. Donald Trump accusa la Cnn di spacciare fake news, notizie false. E tenta ogni giorno di imporre al sistema dei media la sua personale agenda attraverso il profilo Twitter. Da noi, l'attacco ai mezzi di informazione è un vecchio vizio dei politici. Dall'editto bulgaro di Berlusconi – il più grave perché portò alla chiusura di programmi tv e alla censura di giornalisti e artisti critici col Cavaliere – all'insofferenza di Renzi nei confronti dei talk show accusati di «gufare» contro l'Italia, è tutto un tentativo di plasmare l'informazione per ottenere una narrazione complice e sottomessa.

Advertisement - Continue Reading Below

L'ultimo goffo tentativo di processare la stampa è dei Cinquestelle: è loro una lista di giornalisti, elencati per nome e cognome, accusati di aver scritto falsità sulle inchieste giudiziarie che coinvolgono il sindaco Virginia Raggi. Cosa c'è che non va, vi chiederete forse voi. Se uno scrive bugie, è giusto che ne risponda. È proprio questo il punto. Chi diffama è bene che sia querelato a norma del codice penale o gli venga chiesto un risarcimento ai sensi del codice civile. Oppure una rettifica a norma della legge sulla stampa. Ma stilare nomi e cognomi su una sorta di «colonna infame» non risponde a queste finalità. Serve a intimidire i cronisti e additarli alla rabbia del popolo dei social, versando le loro generalità nel pentolone fumante degli «odiatori» di Facebook.

Virginia Raggi.
Più Popolare

Quelli che pensano che il giornalismo spacci bufale per conto dei potenti e che la verità cresca abbondante e spontanea sul Web senza bisogno di competenze né mediazioni. I giornalisti non sono tutti bravi e onesti. Ma quando gli attacchi arrivano dai politici c'è quasi sempre puzza di bruciato. Soprattutto oggi che l'attacco all'informazione è diventato uno scontato ritornello demagogico, la versione neopopulista di una vecchia imprecazione: piove, cronista ladro.

More from Gioia!:
Le regole alle nozze con James Matthews, celebrate il 20 maggio nel Berkshire, erano chiare: si poteva parlare solo delle ragazze Middleton, Pippa e Kate.
Firme
CONDIVIDI
Il matrimonio di Pippa è un affare di famiglia
La prima regola delle nozze delle ragazze Middleton è: non avrai argomenti di conversazione all'infuori delle ragazze Middleton
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, qui l'arte mi fa rosicare
L'arte e la cultura, in città, qualunque essa sia, sono un'educazione al bello che migliora ognuno di noi
Firme
CONDIVIDI
Ai figli mitomani spiegate cos'è una bolletta
I figli delle mie amiche, anche se sono fuori casa, elemosinano ricariche e paghette
Firme
CONDIVIDI
Quando sposarsi era meglio che lavorare
Oggi il concetto stesso di «tenore di vita» è ridicolmente antiquato: chi può denunciare in tribunale la crisi economica?
matteo-maffucci-zero-assoluto-foto
Firme
CONDIVIDI
Benvenuti a Milano, dove le minicar NON esistono
Mi sono ripromesso di non fare paragoni tra Milano e Roma: ma come si fa a non soffermarsi su alcuni dettagli?
Firme
CONDIVIDI
Per fare la moglie ci vuole una certa vocazione
Non ho simpatia per le ex mogli che spremono i mariti, ma ho a cuore le altre gettate via dopo tante rinunce
Firme
CONDIVIDI
«Non so scegliere fra marito e amante»
«Lo tradisco, ma gli voglio bene»: prima di mollare un coniuge devoto bisogna capire se l'eros resisterebbe alla vita vera
matteo-maffucci-zero-assoluto
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, nel regno dei maghi
Il mio amico me l'aveva detto: «Vai a vedere questo posto, non è un semplice negozio di magia...»
Firme
CONDIVIDI
Kirk Douglas, Anne e il matrimonio perfetto
Per il loro 63esimo anniversario di nozze l'attore e sua moglie si sono regalati un libro che raccoglie le loro lettere d'amore, e molte...
Firme
CONDIVIDI
Anna e la cronaca semi-seria della malattia
Anna Savini ha raccontato in un libro la sua lotta contro il cancro: una storia bella e necessaria a chi ne sta vivendo una simile