Donald Trump sarà misogino ma soprattutto è di destra

Se Sarah Palin fosse diventata presidente avrebbe promulgato le stesse leggi che ora firma The Donald, come quella contro l'aborto

Più Popolare

Nell'ultima settimana, se frequentate i social, avrete visto moltissimo una foto e la sua parodia. La foto è quella di Donald Trump che firma una legge che hanno firmato tutti i presidenti repubblicani da Reagan in poi: quella che vieta alle organizzazioni internazionali che ricevano fondi governativi americani di praticare aborti. Intorno ci sono sei uomini della sua squadra, e la didascalia con cui amano accompagnarla i social è: non vedrete mai sette donne firmare una legge che riguarda la salute degli uomini. È vero – gli uomini non hanno un utero, che puoi fare per disturbare la loro autoregolamentazione riproduttiva: togliergli il Viagra? – ma è una scemenza: non è perché è un uomo, è perché è repubblicano.

Advertisement - Continue Reading Below

La parodia della foto è Hillary con intorno sei donne che firma una legge che vieta agli uomini di eiaculare (è un paragone così senza senso che hanno dovuto inventarsi un divieto da film comico). Ma, di nuovo: non è perché è una donna, che lei la legge antiabortista non l'avrebbe firmata; è perché è Hillary Clinton.

Sarah Palin, nella distopica eventualità in cui fosse mai arrivata a contare qualcosa, avrebbe promulgato le stesse leggi che firma Trump. Non è una brutta notizia: significa che, oltre agli altri, abbiamo il diritto di essere di destra quanto gli uomini, stronze quanto gli uomini, sceme quanto gli uomini. È un diritto cui tengo. Per inciso, è un insieme che include il diritto all'aborto: ho il diritto di pensare a me stessa quanto gli uomini.

Più Popolare

Un'altra foto che sta girando molto è quella dei cartelli, alla manifestazione delle donne contro Trump, che dicono «Melania, sbatti le palpebre due volte se vuoi essere salvata». Ancora una volta, adattamento d'un format italiano: siamo andate avanti anni a illuderci che Veronica Lario fosse una santa con tutte le idee giuste e la morale simile alla nostra, che solo per sbadatezza aveva sposato quello lì. Melania, con la sua educazione siberiana, sta probabilmente ridendo di noi.

È probabilmente più feroce del marito. Di sicuro non prende le distanze dalle sue idee: l'anno scorso in tv sosteneva la tesi di Barack Obama nato in Kenya, per dire. Mentre noi ci illudiamo che una Melania o una Palin sarebbero meglio per i diritti delle donne, l'unica soluzione la fornisce Selina Meyer, vicepresidente nella serie Veep. In una scena molto condivisa negli ultimi giorni ci ricorda che per avere pari diritti serve un universo a pari bisogni: «Se restassero incinti gli uomini, gli aborti si ritirerebbero al bancomat».

More from Gioia!:
Hillary Clinton con Anna Wintour
Firme
CONDIVIDI
Anche Hillary Clinton ha il suo complesso (come noi)
Ci sono quelle che ti umiliano a forza di plank per gli addominali e quelle cui basta uno sguardo, come Anna Wintour
Femminicidio e libertà delle ragazze
Firme
CONDIVIDI
Femminicidi, le ragazze devono essere libere
L'amore non ordina e non vieta, le ragazze non devono avere padroni
Nessun avevva dubbi su quale fosse la natura della relazione di Katie Holmes e Jamie Foxx, ma dopo quattro anni l'embargo è stato sollevato, e ora possono farsi fotografare in pubblico.
Firme
CONDIVIDI
Katie e Jamie: storia di un amore segreto
Dopo quattro anni di smentite la storia con Jamie Foxx è confermata, ma riuscirà l'amore a sopravvivere all'ufficialità?
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame: il potere dell'amore renderà possibile l'integrazione
Calcolando che già ad oggi il cognome più diffuso a Milano non è Brambilla, ma Hu e ormai iniziano a esserci generazioni di cinesi milanesi...
serie-tv-problema-di-coppia-guia-soncini
Firme
CONDIVIDI
Le serie tv ora sono un problema di coppia
Le mie amiche si annoiano con Narcos, i mariti si addormentano con Fleabag, ma divani separati mai: cominci con Netflix e poi...
Firme
CONDIVIDI
Figli: fino a che età è giusto mantenerli?
I figli hanno diritto ad essere mantenuti fino a una certa età, i genitori, d'altra parte, a scaricarli dopo una certa età
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, l'agonia dell'ascoltare i racconti delle vacanze altrui
Armati di sorriso standard e tanta pazienza iniziamo a giro antiorario, con telefono per un supporto fotografico, a sentire gli...
Insieme al marito Mark Zuckerberg, Priscilla Chan ha scritto su Facebook una lettera, alla neonata figlia secondogenita, piena di buoni sentimenti e riassumibile in: stai lontana da Facebook
Firme
CONDIVIDI
Cara Priscilla, devi comprare un giardino più grande (per Mark)
O qualunque altra cosa possa servire a tenerlo lontano da Facebook
Bruce Springsteen concerto Broadway
Firme
CONDIVIDI
Quando il desiderio rimane in standby
E poi cerchi di consolarti dicendoti che lo spettacolo di Bruce Springsteen sarà insignificante
Helen Mirren film Paolo Virzì
Firme
CONDIVIDI
Niente «cose da vecchia» per Helen Mirren se il regista è Virzì
L'attrice 71enne recita in Elle & John, film «di malati terminali», e Paolo Virzì le ha spiegato un'ovvietà: si ammalano anche i giovani