La sinistra ritrovi la strada in Europa nel 2017

Il 2017 sarà un anno di elezioni in tutta l'Unione europea, dalla Francia alla Germania, Olanda e anche in Italia: la sinistra storica boccheggia e rischia di annegare, mentre i partiti nazionalisti e di destra crescono

Più Popolare

Il 2017 sarà un anno di elezioni. Si voterà in Francia, dove potrebbe trionfare l'estrema destra di Marine Le Pen (nella foto). E in Germania, dove Angela Merkel si ricandida per la quarta volta per fermare le forti pulsioni xenofobe e destroidi. Pure l'Olanda va alle urne, con la chioma leonina dell'estremista Geert Wilders, già condannato per discriminazione razziale, che va forte nei sondaggi con il suo protezionismo sovranista. E, soprattutto, all'inizio dell'estate si voterà con ogni probabilità in Italia, dove il quadro politico è in ebollizione.

Marine Le Pen e la campagna per elezioni in Francia.
Advertisement - Continue Reading Below

In tutte queste nazioni, la sinistra boccheggia e rischia di annegare. I partiti cosiddetti populisti volano, con ricette semplici anche se spesso irrealistiche. Ma di fronte alle conseguenze drammatiche della globalizzazione – calo dell'occupazione, crollo del costo del lavoro, forte immigrazione, delocalizzazioni selvagge – le parole d'ordine degli arruffapopolo fanno breccia. Muri, dazi, ritorno alla valuta nazionale sono spacciati come soluzioni universali. Naturalmente non è così, ma il popolo è impaurito e vuole illudersi. Se la Ue non riforma se stessa, dandosi regole uguali per tutti e superando egoismi e austerity, i partiti anti Europa l'annienteranno.

Più Popolare

Abbiamo bisogno degli Stati Uniti d'Europa: i governi nazionali sono ormai inadatti a gestire i processi mondiali. Per capire come la globalizzazione abbia cambiato il nostro continente, fate un salto a Monfalcone, città delle navi. O a Livorno, città dei metalli pesanti. Nulla è come prima, il paesaggio sociale e urbano trasformati profondamente. Operai a casa, alta immigrazione, guerra fra poveri. Sinistra storica a pezzi, astensionismo e populismi sempre più forti. Come se ne esce? Contrapponendo agli slogan la capacità di calarsi nella crisi per cercare le soluzioni. Stando al fianco di chi soffre e perde. Accettando la complessità. Un tempo era il mestiere della sinistra. Ma oggi anche la sinistra è disoccupata

More from Gioia!:
Razzismo società multirazziale
Firme
CONDIVIDI
Che senso ha il razzismo in un'epoca che ha scelto la globalizzazione?
Colori, razze e altre categorie troppo rigide non sono più in grado di descrivere la nostra realtà complessa
Firme
CONDIVIDI
Gisele Bündchen forza della natura alias: come reagire benissimo alle sconfitte
Ciò nonostante, anche quando piangi sei uno schianto: è la regola Bündchen dell'infallibilità
Firme
CONDIVIDI
Fate uno sforzo e provate a mettervi nei panni (e a vivere i casini) di Woody Allen e Mia Farrow
Ma siamo sicuri che se fossero successe le stesse cose a noi, gente normale, avremmo reagito più compostamente?
Firme
CONDIVIDI
Domanda: ma il Festival di Sanremo di Claudio Baglioni non doveva andare malissimo?
Perché Baglioni è un classico, il jukebox delle nostre vite, uno che ci fa saltare sul divano con le prime quattro note di La vita è adesso
Firme
CONDIVIDI
Cosa insegneranno mai a Yale a chi frequenta il corso sulla felicità (per la cronaca: il più seguito nella storia dell'Ateneo)?
Laura Santos ha dato il via al corso più seguito nella storia di Yale: Psychology and the good life, in poche parole come essere felici
Dissenso comune attrici italiane
Firme
CONDIVIDI
Contro le molestie ci vogliono i fatti: l'appello delle attrici italiane
124 firme nella lettera-manifesto "Dissenso comune" per riscrivere il rapporto tra i sessi: è la sfida del secolo e non possiamo perderla
Firme
CONDIVIDI
In che modo Gabriele Muccino ci rovinerà anche questo San Valentino?
Il regista di A casa tutti bene, al cinema dal 14 febbraio, sa delle cose di noi e delle nostre relazioni, e passa i film a sputtanarci
Firme
CONDIVIDI
Ci vuole insolenza per essere una principessa inglese e decidere di sposarsi quest'anno: Eugenia siamo con te
Ci vuole coraggio per decidere di sposarsi quest'anno nella cappella del castello di Windsor, esattamente come Harry e Meghan
Firme
CONDIVIDI
Le regole della coppia aperta? Sono fatte per essere infrante (come tutte le regole dell'umanità)
Nel suo libro La promessa, Sarah Dunn parla di relazioni extraconiugali, felicità e condizionatori
Firme
CONDIVIDI
Cos'è l'amore e perché rimane un mistero bellissimo che la scienza non sa spiegare
Aumentano le app di incontri, ma ci s'innamora sempre meno: è che abbiamo confuso la chimica dell'attrazione con le affinità