Un pacco di letame per punire l'ex

Attraverso un sito Internet (shitexpress.com​) sempre più gente spedisce cacca per posta: chi al vecchio boyfriend, chi a un collega odioso, chi per fare uno scherzo di m... a qualcuno

Più Popolare

Spazio libero è un luogo in cui Gioia! pubblica riflessioni, obiezioni, opinioni in libertà. Ecco le parole dello scrittore Stefano Piedimonte: il suo ultimo libro, L'innamoratore, è uscito nel 2016 per Rizzoli.

«Oggi hanno solo cavallo», dico, «chissà da che dipende...». Mi gratto il polso ma è una scusa per toccarmi,
per assicurarmi che sia stato proprio questo corpo a parlare. Sono stato io. A confermarlo arriva la risposta della ragazza che mi sta di fronte: «Non è possibile, devono avere almeno cavallo e maiale». «Ti garantisco, non c'è altra scelta: solo cavallo. Chissà da che dipende...». mi chiedo di nuovo torturandomi
la barba. È un problema serio. «Be', dipenderà dalla disponibilità», conclude lei come se fosse la cosa più logica al mondo. Ma non lo è, e glielo faccio presente. Non per altro: cavalli, maiali, mucche, ornitorinchi, non smetteranno mai di fare la cacca.

Advertisement - Continue Reading Below

«Bah. Quando l'ho mandata io, si poteva scegliere.
Però ho mandato comunque cavallo». Sorride con gli occhi bassi sul tavolo e accavalla le gambe.
È compiaciuta, ma non vuol darlo a vedere. Annuisce da sola. Va molto fiera del fatto che ha spedito al suo ex una scatola piena di letame scegliendone accuratamente il tipo («vari animali hanno diversi tipi di escrementi, diversi colori, odori e consistenze», spiegano sul sito web), la confezione («pacco tradizionale e anonimo o confezione elegante?»), il metodo di pagamento (si possono usare PayPal e Bitcoin, che garantiscono l'anonimato) e, ovviamente, l'indirizzo a cui recapitarla.

Più Popolare

Conosce l'importanza di ciò che mi ha rivelato, ne è consapevole, ma sa pure che compiere un gesto simile non è il segno più comune della cosiddetta normalità. «Lo so, penserai che sono completamente pazza,
non puoi capire...». Invece posso capire, le dico. Che è vero e non è vero, ma non mi va di metterla a disagio.
È stata così sincera... E poi su quel sito ci sono andato anch'io, la sera prima, appena avuta la dritta. Non ci credevo, non pensavo che una cosa del genere potesse essere legale (e ancora non ci credo, a dire il vero), però esiste: il sito shitexpress.com ha 113.000 condivisioni e si sta ancora allargando. C'è sempre più gente che spedisce cacca per posta: chi al proprio ex, chi a un collega odioso, chi per fare uno scherzo di m... a qualcuno.

Lei, la ragazza che ho di fronte, lo ha fatto perché – a suo dire – l'ex boyfriend si è comportato male. «Non sono pazza, te lo giuro...». «Tranquilla». «No, sul serio. Non puoi capire quanto ho goduto mentre pensavo alla sua faccia davanti al pacchetto. Perché puoi scegliere anche la confezione...». «Sì, sì, ho visto. Fra l'altro ora hanno l'offerta speciale, dodici euro e novantacinque, c'è scritto "prezzo di lancio"». Forse veniamo raggiunti entrambi dalla stessa immagine, perché distogliamo gli sguardi con un sorriso pudico. «Credi che lo farai ancora?», le chiedo tirando dalla cannuccia un altro sorso di spritz, che per fortuna ha un colore molto lontano dalle tinte marroncino.
«Così, per curiosità». «No! Cioè... Non credo... no». Sembra poco convinta. «Posso farti una domanda?». «Vai». «Come l'hai saputo? Del sito, dico». «Da una ragazza che l'aveva appena usato. Funziona. Lo stanno facendo un sacco di amiche».

More from Gioia!:
Elisabeth Moss nella serie tv The handmaid's tale
Firme
CONDIVIDI
Il mistero delle sopracciglia dell'ancella
Nella serie tv The handmaid's tale Elisabeth Moss interpreta un'ancella privata di tutto, ma sempre più che presentabile
Miley Cyrus ha subito l'ennesima evoluzione: la popstar trasgressiva vuole riciclarsi in cantautrice perbene, ma non basta essere buone per avere successo.
Firme
CONDIVIDI
Cara Miley, ci vuole metodo per fare la star
Smettere di essere cattive non basta: il lato chiaro della celebrità parimenti insidioso è
Non più un intoccabile di Hollywood, il molestatore delle dive Harvey Weinstein ci obbliga a una riflessione in più: oltre all'indignazione e alla solidarietà, dobbiamo essere capaci di raffinare l'analisi ed emanciparci da ruolo di vittime perfette.
Firme
CONDIVIDI
Harvey Weinstein, l'orco è nudo
Non più intoccabile, il molestatore delle dive ci obbliga a una riflessione, e a emanciparci dal ruolo di vittime perfette
Sesso in piedi o seduti 40-anni, Louis CK
Firme
CONDIVIDI
Se stare seduti vince sul sesso in piedi
Quarant'anni è un'età schifosa, come mi ha fatto capire il comico Louis CK con il suo monologo
Firme
CONDIVIDI
6 cose che ci ha insegnato il caso Weinstein
Dalla triste vicenda del produttore abbiamo imparato parecchio, per esempio che le donne sono spesso le peggiori nemiche delle donne
Kim Cattrall ha deciso di non partecipare alla riesumazione di Sex and the City, e quindi il terzo film della serie non si farà: sarah Jessica Parker e le altre non l'hanno presa bene.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, nessuna smette quando vuole
Messaggio per l'attrice di Sex and the City: e se avere dei figli ritardasse la presa in carico della propria libertà?
Harvey Weinstein accuse stupro
Firme
CONDIVIDI
A proposito di Harvey Weinstein: quando è violenza e quando è solo vita
Se mettiamo nella categoria «stupro» chiunque ci provi e ci faccia sentire dieci minuti a disagio, prevedo l'estinzione dell'umanità
Voglio essere magra
Firme
CONDIVIDI
Io che volevo essere magra più di tutto
Ma c'è una bella differenza tra la ricerca del proprio peso forma e la fissazione per il corpo esile a tutti i costi
Ius soli autogol sinistra
Firme
CONDIVIDI
Ius soli, l'autogol della sinistra
Il disegno di legge muore in Parlamento perché Alfano non lo vuole e perché il centrosinistra si è subito arreso
Dopo un'estate di pettegolezzi, Heidi Klum ha lasciato Vito Schnabel, e adesso devo cambiare strategia e smettere di cercare uomini che la facciano sentire giovane.
Firme
CONDIVIDI
Cara Heidi Klum, mollare un trentenne è sempre un'ottima idea
Dopo un'estate di pettegolezzi, la modella ha lasciato Vito Schnabel, e adesso devo cambiare strategia di accoppiamento