Paolo Bonolis: il volo in jet privato che fa arrabbiare la rete

La moglie del conduttore, Sonia, ha postato su Instagram le immagini della famiglia in volo per le vacanze a Formentera: erano su un jet privato e sui social li hanno ricoperti di insulti deliranti, racconta Guia Soncini

Più Popolare

La moglie di Paolo Bonolis mette su Instagram una foto della famiglia che parte per le vacanze su un jet privato. Nei giorni successivi, difensori e detrattori del diritto di un miliardario a viaggiare da ricco si dividono in parimenti deliranti mozioni. 

Advertisement - Continue Reading Below

Quelli per i quali è un gesto fatto «alla faccia dei disoccupati» (non è chiaro in che modo la disoccupazione calerebbe se Bonolis viaggiasse su voli di linea). 

Quelli per i quali è indelicato rinfacciarglielo visto che ha una figlia con problemi motori (se sei ricco, puoi spendere i tuoi soldi come ti pare solo se non hai la fortuna di avere figli sani e forti). 

Quelli ai quali l'immagine ha ricordato che loro non arrivano alla fine del mese (questione di percezione: non sei davvero povero, finché non segui i ricchi sui social). 

Più Popolare

Paolo Bonolis con la moglie Sonia.

Quelli per i quali Bonolis può farlo perché lavora per Mediaset, mica per la Rai (speriamo che Carlo Conti viaggi low cost o che la moglie non abbia Instagram: non sono pronta alla polemica sull'eventuale jet privato noleggiato «coi nostri soldi»). 

Nessuno che l'abbia lodato, povero Bonolis, per aver incrementato l'occupazione degli equipaggi dei voli privati: sono posti di lavoro anche quelli, no?

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Isis, quando i miliziani tornano a casa
Sono europei, ma inneggiano al Corano: si spende per integrarli quando ritornano in patria, ma forse dovremmo difenderci
Firme
CONDIVIDI
Genitori separati: cosa dire ai figli?
Bisogna sempre parlare bene al figlio di un padre, anche se indegno, oppure se un genitore è spregevole i figli hanno il diritto di...
milano-zucchero-e-catrame-primi-sei-mesi-milano
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, i miei primi 6 mesi qui
Nel sesto mese della mia vita a Milano sono diventato parte del mio quartiere: per un abitudinario come me è una conquista
Firme
CONDIVIDI
Allacciate le cinture (e attenti alle botte)
Da quando il video del passeggero buttato giù da un aereo in overbooking ha fatto il giro del mondo, è capitato di tutto
Firme
CONDIVIDI
Lui non è affettuoso? Protegge il vostro amore
«È l'amante perfetto, ma non è per niente romantico»: la felicità non ti basta, se non la sbatti in faccia agli amici?
immigrati-islam-integrazione-generazioni
Firme
CONDIVIDI
Quei figli di immigrati sospesi tra due mondi
Obbligati a seguire le tradizioni dei padri, ma desiderosi di trovare una collocazione nel Paese che li ospita
Una manifestazione contro la violenza sulle donne in Brasile.
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: quando lui non accetta la fine
Ancora una donna uccisa da un ex, dopo che lui le aveva chiesto un «ultimo incontro chiarificatore»
Firme
CONDIVIDI
Trump: a cosa servono (davvero) le bombe
Ha bombardato una base siriana per ragioni umanitarie, ma lo ha fatto soprattutto per distrarre gli americani dalla politica interna
Firme
CONDIVIDI
Piaceri segreti: innamorarsi in un privé
«Siamo diventati amanti sul serio»: se ami veramente l'altro devi dirlo a tuo marito, se no ti stai solo vendicando
milano-zucchero-e-catrame-cosa-dice-di-te-la-tua-scrivania
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, a caccia di scrivanie
In questo periodo fotografo tutte le scrivanie che vedo: e la tua, cosa racconta di te?