Milano Zucchero e Catrame, la mia prima notte da expat a Milano

Prima notte nella mia nuova casa. Da solo. A Milano​. Sembra la vita di un altro, ma è la mia... ora che ho lasciato Roma

Più Popolare
Advertisement - Continue Reading Below

Canzone consigliata per leggere l'umore: Rumors di Gnash (feat. Mark Johns) 

Prima notte nella mia nuova casa. Da solo. A Milano. Sembra la vita di un altro, ma è la mia. La sensazione è strana, stranissima. Roba da notte prima degli esami, la vigilia dell'uscita di un nuovo disco, o del matrimonio del mio migliore amico. Qui dentro mi sento ancora un estraneo, uno che ha trovato le chiavi per terra e ha fatto il matto provando a vedere se aprivano una porta a casaccio. Che si è aperta. Sono gasatissimo, però. Credo che non chiuderò occhio. I pensieri si accavallano e si rincorrono e faccio uno dei miei giuramenti silenziosi (quelli che si fanno davanti allo specchio, mentre si fa una doccia calda o guardando un panorama da urlo) ripetendo come un mantra un messaggio che mi ha mandato un mio amico: 

Più Popolare

"Goditele tutte: le promesse del futuro, le piccole novità, la vita. Milano è come tutto il resto. Dipende da te".

Mi affaccio, guardo i tetti delle case di fronte, faccio il paragone con quello che vedo a Roma dal mio salotto, e più o meno mi sembra tutto uguale. Anzi, no: è tutto diverso. 

Apro la valigia, preparo i vestiti per domani - non lo faccio mai - metto lo spazzolino in bagno, preparo il latte e cerco di immaginare come questa casa potrà diventare la "mia" casa. Prendo foglio e penna e scrivo le prime cose da comprare. Dov'è l'Ikea a Milano? 

Metto un po' di musica, apro una bottiglia di vino rosso che ho portato da Roma, come se fossi invitato a una cena in cui ci sono solo io.

Advertisement - Continue Reading Below

E adesso che faccio? Non sono qui per una notte e via, come in un hotel. Sono qui per viverci e devo avere pazienza. Oggi non mi interessano feste, cenette, uno spritz nel locale fico, o la presentazione durante la Settimana della moda o il Salone del mobile. Che ci faccio io qui? Nonostante ci sia venuto un milione di volte, questa città, Milano, non la conosco

Avrò bisogno di voi, milanesi di nascita o d'adozione. In tutto e per tutto. Una volta a settimana vi racconterò come procederà questa nuova avventura da "expat" a Milano. Questi i miei primi impegni per andare da domani alla scoperta del mio nuovo quartiere:

1. Fare la spesa da Ettore, il droghiere di via Orti, dove campeggia in bella vista il cartello "Chi se parla anca el milanes". Che potrebbe essere un tipo interessante.

2. Provare a fare la colazione da Panarello in corso di Porta Romana che, mi dicono, fa una crostata mitica.

3. Comprare il pane, ovviamente la michetta (l'equivalente milanese della rosetta romana!), rigorosamente al "Vecc Prestinèe". Il mio amico Andrea, però, mi ha detto che ormai la michetta è introvabile. 

4. Prima cena alla "Bettola di Piero", sotto casa, a base di Rustin Negà (nodini di vitella annegati nel vino bianco). Una settimana fa, quando sono venuto per firmare il contratto d'affitto, sono andato all'ora pranzo e non c'era posto. La signora, gentilissima, mi ha chiesto scusa e mi ha fatto un sorriso. Merce rara, ormai. Forse non fa così freddo da queste parti.

Matteo Maffucci, cantante degli Zero Assolutolascia Roma per Milano: qui potete seguire (e commentare) le sue peripezie di expat.

More from Gioia!:
La vita di Victoria Beckham, e di tutta la famiglia più posh d'Inghilterra, è un po' come la nostra, e somiglia a quello che succede sui social: c'è chi ride, chi piange, e chi non sa quello che dice.
Firme
CONDIVIDI
Cara Victoria, la vita vera non è facile
L'ostinazione delle celebrità a fingersi normali sui social network ha convinto noi normali a comportarci come celebrità
Firme
CONDIVIDI
L'età giusta per il sesso orale (e la crostata)
C'è una prima volta per tutto, come dimostrano le storie di due giovani attrici: Rooney Mara e Sophie Turner
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni
Donnarumma esame di maturità: se i figli fanno come lui è solo colpa vostra
Firme
CONDIVIDI
Se i figli fanno come Donnarumma è solo colpa vostra
Io da piccola somigliavo a Drew Barrymore, non per questo ritenevo fosse congruo sottrarmi all'esame di quinta elementare
Pharrell Williams e sua moglie Helen Lasichanh sono diventati da poco genitori di tre gemelli, ma il cantante di Happy dice di non aver mai cambiato un pannolino: ecco come convincere anche i padri più pigri ad alzarsi di notte.
Firme
CONDIVIDI
Cara Helen, bisogna addestrare i padri (come Pharrell)
Soprattutto di notte: non importa quanto stanchi siano, per fare alzare i maschi dal letto dopo la mezzanotte funziona un solo argomento
Esodo estate vacanza anziani in città
Firme
CONDIVIDI
È iniziato l'esodo estivo, ma qualcuno non parte
Mentre felici prepariamo la fuga, pensiamo a chi non andrà in vacanza: gli anziani, lasciati in balia del Ferragosto, e i precari a vita
Migranti emergenza piano Ue chiusura porti
Firme
CONDIVIDI
Sempre più migranti verso l'Italia, l'invitante terra di mezzo
Complici l'estate e il mare calmo, gli sbarchi aumentano e il nostro Paese è in prima linea, ma nessun blocco navale può risolvere...