Adele e Rihanna, cantate bene e non pensate ai cellulari

​Invece di preoccuparsi delle foto degli spettatori al palco (vietatissime), dovrebbero esibirsi al meglio ai concerti: parola di Guia Soncini, che non le manda a dire alle due cantanti

Non so quando sia avvenuto il sorpasso. Mesi fa, quando Adele a Verona ha redarguito una tizia che riprendeva il concerto col telefonino? Settimane fa, quando Rihanna si è indispettita perché un tizio sotto il palco giocava a Pokémon Go? O in un punto qualunque della stagione di Hamilton, il musical di Broadway che ha vinto tutti i premi? Lin-Manuel Miranda, autore e protagonista dello spettacolo, ogni sera indicava al ludibrio di Twitter gli spettatori che avevano osato fare una foto al palco. Tu, che sei in platea quinta fila posto 23, ammoniva, ora ti mando uno della sicurezza a fartela cancellare. 

Advertisement - Continue Reading Below

A me è capitato a un altro spettacolo di Broadway, Blackbird. Volevo fare una foto al palco a recita finita: nell'ultima scena i due litigano rovesciandosi addosso spazzatura, e insomma il palco alla fine era disordinato e lercio come casa mia, ne volevo una prova. Proibitissimo, mi hanno detto in teatro: niente foto.

Lo ricorderemo come l'anno in cui, rispetto a chi filma un intero spettacolo col cellulare alzato, abbiamo iniziato a trovare più fastidiosi quelli sul palco – che, invece di concentrarsi per esibirsi al meglio, pensano a rieducare noialtri spettatori paganti.

Rihanna in concerto nel tour 2016.
More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Facebook, il cimitero delle nostre illusioni
La funzione «Accadde oggi» ti ricorda cosa scrivevi tot anni fa: così scopri quanto sono scemi quelli che ti sembravano intelligenti
Primo amore da vivere senza riserve
Firme
CONDIVIDI
Primo amore: vivilo senza riserve
Altri ne verranno, di amori che tolgono il respiro, ma nessuno avrà la forza dirompente e fiduciosa di questo, acerbo e senza codici
femminicidio: per le donne uccise dagli uomini l'allarme non scatta mai
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: per le donne l'allarme sicurezza non scatta mai
S'allunga la lista delle donne uccise dagli uomini che stavano loro accanto, ma si fa finta che le emergenze nazionali siano altre
Kaia Gerber, La figlia di Cindy Crawford è uno schianto, fa la modella, rilascia dichiarazioni ragionevolmente giudiziose, ma ecco perché non sarà mai irripetibile come la madre.
Firme
CONDIVIDI
Cara Cindy, tua figlia non sarà mai bella come te
La fotogenia si eredita, il mestiere si impara, l'irripetibilità è un accidente
Firme
CONDIVIDI
E tu dov'eri quando è morta la principessa Diana?
Lady D era il pezzetto di cultura popolare che univa noi e le nostre nonne: è scomparsa 20 anni fa, il 31 agosto 1997
nomofobia
Firme
CONDIVIDI
Compito per le vacanze: spegnere lo smartphone
Quando comincerete ad assaporare l'ebbrezza della non reperibilità vuol dire che ne siete fuori: si chiama ritorno alla vita, ed è...
Sostiene Monica Lewinski che gli uomini nuovi (come Brad Pitt o il principe Harry) sono finalmente diventati profondi, affascinanti, vulnerabili, e financo femministi: ma siamo sicure sia una vittoria?
Firme
CONDIVIDI
Cara Monica, la lagna è come l'amore: non si divide, si moltiplica
Capisco il sollievo del mal comune, ma non condivido il mezzo gaudio per l'improvvisa familiarità che certi famosi ostentano col crepacuore
Firme
CONDIVIDI
Se la celeb sembra (ma non è) una di noi
La prima fu Diana, l'ultima è Angelina Jolie che, forse per la crisi dei 40, dichiara di piangere nella doccia per non far preoccupare i...
Firme
CONDIVIDI
Vacanze: finalmente si parte!
Solo da noi l'estate viene vissuta con tale enfasi: qui si emigra letteralmente ed è tutto uno stress. Soprattutto al rientro
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, quando i saluti più veri sono quelli tra te e te
Milano si comporta come Roma, quando la lasci non ti saluta, ma devi salutarla tu: quando ero adolescente prendevo il motorino e andavo...