L'aborto di Marina Abramovic, un diritto che fa ancora discutere

​L'artista ha rivelato di avere abortito perché l'arte è totalizzante: ne è nata una polemica, ma Guia Soncini segnala una mostra fotografica in Provenza sull'aborto clandestino che dovrebbe ricordarci i diritti conquistati

Una volta Simone de Beauvoir, all'insinuazione che scrivesse libri perché non era riuscita ad avere figli, rispose con un'ovvietà: non sarà che fate dei figli perché non siete capaci di scriver dei libri? Altre volte condannò l'ideologia della maternità (leggete Il secondo sesso: sembra scritto domani), o teorizzò che i figli si facciano per sentirsi meno sole. Simone de Beauvoir è morta nel 1986: ha quindi vissuto in quel lussuoso secolo in cui, se un'intellettuale diceva qualcosa sul mondo, poi al massimo doveva risponderne ad altri intellettuali, non a chiunque si annoi in ufficio e si metta a scrivere i propri pensierini su Facebook.

Advertisement - Continue Reading Below

Marina Abramovic ha 68 anni e, in un'intervista a un giornale tedesco, ha detto di aver abortito tre volte e che l'arte è una questione totalizzante e (sintesi mia) non ti lascia tempo né voglia di cambiare pannolini. Apriti cielo. Tra rivendicazioni della creatività delle madri (se sapessero che Marina non considera i loro pensierini su Facebook da Nobel per la letteratura, ne morirebbero), e accuse di esibizionismo (siamo sempre lì: se hai abortito devi tacere, se hai esercitato un diritto è tuo dovere vergognartene), l'utero di Abramovic è stato al centro del dibattito delle ultime settimane.

Più Popolare

Intanto in Provenza, ad Arles, l'artista spagnola Laia Abril espone un lavoro intitolato Sull'aborto (fino al 25 settembre 2016). È una storia fotografica dell'aborto clandestino, nei luoghi e nei tempi in cui quel diritto non era (non è) ancora un diritto. Intanto in Italia si discute del nostro dovere, prima di avvalerci d'un diritto, di parlare con un obiettore: uno che obietta al nostro diritto. Se non temessi il dibattito coi pensierini su Facebook, direi che viviamo in una strana epoca: quella in cui nessuno ti dice che la tua sensibilità è un problema tuo. E invece, che tu sia obiettore o titolare di una connessione wifi, se le mie scelte riproduttive offendono la tua sensibilità la risposta è solo una: pazienza.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, 3 posti magici che rendono unica l'estate
Milano non è solo il Duomo o la Pinacoteca di Brera, c'è molto di più: d'altra parte, questa città non si mostra subito, va scoperta pian...
Firme
CONDIVIDI
L'età giusta per il sesso orale (e la crostata)
C'è una prima volta per tutto, come dimostrano le storie di due giovani attrici: Rooney Mara e Sophie Turner
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città in cui voglio sempre tornare
L'aspetto più affascinante dell'estate è sempre il ritorno, perché c'è sempre quella sensazione di aver vissuto qualcosa di potente ma di...
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni
Donnarumma esame di maturità: se i figli fanno come lui è solo colpa vostra
Firme
CONDIVIDI
Se i figli fanno come Donnarumma è solo colpa vostra
Io da piccola somigliavo a Drew Barrymore, non per questo ritenevo fosse congruo sottrarmi all'esame di quinta elementare
Pharrell Williams e sua moglie Helen Lasichanh sono diventati da poco genitori di tre gemelli, ma il cantante di Happy dice di non aver mai cambiato un pannolino: ecco come convincere anche i padri più pigri ad alzarsi di notte.
Firme
CONDIVIDI
Cara Helen, bisogna addestrare i padri (come Pharrell)
Soprattutto di notte: non importa quanto stanchi siano, per fare alzare i maschi dal letto dopo la mezzanotte funziona un solo argomento
Esodo estate vacanza anziani in città
Firme
CONDIVIDI
È iniziato l'esodo estivo, ma qualcuno non parte
Mentre felici prepariamo la fuga, pensiamo a chi non andrà in vacanza: gli anziani, lasciati in balia del Ferragosto, e i precari a vita