Per favore, un Brexit anche per me

Ah, se ci fosse un referendum e una via d'uscita per tutte le situazioni indesiderate che non abbiamo scelto!​ Il commento di Guia Soncini alla separazione della Gran Bretagna dalla Unione europea

Voglio un Brexit anch'io. Non per andarmene dall'Europa: per tutto il resto. Dovrebbero fornirci una via d'uscita da situazioni che ci tocca sorbire senza che nessuno ci abbia chiesto di mettere una crocetta su una scheda: magari decido di restare, ma chiedetemelo. Un Brexit che mi chieda se voglio o no ricevere inviti a matrimoni, compleanni, weekend in campagna: facciamo un referendum, così una volta per tutte metto la croce sul no, voi smettete d'invitarmi, io smetto di sfilarmi con scuse qualsiasi, voi smettete d'offendervi se non mi sforzo di trovare scuse più credibili di «Il mio bisnonno s'è rotto il femore facendo free climbing». 

Advertisement - Continue Reading Below

Un Brexit che mi chieda se voglio o no ricevere mail da uffici stampa che, spiegandomi che mi leggono sempre e che questo è proprio il tema di cui piace scrivere a me, mi propongono l'anteprima d'un documentario sulla pesca con la mosca acciocché io ne possa scrivere su – e a quel punto nominano un giornale sul quale non scrivo da quando c'era la lira. Un Brexit che mi chieda se dare per scontato che qualunque «Ma certo che vengo» detto con tre mesi di anticipo sulla data sia da considerarsi non valido. 

Più Popolare

Un Brexit che mi dia modo di ufficializzare la più importante delle regole non scritte, quella per la quale ogni impegno è disdetto se piove o se fa troppo caldo. Un Brexit dal cambio degli armadi: volete farlo o rinunciare per sempre? La seconda, grazie. Un Brexit che sospenda temporaneamente la monogamia quando ci sono davvero troppe partite di calcio perché una donna possa sopportare un tifoso sul proprio divano. 

Un Brexit dalle scadenze di fine giugno, che ogni anno ti fanno passare il mese a cercare scontrini di farmacie e ricevute di alberghi da portare al commercialista che – senza alcun rispetto per il tuo aver recuperato pezzi di carta da dietro ai fornelli, da sotto al divano, da valigie mai disfatte – senza alcuna pietà ti dirà che gli scontrini unti non te li fa detrarre. 

Una via d'uscita. Fatemi mettere la crocetta, per favore.

Read Next:
matteo maffucci aperitivo milano
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, sto iniziando a volare
Vola il desiderio di continuare a scoprire, realizzarmi e capirmi, volo io per le strade fra incontri, battute amici vecchi e nuovi
Firme
CONDIVIDI
Chi esulta per la morte di Castro?
È stato un dittatore brutale, ma non peggio di altri che continuano a esercitare il loro potere con il consenso dell'Occidente
Firme
CONDIVIDI
Lasciateci almeno Babbo Natale!
Dire subito la verità ai bambini, anche la più crudele, o nascondergliela finché è possibile. Poi c'è una terza scuola di pensiero : il...
Carrie Fisher ha avuto una storia con Harrison Ford durante Star Wars
Firme
CONDIVIDI
Cara Carrie, anch'io ho avuto una storia con Harrison Ford
Solo che la mia era immaginaria, e non avrei mai avuto la forza di tenerla segreta per 40 anni
Firme
CONDIVIDI
Se il referendum è un voto su Renzi
Il risultato del 4 dicembre sarà un test sul governo più che la decisione di abolire o meno il bicameralismo perfetto
Firme
CONDIVIDI
Milano è davvero violenta come la dipingono?
I reati nel capoluogo lombardo sono scesi in 10 anni del 36%, ma i titoli dei giornali insistono con l'allarmismo
matteo-maffucci-foto-pioggia-3
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, non ricordo più il colore del cielo
Dopo tre settimane da expat accuso il colpo: a parte la pioggia c'è anche altro, non sto vivendo
Firme
CONDIVIDI
The young pope: così Sorrentino se la ride
«Ha sfogliato gli ultimi bestseller e si è reso conto di cosa vende: l'orfano adulto», commenta Guia Soncini
violenza-sulle-donne-coraggio-denunciare
Firme
CONDIVIDI
Violenza sulle donne, il coraggio non basta se nessuno interviene
È in aumento il numero delle donne che considerano reato i maltrattamenti, ma il coraggio non basta a salvarsi
Firme
CONDIVIDI
(E)lezioni americane: basta che sia uomo
I neri hanno avuto diritto di voto nel 1870, le donne di qualsiasi colore, negli illuminati Stati Uniti, 50 anni dopo