Quest'anno il cellulare si porta rétro

Anche Zadie Smith ha capito che va benissimo un telefono senza diavolerie moderne, solo sms e telefonate: è così che bisogna ragionare, non come me che mi dispero perché presto WhatsApp non funzionerà più sul mio Blackberry

Ha cominciato quella divinità di Zadie Smith. Lei, dice, non sente tutta 'st'urgenza di sapere cos'ha scritto Tizio su Twitter durante il giorno: la sera consulta Internet dal computer, di giorno le va benissimo un telefono senza diavolerie moderne, solo sms e telefonate. Vedi, ho pensato leggendola, è così che bisogna ragionare, non come me che mi dispero perché presto WhatsApp non funzionerà più sul mio Blackberry, e mi rifiuto di prendere a ditate un vetro, e il Blackberry è l'ultimo telefono con tastiera rimasto, l'ultimo da adulti, ma come farò senza i cuoricini su WhatsApp?

Advertisement - Continue Reading Below

Poi è arrivato Bright lights, il documentario su Carrie Fisher e Debbie Reynolds che sta per andare in onda su Sky. C'è una scena in cui Debbie armeggia col telefono, uno di quei telefoni a conchiglia degli anni '90, quelli che al decimo sms ti dicevano che avevano la memoria piena, quelli la cui batteria durava un'eternità perché non li usavamo per andare su Facebook. Carrie le dice che è ora di smetterla con quel reperto, e lei ride: funziona benissimo, non me ne serve un altro. Insomma, è chiaro che quest'anno, se vuoi essere divina, devi avere un approccio rétro alla tecnologia. Quasi quasi mi compro un fax.

More from Gioia!:
femminicidio: per le donne uccise dagli uomini l'allarme non scatta mai
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: per le donne l'allarme sicurezza non scatta mai
S'allunga la lista delle donne uccise dagli uomini che stavano loro accanto, ma si fa finta che le emergenze nazionali siano altre
Kaia Gerber, La figlia di Cindy Crawford è uno schianto, fa la modella, rilascia dichiarazioni ragionevolmente giudiziose, ma ecco perché non sarà mai irripetibile come la madre.
Firme
CONDIVIDI
Cara Cindy, tua figlia non sarà mai bella come te
La fotogenia si eredita, il mestiere si impara, l'irripetibilità è un accidente
Firme
CONDIVIDI
E tu dov'eri quando è morta la principessa Diana?
Lady D era il pezzetto di cultura popolare che univa noi e le nostre nonne: è scomparsa 20 anni fa, il 31 agosto 1997
nomofobia
Firme
CONDIVIDI
Compito per le vacanze: spegnere lo smartphone
Quando comincerete ad assaporare l'ebbrezza della non reperibilità vuol dire che ne siete fuori: si chiama ritorno alla vita, ed è...
Sostiene Monica Lewinski che gli uomini nuovi (come Brad Pitt o il principe Harry) sono finalmente diventati profondi, affascinanti, vulnerabili, e financo femministi: ma siamo sicure sia una vittoria?
Firme
CONDIVIDI
Cara Monica, la lagna è come l'amore: non si divide, si moltiplica
Capisco il sollievo del mal comune, ma non condivido il mezzo gaudio per l'improvvisa familiarità che certi famosi ostentano col crepacuore
Firme
CONDIVIDI
Vacanze: finalmente si parte!
Solo da noi l'estate viene vissuta con tale enfasi: qui si emigra letteralmente ed è tutto uno stress. Soprattutto al rientro
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, quando i saluti più veri sono quelli tra te e te
Milano si comporta come Roma, quando la lasci non ti saluta, ma devi salutarla tu: quando ero adolescente prendevo il motorino e andavo...
woody-allen-guia-soncini
Firme
CONDIVIDI
Tutto quello che Woody Allen non ha mai detto sui gatti
«Preferirebbe stare mezz'ora in un ascensore al buio o una giornata in una suite piena di cani e gatti?». La sua risposta vi sorprenderà
Firme
CONDIVIDI
La parità come la intendono a Hollywood
«Prendere delle modelle, coprirle di lividi e farne delle eroine d'azione, da mostrare nude»: succede a Charlize Theron in Atomica bionda
Firme
CONDIVIDI
L'idea del matrimonio giusto è anacronistica
L'idea di garantirsi sicurezza e prestigio sposando un buon partito è fuori dal tempo e svilente. E fa male alle donne