«Lui vuole solo una storia di sesso, ma io ho il mio orgoglio»

A 53 anni incontra un uomo che evita i rapporti seri, però le libera ormoni che non sapeva di avere: «Al suo schioccare di dita dovrei rendermi trombabile?», «Tuffati a pesce», è il consiglio della scrittrice Barbara Alberti

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it. Ecco il suo consiglio a una lettricealle prese con un uomo che non vuole una relazione seria.

Lo conosco per caso a una milonga e dico alla mia amica: «Madonna mia ma chi è? Se me la chiede gliela do all'istante». Lo rivedo per stra-caso e mi fa liberare ormoni che non conoscevo e non ricordavo da anni. Al primo appuntamento prima di parlare ci siamo divorati, poi lui getta le sue premesse lì sul tavolo: «Mi piaci da morire ma non voglio storie, esco da relazioni traumatizzanti», e via viaggiare. In pratica al suo schioccare di dita dovrei rendermi trombabile, ma il mio orgoglio gli dice «Ma vaffanculo, va'!». Anch'io ho posto le mie premesse, gli sia chiaro che la parte della bella trombabile non mi si addice. Certo è che è supersexy e che alla mia età (53) non si butta via niente e che mi sono innamorata come una ragazzina, dopo aver architettato per anni una struttura difensiva anti intrusione maschile, sfarinata, polverizzata e soffiata via al primo abbraccio. Non chiedo consigli, so che il mio orgoglio ha ragione. O no? (Miracolata)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Tu vuoi solo che io ti dia torto e te lo do. Mi inviti a farlo, con quel «o no?» , che smonta in tre suoni tutta la difesa di una libertà che non c'è più. Hai un bel barricarti dietro un principio, ormai sei pazza del tipo della milonga, di questo liberatore ormonale che mette le mani avanti perché è già così preso da aver paura. Lascialo dire (e fare). Spavalda, spiritosa e dinamica come sei, ti morderesti le mani se rinunciassi a questa pericolosa fortuna. Tu sai giocare, sai ridere, sai far l'amore e sai riconoscerlo quando capita. Lascia perdere i 53 anni, un incontro così immediato e ardente è raro anche a 20. Poche volte Amore (parlo proprio del dio greco, dispettoso, scostumato, inopportuno, focoso) si manifesta in maniera così inequivocabile e lieta. E tu ti metti a fare i conti? Tuffati a pesce, il rischio peggiore è la prudenza. «Ma, quanto durerà?». Chissà. «Ma, e come finirà?». E chi se ne frega. Qualsiasi cosa accada, non sarà mai brutta come se non fosse accaduto niente.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai
Bellezza e diversità  Lupita Nyong'o
Firme
CONDIVIDI
La bellezza non è più femminile singolare
Oggi per distinguersi c'è un solo modo: essere diverse, come Lupita Nyong'o, che non rinuncia ai suoi capelli afro
È ufficiale: Chiara Ferragni e Fedez aspettano il loro primo figlio, ecco perché sarà un bambino molto fortunato.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chiara, sarai una madre favolosa
Perché possiedi un superpotere fondamentale per sopravvivere a questi tempi qui
Mamme permalose bambini
Firme
CONDIVIDI
Nessuno è permaloso come una mamma
Le madri di oggi sono, nell'eloquio, indistinguibili da come scriverei una parodia di mia madre
Kris Jenner con la figlia Kim Kardashian
Firme
CONDIVIDI
Cara Kris, le Kardashian non esisterebbero senza di te
Nessuna delle tue figlie sarebbe così com'è ora se tu non avessi avuto l'idea di farne lo spettacolo di questa generazione
Parità stipendio donne
Firme
CONDIVIDI
Equo compenso, non si tratta solo di soldi
Quando pretendiamo una retribuzione pari a quella degli uomini per il nostro lavoro stiamo parlando anche di dignità
Figli calo nascite
Firme
CONDIVIDI
Ma tu un figlio lo vorresti?
Se è vero che i giovani rinunciano ad avere bambini per cause di forza maggiore, perché 
non sono arrabbiati?
Non più un intoccabile di Hollywood, il molestatore delle dive Harvey Weinstein ci obbliga a una riflessione in più: oltre all'indignazione e alla solidarietà, dobbiamo essere capaci di raffinare l'analisi ed emanciparci da ruolo di vittime perfette.
Firme
CONDIVIDI
Cara Blythe, le figlie devono imparare a difendersi da sole
Se Gwyneth è in grado di badare a se stessa, che bisogno aveva di una lettera della sua mamma al giornale che l'ha criticata?