Sally Yates l'aveva detto a Trump che il Muslim ban era una boiata

L'ex procuratrice e ministra ad interim, licenziata con l'accusa di tradimento, aveva provato a spiegare al presidente Donald Trump che il divieto di accesso negli Stati Uniti per i musulmani provenienti da 7 Paesi era un'idea indifendibile

Più Popolare

Se Trump avesse dato retta a Sally Yates, l'ex procuratrice generale Usa e ministra ad interim licenziata con l'accusa di tradimento, si sarebbe potuto godere il suo primo weekend presidenziale in Florida; con quel che è costato al contribuente americano, tra l'altro. Sally glielo aveva spiegato con le buone, che il Muslim ban (il divieto di accesso negli Stati Uniti per i musulmani provenienti da 7 Paesi) è una boiata indifendibile sotto parecchi punti di vista, ma lui niente, figurarsi se dava retta a una signora dalla trentennale e impeccabile carriera all'interno del Dipartimento di giustizia Usa.

Sally Yates.
Advertisement - Continue Reading Below

Così, silenziata Sally, s'è preso l'uno-due che sappiamo: prima dal giudice federale di Seattle James Robart, che ha temporaneamente bloccato il ban; poi dalla Corte d'appello di Washington, che ha respinto il ricorso urgente presentato dalla Casa Bianca. Così ha passato il suo primo weekend a twittare contro bad people, giudici e giornali, e a fare le facce brutte durante il ballo della Croce Rossa.

Manifestanti contro il Muslim ban.
More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Con i figli si sbaglia senza sapere
Se ognuno si prendesse il suo pezzetto di responsabilità, i buchi neri in cui si perdono i ragazzi sarebbero meno spaventosi
Firme
CONDIVIDI
«Siamo amanti e la moglie approva: possibile?»
«Ha detto di noi alla moglie e lei non mi ha insultata, sarà sincera?»: o è una santa o è la più grande politica viventa
La coppia è l'accessorio dell'anno: dopo Beyoncé, anche Madonna e i Clooney diventano genitori di gemelli
Firme
CONDIVIDI
Cara Madonna, in che guaio ti sei messa
La famiglia è un sistema regolato dall'economia dell'attenzione: quando i figli sono più dei genitori, l'entusiasmo non basta mai
Firme
CONDIVIDI
Quanto è social lo spacco di Diletta
Al Festival di Sanremo nessuno ascoltava la conduttrice Sky che parlava di bullismo, ma tutti twittavano sul suo vestito
matteo-maffucci-hangar-bicocca
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame: l'arte che fa dire «Wow!»
Mi ritengo un appassionato, non un esperto, quello mai, ma ciò che ho visto all'Hangar Bicocca non mi ha lasciato indifferente
Firme
CONDIVIDI
«Fa l'amore con me e poi loda sua moglie»
Sei capitata con il più classico dei moglioni, cioè il mammone della moglie, che tradisce sempre ma non se ne va mai
Firme
CONDIVIDI
Il terremoto non può portare via i ricordi
Michela Monferrini ha scritto un libro che è un viaggio nel dolore della perdita ma anche un viaggio nella memoria
Firme
CONDIVIDI
Sesso e giovani: prima di Internet c'era Cioè
I ragazzi di oggi, rivela il Censis, di sesso ne sanno, ma il primo rapporto arriva a 17 anni e molti confondono contraccezione e...
Firme
CONDIVIDI
La Caporetto della grammatica
I professori dell'Accademia della Crusca lanciano l'allarme: gli italiani non sanno più scrivere né parlare
Firme
CONDIVIDI
«Mio figlio e le escort che gli paga papà»
«Mio marito ha scoperto che è vergine e teme sia gay»: un padre così insicuro della propria virilità da ricorrere al vecchio bordello