L'agosto triste delle mollate alla vigilia delle vacanze

La costante è il 45enne che si mette con la 25enne. Ma ci vuole prudenza nel ridere dei cliché delle altre, perché prima o poi ti toccano! Il commento di Guia Soncini

L'agosto in città ha lo svantaggio che ti tocca uscire tutte le sere, anche se normalmente non ti separi dal divano se non in circostanze eccezionali: c'è sempre qualcuno che sta partendo e «dobbiamo assolutamente salutarci prima» - non vi vedete tutto l'anno, ma quando ci si allontana per 15 giorni urge lasciare tutto in ordine, anche la vita sociale. Nelle uscite dell'agosto in città c'è sempre (almeno) una derelitta piantata alla vigilia delle vacanze. Per quelli che non hanno il garbo d'aspettare settembre per mollarti servirebbero pene corporali, ma le decidiamo un'altra volta. 

Advertisement - Continue Reading Below

Quarantenni, attenzione alle venticinquenni

Ora vorrei dirvi la costante di quest'agosto: i quarantacinquenni si mettono con le venticinquenni. Direte: è sempre successo. Vero, ma non a noi. Noi al massimo eravamo le venticinquenni. L'ho visto accadere nelle vite degli altri, e ora accade nella mia, diceva quella canzone di quando ne avevamo13. Al tavolo d'un nippobrasiliano di Brera cortesemente aperto tutto agosto, un'amica disgraziata ha avuto una comprensibile crisi isterica: lui, dopo averle fatto sprecare i più fertili anni della sua vita, s'è messo con un'universitaria. Non abbiamo neanche dovuto mentire, come si fa in questi casi a scopo consolatorio. Ne avevamo tutte uno. 

Più Popolare

Donne single, ex mariti, ex fidanzati

Un ex che dopo tre figli ha mollato la moglie e ora sta con una giovane poetessa (sì, questo era mio; sì, sembra un film di Verdone). Un ex che ha mollato una coetanea per mettersi con una che pretende di uscire tutte le sere, e ora non ha fiato per starle dietro (questo era d'un'amica; poi abbiamo cercato la ragazza su Google, scoperto che ne ha quasi 30, e concluso: «Presto finirà il fiato anche lei»). La serata mi si è immalinconita quando ho pensato che è quel che facevano i nostri padri: pure il mio avrebbe mollato mia madre per una ragazzina, se la ragazzina se lo fosse preso. Ci vuol prudenza nel ridere dei cliché delle altre: prima o poi ti toccano. Come diceva sempre quella canzone: quando riguarda te, quella barzelletta non fa più ridere.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
A proposito del matrimonio di Jessica Chastain
I giornali americani hanno esaltato il fatto che il marito è nobile: contessa è un titolo più monetizzabile di star di Hollywood?
Firme
CONDIVIDI
Litigare per lo ius soli non è Smart
L'Italia è il Paese della burocrazia, però a noi di Gioia! piace la gente sveglia, che fa: per loro abbiamo creato gli Smart awards
Dopo la nascita dei gemelli Elle e Alexander, Amal e George Clooney si accorgeranno che le altre mamme hanno sempre ragione: sono uscite dai forum di internet e hanno conquistato il mondo.
Firme
CONDIVIDI
Cara Amal, difendici dalle mamme
Ti accorgerai presto che il mondo è diventato un gigantesco circolo di madri che sanno tutto, prima, e meglio di te
Firme
CONDIVIDI
Perché gli alberghi sono peggio degli amanti
Ho tradito il mio solito hotel con un cinque stelle lusso e, come tutte le fedifraghe, mi sono pentita
Milano Zucchero e catrame come sopravvivere al caldo (la triste verità)
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, ma allora fa caldo!
«Milano città del nord e quindi fresca» mai luogo comune è stato più errato e lo scopri (tristemente) solo vivendoci
Firme
CONDIVIDI
Multitasking non è un complimento
Andare in corto circuito, fino a dimenticare un bambino in auto: ma a mandarci in tilt sono le aspettative sociali
Dopo anni passati a essere considerata una rovinafamiglie, la duchessa di Cornovaglia Camilla Parker Bowles ha guadagnato il titolo di regina d'Inghilterra e dei modelli da imitare.
Firme
CONDIVIDI
Cara Camilla, sei la nostra regina
Perché ci hai insegnato le virtù della pazienza, e il segreto della felicità
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, le cose che odio di questa città che amo
Mi fa sentire a casa, ma ci sono certe questioni di questo posto che proprio non mi vanno giù: i citofoni tecnologici, le zanzare, i numeri...
zerocalcare-cappuccio-rosso-morta
Firme
CONDIVIDI
Chi era Ayse, la Cappuccio Rosso di Zerocalcare
Aveva 23 anni la combattente curda detta Cappuccio Rosso nei fumetti di Zerocalcare sulla guerra siriana: è caduta nell'assalto a Raqqa
donald-trump-accordo-clima
Firme
CONDIVIDI
Donald Trump, non distruggiamo il pianeta!
Come la mettiamo con l'ozono? Col global warming? Con gli orsi polari? Sfilarsi dagli accordi di Parigi significa rifiutare il futuro