Warren Beatty e Obama, i più fighi 
del mondo

L'attore vorrebbe il presidente uscente come interprete di un film sulla sua vita: «Il problema della campagna elettorale Usa è la fotogenia, mica quella di Hillary, è una gara tra maschi», dice Guia Soncini

Più Popolare

Warren Beatty compie 80 anni a marzo 2017, ed è stato il più figo del mondo. Io ho sempre preferito il suo amico Jack Nicholson (che gli 80 li compie ad aprile: annate così non ne fanno più), da giovane perché aveva l'aria più maramalda, da vecchio perché si è sfasciato in una maniera più spettacolare – ma insomma, Warren è stato il figo per eccellenza. Quello che ha spezzato il cuore a tutte, da Madonna in giù. Quello che non s'è redento finché, ultracinquantenne, ha incontrato Annette Bening, si è trasformato in un monogamo padre di famiglia, ha avuto quattro figli. Quello che quindi ci illude che «Con me sarà diverso» non sia una frase disperata, che a volte basti lasciar passare gli ormoni di gioventù e quelli dell'età adulta e poi metterci il fin lì cattivo soggetto in casa quando, ormai senile, non vuole far altro che esserci fedele. Se ha funzionato per Warren, che fin lì tutti identificavano col personaggio che interpretava in Shampoo, quello che diceva «Ammettiamolo: le ho scopate tutte, mi fa sentire immortale», beh, allora funzionerà anche per il disgraziato che abbiamo deciso di redimere noi, no? 

Warren Beatty nel film Bonnie and Clyde, 1967.
Advertisement - Continue Reading Below

Ma non divaghiamo, la notizia è un'altra. Hanno chiesto a Warren Beatty, il più figo di Hollywood, cioè il più figo della zona fino a qualche anno fa a più alto tasso di fighi del mondo, da chi vorrebbe essere interpretato in un film sulla sua vita. E lui non ha detto Brad Pitt, non ha detto Ryan Gosling, non ha detto nessuno dei fighi posticci che Hollywood continua a produrre cercando disperatamente di non arrendersi al proprio cessato primato. Lui ha detto il più figo del mondo: Barack Obama. Ed è stato in quel momento che io ho sospirato «Ve l'avevo detto». Ve l'avevo detto che il problema di questa campagna elettorale è la fotogenia. Mica quella di Hillary: è una gara tra maschi. E Donald Trump, porello, con quei capelli, con quelle manine, con quel labbro inferiore pendulo, proprio è impossibile immaginarselo a prendere possesso dell'Instagram della Casa Bianca

Read Next:
Firme
CONDIVIDI
Perché un figlio uccide i genitori?
Loro lo fanno sentire un fallito e la frustrazione genera odio e furia omicida, come è successo al ragazzo di 16 anni del ferrarese
tradimento fidanzato con la migliore amica
Firme
CONDIVIDI
«Lui mi ha tradito con la mia migliore amica»
Fra loro due durerà poco, perché la loro storia si nutriva del sotterfugio: la risposta a una lettrice ingannata doppiamente
Firme
CONDIVIDI
«Lui vuole una storia di sesso senza impegno»
Una lettrice scrive a Barbara Alberti: «La parte della bella trombabile non fa per me», ma il consiglio è di buttarsi
Firme
CONDIVIDI
Samantha Cristoforetti e il nome della figlia
La Cristoforetti ha partorito una bambina e l'ha chiamata Kelsey Amal, ma a qualcuno non è andato giù
milano nolo graffiti
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, mi sono perso a NoLo
Siete mai stati a NoLo? Sì, è a Milano: fateci un salto. A volte basta un po' di creatività per ridisegnare il mondo
Firme
CONDIVIDI
Lasciatemi sognare durante lo shampoo
Messaggio al parrucchiere: se cerchi di vendermi qualcosa mentre tento di rilassarmi, non verrò più nel tuo negozio
Firme
CONDIVIDI
Caro Obama, io ti rimpiangerò per le foto
Mai presidente fu più generoso nel resoconto fotoromanzato del suo mandato, mai nessuno più a prova di selfie senza Photoshop
Firme
CONDIVIDI
Posta di Barbara Alberti: «Ho il cancro: lui se ne va»
Ma poi torna: una storia che potrebbe diventare un libro, ma anche un riflessione su amore e malattia
10 coppie vip protagoniste del gossip 2017
Firme
CONDIVIDI
10 coppie di cui sparlare nel 2017
Chi sale, chi scende, chi non ne può più: quante arriveranno a fine anno?
amore tra professore e studentessa
Firme
CONDIVIDI
«E se avessi un flirt con il mio professore?»
Lui fa strage di cuori, ma si può innamorare per davvero? La scrittrice Barbara Alberti risponde a una studentessa confusa