Milano Zucchero e Catrame: il diario di Matteo Maffucci, expat da Roma a Milano

Ho deciso, parto. Che paura. E che bello. Milano...Matteo Maffucci cantante degli Zero Assoluto lascia Roma per vivere a Milano: ogni settimana puoi seguire e commentare le sue peripezie su gioia.it

Più Popolare

Ci sono scelte che non vorresti fare mai. Ci sono momenti in cui l'emotività, l'ansia e la voglia di agire sono così forti che certi pensieri vorresti cancellarli subito. Quando tornano, però, devi assecondarli: un po' per riflettere, per cercare di capire, e un po' per provare a cambiare qualcosa. Ecco, io da tempo sento il desiderio di misurarmi su altri fronti e mettermi alla prova. Voglio aggiungere e sottrarre. Così, poco fa, ho preso una decisione importante: lasciare Roma per trasferirmi a Milano.

Advertisement - Continue Reading Below

Sono sempre stato un amante dell'umanissima e normale quotidianità, quella che si ripete fino a diventare vita piena e di valore. Adoro i legami e soprattutto non so tradirli, è la mia natura. Roma è il mio più grande amore perché semplicemente è casa mia, mi ha reso quello che sono – purtroppo e per fortuna – mi ha trattato male, bene, poi di nuovo male e poi di nuovo bene. Roma è il grande amore che lascio. Ho bisogno di farlo perché essere da un'altra parte è ciò di cui, adesso, ho bisogno. Voglio concedermi il lusso di costruire altrove.

Più Popolare

A Roma lascio la memoria, che ovviamente mi porterò dietro. Roba piccola, anzi grande. La quotidianità. Renato che mi taglia i capelli a via Taro, il bar e i cornetti di via Benaco, il plaid di nonna, l'odore ferroso dell'androne del mio palazzo, la mazzetta dei giornali presa da Fabrizio, le strade che faccio da sempre, gli sfregi sui muri, il campo da tennis condominiale dove per giocare un'ora a settimana bisogna aspettare che muoia il notaio o il chirurgo, la pizza scrocchiarella della Mora, il sole tiepido di dicembre, il fiume in piena, mia mamma che si preoccupa, mio padre che va sempre come un treno, mia sorella mamma, i miei nipoti... I miei amici.

«A Roma lascio la memoria. Sono pronto a morire di nostalgia. Sono pronto e godo»

Mi porto tutto, ma devo andare. Voglio andare. Ho bisogno di una nuova avventura. Una nuova sfida. Un nuovo inizio. Come quando ho cominciato a scrivere canzoni con Thomas, quando ho cambiato casa e ho scritto un libro, poi ho fatto un disco, un altro libro e ancora un disco…

Lascio per capire meglio chi sono stato, chi sono, chi sarò. 

Che cosa mi mancherà di più? Riuscirò a trovare i miei "posti"? Le mie persone? Farò così tante classifiche che Nick Hornby al mio confronto diventerà un dilettante.

Milano: solo mettere insieme queste sei lettere, adesso, mi sembra strano. Come firmarsi con un altro nome. Parto dal principio però che la creatività, il lavoro, il tempo che passa sono importantissimi. E io ho bisogno di finire un sacco di cose, adesso. E farne tante altre che non conosco. Sono pronto a fallire sul serio, a morire di nostalgia, a sentirmi solo come un cane. Sono pronto e godo. Lascio Roma e me ne vado. Parto. Che paura. Che bello.

Matteo Maffucci, cantante degli Zero Assoluto, lascia Roma per Milano: qui potete seguire (e commentare) le sue peripezie di expat.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
A proposito del matrimonio di Jessica Chastain
I giornali americani hanno esaltato il fatto che il marito è nobile: contessa è un titolo più monetizzabile di star di Hollywood?
Firme
CONDIVIDI
Litigare per lo ius soli non è Smart
L'Italia è il Paese della burocrazia, però a noi di Gioia! piace la gente sveglia, che fa: per loro abbiamo creato gli Smart awards
Dopo la nascita dei gemelli Elle e Alexander, Amal e George Clooney si accorgeranno che le altre mamme hanno sempre ragione: sono uscite dai forum di internet e hanno conquistato il mondo.
Firme
CONDIVIDI
Cara Amal, difendici dalle mamme
Ti accorgerai presto che il mondo è diventato un gigantesco circolo di madri che sanno tutto, prima, e meglio di te
Firme
CONDIVIDI
Perché gli alberghi sono peggio degli amanti
Ho tradito il mio solito hotel con un cinque stelle lusso e, come tutte le fedifraghe, mi sono pentita
Firme
CONDIVIDI
Multitasking non è un complimento
Andare in corto circuito, fino a dimenticare un bambino in auto: ma a mandarci in tilt sono le aspettative sociali
Dopo anni passati a essere considerata una rovinafamiglie, la duchessa di Cornovaglia Camilla Parker Bowles ha guadagnato il titolo di regina d'Inghilterra e dei modelli da imitare.
Firme
CONDIVIDI
Cara Camilla, sei la nostra regina
Perché ci hai insegnato le virtù della pazienza, e il segreto della felicità
zerocalcare-cappuccio-rosso-morta
Firme
CONDIVIDI
Chi era Ayse, la Cappuccio Rosso di Zerocalcare
Aveva 23 anni la combattente curda detta Cappuccio Rosso nei fumetti di Zerocalcare sulla guerra siriana: è caduta nell'assalto a Raqqa
donald-trump-accordo-clima
Firme
CONDIVIDI
Donald Trump, non distruggiamo il pianeta!
Come la mettiamo con l'ozono? Col global warming? Con gli orsi polari? Sfilarsi dagli accordi di Parigi significa rifiutare il futuro
Firme
CONDIVIDI
Il terrorismo si combatte con la cultura
I jihadisti hanno lasciato i territori dello Stato Islamico e sono pronti a inflitrarsi e colpire altrove: ma invocare muri e leggi...
Il 28 maggio 2017 Francesco Totti ha concluso i suoi 25 anni di carriera nella Roma, ecco perché il suo discorso sincero ha commosso tutti.
Firme
CONDIVIDI
Francesco Totti è diventato grande
Invece noi siamo solo un po' più vecchi