Premier: da Matteo Renzi il turbo a Paolo Gentiloni il diesel

La patata bollente di uno dei governi più bersagliati della storia recente ora tocca a Gentiloni: un'operazione politica di emergenza che cerca di salvare la legislatura e partorire una nuova legge elettorale

Più Popolare

Nell'alfabeto della politica, Matteo Renzi è l'alfa, Paolo Gentiloni l'omega. Tanto iperattivo ed egocentrico il primo, quanto pacato e dimesso il secondo. Turbo Matteo, diesel Paolo. Uno che lo conosce bene, Ermete Realacci, ne descrive così il verbo prudente: «Paolo per dare del cretino a qualcuno può usare una giro di parole di mezz'ora». Però ironico. Al militante che gli grida «Tirate fuori le palle!», lui risponde: «Adesso?». La patata bollente di uno dei governi più bersagliati della storia recente ora tocca a lui. Come ci siamo arrivati, si sa. È un esecutivo a tempo, il cui giuramento è la copia sbiadita del precedente:

«Mi sembra tutto un po' malinconico, scrivetelo pure», commenta Marianna Madia, confermata al ministero della Pubblica amministrazione.

Advertisement - Continue Reading Below

Sì, malinconico è l'aggettivo giusto per questo rito stanco davanti al presidente Sergio Mattarella, artefice di un'operazione politica di emergenza che cerca di salvare la legislatura e partorire una nuova legge elettorale. È quasi un governo fotocopia, con pochi spostamenti. Uno, quello di Angelino Alfano agli Esteri, incomprensibile per il precedente del caso Shalabayeva e anche, diciamolo, perché non è sopportabile che l'Italia mandi in giro per il mondo un ministro senza esperienza internazionale e che non parla l'inglese.

Più Popolare

L'altro, rivelatore, riguarda invece Maria Elena Boschi. Che aveva promesso le sue dimissioni dalla politica in caso di sconfitta al referendum e invece resta in Consiglio dei ministri come sottosegretario unico alla Presidenza del consiglio. Gentiloni ha dovuto digerirla: Matteo Renzi si sarà ritirato a Pontassieve, ma vuole mantenere uno stretto controllo sulle mosse del governo, specie in tema di nomine. Ecco perché Boschi e Luca Lotti, piazzato come improbabile ministro dello Sport. Un ruolo formale che gli assicura però la permanenza nelle segrete e strategiche stanze del Palazzo. Malinconia, sì. E la speranza di andare a votare quanto prima. Con una legge elettorale che non ci condanni a dieci anni di inciuci.

Corrado Formigli, giornalista, conduce su La7 Piazzapulita

More from Gioia!:
Femminicidio e libertà delle ragazze
Firme
CONDIVIDI
Femminicidi, le ragazze devono essere libere
L'amore non ordina e non vieta, le ragazze non devono avere padroni
Nessun avevva dubbi su quale fosse la natura della relazione di Katie Holmes e Jamie Foxx, ma dopo quattro anni l'embargo è stato sollevato, e ora possono farsi fotografare in pubblico.
Firme
CONDIVIDI
Katie e Jamie: storia di un amore segreto
Dopo quattro anni di smentite la storia con Jamie Foxx è confermata, ma riuscirà l'amore a sopravvivere all'ufficialità?
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame: il potere dell'amore renderà possibile l'integrazione
Calcolando che già ad oggi il cognome più diffuso a Milano non è Brambilla, ma Hu e ormai iniziano a esserci generazioni di cinesi milanesi...
serie-tv-problema-di-coppia-guia-soncini
Firme
CONDIVIDI
Le serie tv ora sono un problema di coppia
Le mie amiche si annoiano con Narcos, i mariti si addormentano con Fleabag, ma divani separati mai: cominci con Netflix e poi...
Firme
CONDIVIDI
Figli: fino a che età è giusto mantenerli?
I figli hanno diritto ad essere mantenuti fino a una certa età, i genitori, d'altra parte, a scaricarli dopo una certa età
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, l'agonia dell'ascoltare i racconti delle vacanze altrui
Armati di sorriso standard e tanta pazienza iniziamo a giro antiorario, con telefono per un supporto fotografico, a sentire gli...
Insieme al marito Mark Zuckerberg, Priscilla Chan ha scritto su Facebook una lettera, alla neonata figlia secondogenita, piena di buoni sentimenti e riassumibile in: stai lontana da Facebook
Firme
CONDIVIDI
Cara Priscilla, devi comprare un giardino più grande (per Mark)
O qualunque altra cosa possa servire a tenerlo lontano da Facebook
Bruce Springsteen concerto Broadway
Firme
CONDIVIDI
Quando il desiderio rimane in standby
E poi cerchi di consolarti dicendoti che lo spettacolo di Bruce Springsteen sarà insignificante
Firme
CONDIVIDI
Anche una pacca sul sedere è molestia sessuale
La popstar ha vinto in tribunale contro un dj che l'aveva palpeggiata: anche questo è un abuso, che non può essere accettato o sminuito
Helen Mirren film Paolo Virzì
Firme
CONDIVIDI
Niente «cose da vecchia» per Helen Mirren se il regista è Virzì
L'attrice 71enne recita in Elle & John, film «di malati terminali», e Paolo Virzì le ha spiegato un'ovvietà: si ammalano anche i giovani