«Il mio fidanzato mi ha tradito con la mia migliore amica»

Fra loro due durerà poco, perché la loro storia si nutriva del sotterfugio, senza di te presto si annoieranno: la risposta a una lettrice ingannata doppiamente

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici e ai lettori di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it . Ecco il suo consiglio a una ragazza che le ha scritto dopo il tradimento del fidanzato con la sua migliore amica.

«Il mio ragazzo stava di nascosto con la mia cara amica, doppio tradimento. Perché non dirmelo, perché la commedia, facendo i furbi per sei mesi? Dopo che l'ho scoperto si sono messi insieme apertamente, lei dice in giro che la colpa è mia, che sono una stupida, che mi ero intestardita a non capire: «Era così chiaro che lui si era innamorato di me…». Da lui me lo potevo aspettare, vanitoso e bugiardo, ma lei… Non mi fiderò più di nessuno». Furetto

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Ti fiderai, Furetto, ti fiderai. Non per un atto di volontà, ma come un peso buttato via. Ti accorgerai di essere nuova, di averli lasciati indietro, chi sono quelli? Due lontani come la Luna. Fidarsi - poter essere ingannati ancora - che c'è di più vivo, di più bello? Fra loro durerà poco. La loro storia si nutriva del sotterfugio, il piacere era nell'agire a tuo danno. Senza di te presto si annoieranno, il tradimento era il grande detonatore erotico. Tutti e due hanno il difetto turpe e triste: la furberia. Il furbo vuole una cosa sola, vincere a spese di un altro. La felicità, sua e altrui, non conta. Né può concepire una vittoria leale, ma solo la frode. Il furbo non gode a guadagnare, ma a sfilarti il tuo dal portafoglio. Indifferente al sentire, si eccita solo con l'inganno, massima goduria per chi l'amore non sa manco dove sta di casa.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Se mi lasci ti cancello: le donne sfregiate
L'acido sulla faccia delle vittime della violenza non brucia solo il corpo, ma scava una ferita dentro da cui è difficile guarire
Firme
CONDIVIDI
Isis, quando i miliziani tornano a casa
Sono europei, ma inneggiano al Corano: si spende per integrarli quando ritornano in patria, ma forse dovremmo difenderci
Firme
CONDIVIDI
Genitori separati: cosa dire ai figli?
Bisogna sempre parlare bene al figlio di un padre, anche se indegno, oppure se un genitore è spregevole i figli hanno il diritto di...
milano-zucchero-e-catrame-primi-sei-mesi-milano
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, i miei primi 6 mesi qui
Nel sesto mese della mia vita a Milano sono diventato parte del mio quartiere: per un abitudinario come me è una conquista
Firme
CONDIVIDI
Allacciate le cinture (e attenti alle botte)
Da quando il video del passeggero buttato giù da un aereo in overbooking ha fatto il giro del mondo, è capitato di tutto
Firme
CONDIVIDI
Lui non è affettuoso? Protegge il vostro amore
«È l'amante perfetto, ma non è per niente romantico»: la felicità non ti basta, se non la sbatti in faccia agli amici?
immigrati-islam-integrazione-generazioni
Firme
CONDIVIDI
Quei figli di immigrati sospesi tra due mondi
Obbligati a seguire le tradizioni dei padri, ma desiderosi di trovare una collocazione nel Paese che li ospita
Una manifestazione contro la violenza sulle donne in Brasile.
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: quando lui non accetta la fine
Ancora una donna uccisa da un ex, dopo che lui le aveva chiesto un «ultimo incontro chiarificatore»
Firme
CONDIVIDI
Trump: a cosa servono (davvero) le bombe
Ha bombardato una base siriana per ragioni umanitarie, ma lo ha fatto soprattutto per distrarre gli americani dalla politica interna
Firme
CONDIVIDI
Piaceri segreti: innamorarsi in un privé
«Siamo diventati amanti sul serio»: se ami veramente l'altro devi dirlo a tuo marito, se no ti stai solo vendicando