Cose da non fare se non avete un marito

Per esempio andare dall'elettrauto da sole, perché «certi compiti sono maschili, tipo rimandare indietro il vino se sa di tappo», lo sapeva già Doris Day​: l'opinione di Guia Soncini, alle prese con un capotreno maschilista

C'è un vecchio film in cui Rock Hudson è convinto d'essere in punto di morte. E quindi cerca di spiegare alla moglie, ignara, come cavarsela da sola con tutte quelle cose, dalle bollette da pagare alle lampadine da cambiare, cui di solito provvedeva lui. Doris Day lo guarda sorridente e stuporosa e dice: «Ma caro, per queste cose ci sei tu». L'ho visto alle elementari, l'ho trovato subito convincente, e da allora so che va così: certe cose le fanno gli uomini. Guidare la macchina. Rimandare indietro il vino se sa di tappo. Uccidere lo scarafaggio nella vasca da bagno.

Advertisement - Continue Reading Below

Certo, poi gli uomini contemporanei sono delle mammole, e quindi il vino tocca rimandarlo indietro sempre a me. La patente però non l'ho ancora presa, e ogni tanto sussulto di stupore non per lo scarafaggio ma per la realtà immutata.

La settimana scorsa ero sulla carrozza silenzio d'un treno. Eravamo in quattro. Che nella carrozza silenzio nessuno faccia silenzio è cosa di cui mi sono già lamentata su queste pagine. Stavolta il portatore malsano di suoneria era un adulto con anziana mamma; lei parlava l'italiano di chi se n'è andata dall'Italia molti decenni fa, lui parlava inglese: mi ha detto che se non mi stava bene la suoneria potevo spostarmi di carrozza, e io ho deciso di farne una questione di principio e ho chiamato il capotreno.

Più Popolare

Che, quand'è arrivato, prima mi ha detto che lui non sentiva rumori. Poi che ero troppo insistente. Poi che bisognava venirsi incontro. Solo quando è intervenuto il quarto passeggero, un maschio adulto che ha detto «La signora avrà pure i suoi modi, ma quello lì sta disturbando», il capotreno ha improvvisamente ritenuto di diventare severo col disturbatore e premuroso con me. Maria Laura Rodotà ha scritto su Sette che, quand'ha raccontato a un'amica d'essersi innamorata d'una donna, quella ha risposto che l'elettrauto, se non ci vai col marito, non ti prende sul serio. L'elettrauto non l'ho mai provato, ma posso testimoniare che sì: per il capotreno serve una parvenza di marito.

(nella foto d'apertura, Rock Hudson e Doris Day)

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Se mi lasci ti cancello: le donne sfregiate
L'acido sulla faccia delle vittime della violenza non brucia solo il corpo, ma scava una ferita dentro da cui è difficile guarire
Firme
CONDIVIDI
Isis, quando i miliziani tornano a casa
Sono europei, ma inneggiano al Corano: si spende per integrarli quando ritornano in patria, ma forse dovremmo difenderci
Firme
CONDIVIDI
Genitori separati: cosa dire ai figli?
Bisogna sempre parlare bene al figlio di un padre, anche se indegno, oppure se un genitore è spregevole i figli hanno il diritto di...
milano-zucchero-e-catrame-primi-sei-mesi-milano
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, i miei primi 6 mesi qui
Nel sesto mese della mia vita a Milano sono diventato parte del mio quartiere: per un abitudinario come me è una conquista
Firme
CONDIVIDI
Lui non è affettuoso? Protegge il vostro amore
«È l'amante perfetto, ma non è per niente romantico»: la felicità non ti basta, se non la sbatti in faccia agli amici?
immigrati-islam-integrazione-generazioni
Firme
CONDIVIDI
Quei figli di immigrati sospesi tra due mondi
Obbligati a seguire le tradizioni dei padri, ma desiderosi di trovare una collocazione nel Paese che li ospita
Una manifestazione contro la violenza sulle donne in Brasile.
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: quando lui non accetta la fine
Ancora una donna uccisa da un ex, dopo che lui le aveva chiesto un «ultimo incontro chiarificatore»
Firme
CONDIVIDI
Trump: a cosa servono (davvero) le bombe
Ha bombardato una base siriana per ragioni umanitarie, ma lo ha fatto soprattutto per distrarre gli americani dalla politica interna
Firme
CONDIVIDI
Piaceri segreti: innamorarsi in un privé
«Siamo diventati amanti sul serio»: se ami veramente l'altro devi dirlo a tuo marito, se no ti stai solo vendicando
milano-zucchero-e-catrame-cosa-dice-di-te-la-tua-scrivania
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, a caccia di scrivanie
In questo periodo fotografo tutte le scrivanie che vedo: e la tua, cosa racconta di te?