Sì, sembro più giovane: lo scriverò sul biglietto da visita

«Sono decenni che mi sento dire che non dimostro la mia età, alla millesima replica è impossibile non annoiarsi», commenta Guia Soncini

L'altro giorno ci ho messo il doppio del tempo previsto a fare un esame al cuore. Prima il tizio che doveva farmi pagare il ticket, poi il ragazzo che mi applicava gli elettrodi, poi la cardiologa che controllava i risultati, tutti hanno ritenuto di intrattenermi con variazioni su: «1972?! Ma non avrei mai detto, ne dimostra molti meno!». Ora, so benissimo che c'è chi amerebbe sentirsi dire che porta bene gli anni; tra di loro, l'amica del '67 con cui ho cenato quella sera, alla quale lo chef ha chiesto se fossi sua figlia (volevo sotterrarmi per suo conto).

Advertisement - Continue Reading Below

Però io sono decenni che mi sento dire che sembro più giovane: già me ne frega poco (non è che, siccome ne dimostro trenta, vivrò dieci anni in più), alla millesima replica è impossibile non annoiarsi. Credo che copierò Logan, 17enne americano alto 1 metro e 99. Sui biglietti da visita, Logan si è fatto scrivere: «Sì, sono alto, complimenti per lo spirito d'osservazione. Sì, davvero quasi 2 metri. Sì, anche quassù fa bel tempo. No, non gioco a basket. Sono davvero felice di questa bella chiacchierata». Per i miei pensavo a: «È che non prendo il sole, e anche che la ciccia stira la pelle: prova a mangiare carboidrati anche tu».

More from Gioia!:
L'attrice inglese Emma Thompson rivela alla tv scandinava: l'invcecchiamento non si può combattere, deve diventare un processo sostenibile.
Firme
CONDIVIDI
Cara Emma, sei la mia amica geniale
Quante rughe mi devo far venire per diventare come te?
milano-zucchero-e-catrame-prima-estate-milanese
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, come sarà l'estate milanese?
La sto aspettando come un viaggio dall'altra parte del mondo, perché Roma per me è un libro aperto, Milano, no: ci sono le cicale?
Firme
CONDIVIDI
Se mi lasci ti cancello: le donne sfregiate
L'acido sulla faccia delle vittime della violenza non brucia solo il corpo, ma scava una ferita dentro da cui è difficile guarire
Firme
CONDIVIDI
Isis, quando i miliziani tornano a casa
Sono europei, ma inneggiano al Corano: si spende per integrarli quando ritornano in patria, ma forse dovremmo difenderci
Firme
CONDIVIDI
Genitori separati: cosa dire ai figli?
Bisogna sempre parlare bene al figlio di un padre, anche se indegno, oppure se un genitore è spregevole i figli hanno il diritto di...
milano-zucchero-e-catrame-primi-sei-mesi-milano
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, i miei primi 6 mesi qui
Nel sesto mese della mia vita a Milano sono diventato parte del mio quartiere: per un abitudinario come me è una conquista
Firme
CONDIVIDI
Lui non è affettuoso? Protegge il vostro amore
«È l'amante perfetto, ma non è per niente romantico»: la felicità non ti basta, se non la sbatti in faccia agli amici?
immigrati-islam-integrazione-generazioni
Firme
CONDIVIDI
Quei figli di immigrati sospesi tra due mondi
Obbligati a seguire le tradizioni dei padri, ma desiderosi di trovare una collocazione nel Paese che li ospita
Una manifestazione contro la violenza sulle donne in Brasile.
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: quando lui non accetta la fine
Ancora una donna uccisa da un ex, dopo che lui le aveva chiesto un «ultimo incontro chiarificatore»
Firme
CONDIVIDI
Trump: a cosa servono (davvero) le bombe
Ha bombardato una base siriana per ragioni umanitarie, ma lo ha fatto soprattutto per distrarre gli americani dalla politica interna