«Mio figlio sta diventando un bullo per colpa di suo padre»

«Lo sta educando male: è diventato un prepotente», si lamenta una lettrice nella sua lettera a Gioia!, ma quando scrive che verrà su un imbecille traccia il ritratto di un marito che non ama più

Più Popolare

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una lettrice che le ha scritto per una storia di educazione in famiglia: il figlio rischia di diventare un bullo per colpa del padre..

«Mio marito sta educando male nostro figlio di otto anni, che è diventato un prepotente, maltratta la sorella di cinque, e il padre sorride compiaciuto. Io difendo la bambina, lui difende il maschio. È venuto a giocare suo cugino coetaneo, mio figlio gli ha tirato un pugno, sangue dal naso, io l'ho rimproverato con severità, e lui, minaccioso: «Lo dico a papà!». Allora gli ho dato due belle sculacciate. Torna il padre, apriti cielo! Mi tratta come una delinquente... e si mette a urlare davanti al figlio: «Ma lo sai che ti potrei denunciare? Da adesso le sculacciate sono proibite per legge!». Ecco, ci mancava solo questa. Così, se correggo mio figlio divento una fuorilegge. L'indulgenza del padre lo sta guastando, è un gran dolore per me, ma soprattutto è un guaio per il suo futuro, che uomo rischia di diventare? Debole e violento, abituato a non avere mai torto, sarà un infelice e un imbecille... E adesso, anche la legge». Adele

Advertisement - Continue Reading Below

Non manca il risvolto comico: come scoprire i genitori colpevoli? Ci troveremo un carabiniere sotto il letto? O le telecamere in casa, come negli asili dove i bambini li maltrattano davvero? Tuo marito sta tirando su un bullo e una spia. Io i miei figli li ho picchiati solo due volte e non me ne sono mai pentita. La prima, il piccolo aveva quattro anni, lo tenevo sulle ginocchia e d'un tratto mi sputa in faccia. Io gli do uno schiaffo. Mica ho pensato: «Sarà educativo o no?», ho agito d'impulso. Non lo ha fatto più. In seguito, quando lui e la sorella erano adolescenti, io stavo cucinando, si mettono a litigare davanti a me. Li prego di smettere, niente, anzi peggio. Alla fine lascio la padella e mollo due sberle a entrambi. La figlia, commossa: «Credevo che non sarebbe mai successo!». Il figlio corre a telefonare a un amico e si vanta, tutto fiero: «La mamma m'ha menato!». Quando scrivi: «Verrà su un infelice e un imbecille» tracci il ritratto di un marito che non stimi più (d'amore non se ne parla).

Scrivete a Barbara Alberti all'indirizzo: maleducazione.sentimentale@hearst.it

More from Gioia!:
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città in cui voglio sempre tornare
L'aspetto più affascinante dell'estate è sempre il ritorno, perché c'è sempre quella sensazione di aver vissuto qualcosa di potente ma di...
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni
Donnarumma esame di maturità: se i figli fanno come lui è solo colpa vostra
Firme
CONDIVIDI
Se i figli fanno come Donnarumma è solo colpa vostra
Io da piccola somigliavo a Drew Barrymore, non per questo ritenevo fosse congruo sottrarmi all'esame di quinta elementare
Pharrell Williams e sua moglie Helen Lasichanh sono diventati da poco genitori di tre gemelli, ma il cantante di Happy dice di non aver mai cambiato un pannolino: ecco come convincere anche i padri più pigri ad alzarsi di notte.
Firme
CONDIVIDI
Cara Helen, bisogna addestrare i padri (come Pharrell)
Soprattutto di notte: non importa quanto stanchi siano, per fare alzare i maschi dal letto dopo la mezzanotte funziona un solo argomento
Esodo estate vacanza anziani in città
Firme
CONDIVIDI
È iniziato l'esodo estivo, ma qualcuno non parte
Mentre felici prepariamo la fuga, pensiamo a chi non andrà in vacanza: gli anziani, lasciati in balia del Ferragosto, e i precari a vita
Migranti emergenza piano Ue chiusura porti
Firme
CONDIVIDI
Sempre più migranti verso l'Italia, l'invitante terra di mezzo
Complici l'estate e il mare calmo, gli sbarchi aumentano e il nostro Paese è in prima linea, ma nessun blocco navale può risolvere...
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, la dolce bellezza della solitudine
Mi sono accorto che dal primo luglio, Milano si trasforma nella città dei papà, che fingono tristezza nel rimanere soli