Pedofili: non ce ne è uno che si sia pentito

Non uno che abbia collaborato con la giustizia, continuano a fare gli orchi nell'indifferenza generale

Più Popolare

Se Dante Alighieri fosse ancora vivo,dovrebbe aggiungere un nuovo girone nel suo Inferno, il più vicino alla bocca della Terra, il più lontano dalla luce
e da Dio, quello degli orchi che mangiano i bambini. Bisogna avere
un tipo molto speciale di crudeltà, un'indole scarnificata da ogni umanità per fare del male a chi non sa difendersi. La loro spietatezza ha un'aggravante: quasi sempre restano impuniti. Perché il loro crimine non lascia sangue, le vittime non muoiono – fisicamente. Gli orchi che mangiano i bambini agiscono indisturbati in mezzo agli altri, a volte sembrano persone perbene. Sono tra noi, come noi. Per questo nessuno li prende.

Advertisement - Continue Reading Below

Davanti a certi orchi non c'è difesa alcuna

È che nessuno sa che sono orchi,a parte i bambini. Ma lo capiscono quando ormai è troppo tardi. Dopo che li hanno lasciati entrare, fidandosi delle promesse e dei modi gentili, incapaci di discernere il bene dal male, incapaci soprattutto di reagire. Dopo,
è così tardi che non dicono più a nessuno chi sono. E cosa hanno fatto. Ci sono orchi che sono orchi veri, senza maschere; davanti
a quelli non c'è difesa alcuna, puoi solo farti prendere e mangiare, far finta che vada tutto bene e continuare a vivere, come se fosse normale. I bambini mangiati dagli orchi - come la piccola Fortuna Loffredo - sono come piante senza sole. Il loro cuore è un bulbo secco in cui sta chiuso un segreto. La pianta cresce, non si sa come e quel bulbo diventa un sasso, una cosa dura al centro del petto da cui possono nascere spine
con cui far male agli altri, a propria volta, oppure calamite che
ti trascinano a fondo. 

Più Popolare

Una rete internazionale con 45.000 affiliati

Si può diventare adulti con queste pietre nel cuore, senza scoprirle mai. Oppure ritrovarle all'improvviso ed esserne schiacciati. Abbiamo raccolto in questo numero le storie terribili di uomini e donne vittime di pedofilia che hanno ritrovato da grandi la matassa di abusi subiti nell'infanzia e hanno avuto il coraggio di riprenderla in mano e di sbrogliarla, per ricominciare a vivere. Le raccontiamo nei giorni in cui la polizia postale ha sgominato una rete internazionale di pedofili e quasi nessuno
ne ha parlato. 45.000 affiliati provenienti da cinque continenti, 420.000 post scambiati nel deep Web, tre anni di indagini,
sette arresti, decine e decine di bambini abusati. Un mondo sommerso portato alla luce, nell'indifferenza generale. La stessa alzata nei confronti dei minori stranieri non accompagnati che arrivano sulle nostre coste e scompaiono, fagocitati da gruppi criminali che li usano come giocattoli, violati nei luoghi che avrebbero dovuto metterli in salvo. Orrori indicibili di cui non sapremo mai niente. Perché non c'è un solo pedofilo che si sia pentito. Non uno che abbia collaborato con la giustizia. Continuano a fare gli orchi nel silenzio, mentre la vita va avanti.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, 3 posti magici che rendono unica l'estate
Milano non è solo il Duomo o la Pinacoteca di Brera, c'è molto di più: d'altra parte, questa città non si mostra subito, va scoperta pian...
Firme
CONDIVIDI
L'età giusta per il sesso orale (e la crostata)
C'è una prima volta per tutto, come dimostrano le storie di due giovani attrici: Rooney Mara e Sophie Turner
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città in cui voglio sempre tornare
L'aspetto più affascinante dell'estate è sempre il ritorno, perché c'è sempre quella sensazione di aver vissuto qualcosa di potente ma di...
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni
Donnarumma esame di maturità: se i figli fanno come lui è solo colpa vostra
Firme
CONDIVIDI
Se i figli fanno come Donnarumma è solo colpa vostra
Io da piccola somigliavo a Drew Barrymore, non per questo ritenevo fosse congruo sottrarmi all'esame di quinta elementare
Pharrell Williams e sua moglie Helen Lasichanh sono diventati da poco genitori di tre gemelli, ma il cantante di Happy dice di non aver mai cambiato un pannolino: ecco come convincere anche i padri più pigri ad alzarsi di notte.
Firme
CONDIVIDI
Cara Helen, bisogna addestrare i padri (come Pharrell)
Soprattutto di notte: non importa quanto stanchi siano, per fare alzare i maschi dal letto dopo la mezzanotte funziona un solo argomento
Esodo estate vacanza anziani in città
Firme
CONDIVIDI
È iniziato l'esodo estivo, ma qualcuno non parte
Mentre felici prepariamo la fuga, pensiamo a chi non andrà in vacanza: gli anziani, lasciati in balia del Ferragosto, e i precari a vita