Vacanze, 10 mete dell'estate 2016 per giramondo

Se siete dei globe-trotter, ma non avete ancora deciso dove andare in vacanza ecco qualche luogo da vedere almeno una volta nella vita: emozioni assicurate!

Siete dei giramondo, ma non avete ancora deciso dove andare in vacanza la prossima estate? Dagli Stati Uniti al Sudamerica, dall'Asia all'Australia, ecco qualche suggerimento di meta da vedere almeno una volta nella vita. Le emozioni sono assicurate!

Advertisement - Continue Reading Below

Northern Territory (Australia)

Il periodo da maggio a ottobre è il migliore per visitare il Northern Territory (australiasoutback.it), la parte settentrionale dell'Australia dove, più che nel resto del Continente, è ancora possibile trovare testimonianze della cultura aborigena. In tutta la sua estenzione, il Territorio del Nord racchiude meraviglie naturalistiche e antropologiche, come Mount Borradaile, nell'Arnhem Land, paesaggio costituito da corsi d'acqua, paludi e billabongs (bracci di fiume) ricoperti di ninfee, e costellato da formazioni rocciose che nascondono fantastici siti di arte rupestre aborigena. Tra gli altri tesori del Northern Territory, le Katherine Gorge, 13 gole risalenti a 1.600 milioni di anni fa che fanno parte del Nitmiluk National Park. Senza dimenticare, il Parco nazionale di Kakadu, Patrimonio mondiale dell'umanità e, naturalmente, il celebre monolito di Uluru (in inglese, Ayers Rock), visitato ogni anno da più di 400.000 persone. Con GoAustralia, Northern Territory Adventure a partire da 1.755 euro (11 giorni/10 notti).

Advertisement - Continue Reading Below

Sudafrica

Se il vostro sogno è fare un safari fotografico alla ricerca dei Big Five (leoni, leopardi, rinoceronti, elefanti e bufali), i cinque grandi animali della savana, la meta che fa per voi è il Kruger National Park, la più grande riserva naturale del Sudafrica (http://country.southafrica.net), estesa su un'area di circa 20.000 km². Il viaggio prosegue verso Mpumalanga, il "luogo dove sorge il Sole", una provincia ricca di flora e fauna protette in riserve naturali. Dopo una tappa a Johannesburg sulle orme di Nelson Mandela, la meta successiva è la bellissima Cape Town, punto di partenza per escursioni al Capo di Buona Speranza, alla spiaggia di Boulders Beach, che ospita una colonia di pinguini africani, e ai giardini botanici di Kirstenbosch. Con African Explorer quote a partire da 3.590 euro in camera doppia, compresa l'estensione balneare alle isole Seychelles (soggiorno al Paradise Sun dell'isola di Praslin).

Advertisement - Continue Reading Below

Nepal

In un mondo dove viaggiare diventa sempre più difficile, una bella notizia: il Dipartimento di Stato americano e il Foreign Office britannico hanno stabilito che, a un anno dal terremoto, il Nepal (welcomenepal.com) è di nuovo una meta sicura, confermando così il ritorno alla normalità della situazione sociale e geologica del Paese. L'occasione per scoprire una delle mete più affascinanti dell'Asia, che racchiude nel suo territorio tre dei 14 "ottomila" del pianeta, situati nella catena montuosa dell'Hymalaia: il Dhaulagiri (8.167 metri), l'Annapurna (8.091 m) e il Manaslu (8.163 m; altre cime molto alte sono condivise con la Cina e l'India, nazioni con le quali il Nepal confina). Imperdibile una visita del centro storico della capitale Kathmandu, in particolare piazza Durbar, Patrimonio Unesco. A circa 5 km c'è un altro "tesoro": lo stupa di Boudhanath (nella foto), anch'esso Patrimonio Unesco, che per fortuna è stato solo lievemente danneggiato dal sisma. Nell'ambito dell'ospitalità, c'è la possibilità di soggiornare in case private (per il momento 145 strutture) autorizzate da Homestay.com, una piattaforma online per la prenotazione di alloggi: un'opportunità unica per vivere la quotidianità delle popolazioni locali.

Advertisement - Continue Reading Below

Isole Galápagos (Ecuador)

Non è un caso che un tempo venissero chiamate Las Islas Encantadas, le isole incantate: l'arcipelago delle Galápagos, appartenente all'Ecuador (http://ecuador.travel) e situato a 1.000 km alla costa del Sudamerica, è un vero e proprio must per gli amanti della natura. Un posto unico al mondo, che accoglie specie vegetali e animali endemiche, come le tartarughe giganti, le sule dai piedi azzurri (nella foto), l'airone lavico, le iguane e i fringuelli, che ispirarono il geniale scienziato Charles Darwin nell'elaborazione della teoria dell'evoluzione. Il modo migliore per esplorare questo arcipelago, dalla capitale Santa Cruz all'Isla Fernandina, da Isla Santiago a Isla Isabela, è sicuramente la barca scegliendo, a seconda delle esigenze e del tempo a disposizione, tra uno yacht, un brigantino di lusso, il catamarano o una nave da crociera. Diverse le proposte di Tuttaltromo(n)do, a partire da 1.460 euro.

Advertisement - Continue Reading Below

Arcipelago delle Mitsio (Madagascar)

Una serie di puntini, difficilmente individuabili sulla carta geografica, ma indelebili nella memoria del viaggiatore: è l'arcipelago delle Mitsio, circa 40 miglia nautiche a nordest di Nosy Be, nota meta turistica al largo della costa nordoccidentale del Madagascar (madagascar-tourisme.com/en). Mitsio è un vero e proprio paradiso terrestre, composto da circa 50 isole e isolette, esplorabili in barca partendo da Nosy Be: sono in gran parte ricoperte da lussureggiante vegetazione tropicale e circondate da fondali cristallini, ideali per le immersioni. Sono disabitate, tranne Nosy Mitsio (detta anche Grande Mitsio) che, oltre a lunghissime spiagge bianche e deserte, ospita alcuni villaggi di pescatori. Di fronte a quest'isola c'è un'altra "perla": Nosy Ankarea, un blocco basaltico nero che spicca su lingue di sabbia candida. Per provare l'ebbrezza di sentirsi novelli Robinson Crusoe, si può soggiornare a Tsarabanjina (l'isola dalla sabbia bella) in uno dei 25 bungalow vista-mare del Constance, unico resort su questo lembo di terra, raggiungibile in barca: si cammina a piedi nudi, il wi-fi c'è solo alla reception e al bar e le giornate passano all'insegna del sole e dei bagni. Sembra incredibile, ma di notte il mare si illumina: un effetto del plancton, spiegano gli scienziati, ma è bello pensare che siano le stelle che si specchiano nell'oceano.

Advertisement - Continue Reading Below

South Dakota (Stati Uniti)

È una delle più grandi sculture del mondo, uno dei simboli indiscussi degli Stati Uniti e una delle mete preferite più gettonate dell'America del Nord: il Mount Rushmore National Memorial, nel South Dakota (www.realamerica.it), l'alta parete di roccia (20 metri) sulla quale sono scolpiti i volti di quattro famosi presidenti americani: George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt e Abraham Lincoln (a proposito, ricordate la spettacolare scena di Intrigo internazionale di Alfred Hitchcock in cui Cary Grant ed Eva Maria Saint sono sospesi nel vuoto, aggrappati per un soffio alle gigantesche statue?). Il Monte Rushmore, realizzato tra il 1927 e il 1941 dallo scultore Gutzon Borglum, coadiuvato dal mastro carpentiere italiano Luigi Del Bianco e da 400 operai, si trova nelle mitiche montagne Black Hills. La catena montuosa racchiude anche il Custer State Park, riserva naturale che ospita la mandria di bisonti allo stato brado più grande del mondo. Non a caso il mitico film Balla coi lupi di Kevin Costner è stato girato proprio in queste terre, sacre ai nativi americani Lakota e Dakota: un'atmosfera genuinamente country che i turisti possono vivere al meglio ogni anno a settembre, quando il Parco celebra il tradizionale Buffalo Roundup, durante il quale provetti cowboy e cowgirl a bordo di pick-up si destreggiano appunto per radunare i bisonti, effettuando una sorta di censimento dei capi presenti. Tour Indiani e cowboy di Hotelplan (14 giorni a partire da 1.940 euro).

Advertisement - Continue Reading Below

Baja California (Messico)

Un viaggio "on the road" alla scoperta della Baja California (visitmexico.com/it), la penisola del Messico che si protende tra l'oceano Pacifico e il mare di Cortéz. Un luogo unico al mondo, che offre una natura spettacolare e incontaminata: mare, deserti, montagne (alcune cime superano i 2.000 metri). Tra i luoghi da non perdere, l'isola Espiritu Santo, protetta dall'Unesco per la sua particolare biosfera, dove si può nuotare in acque cristalline in compagnia di un'amichevole colonia di leoni marini (nella foto), il deserto del Vizcaíno e il villaggio di San Ignacio, sede di una delle più belle missioni del secolo XVIII. Ciliegina sulla torta: in alcuni mesi dell'anno, la laguna di San Ignacio ospita lo spettacolo di migliaia di balene grigie provenienti dall'Alaska e dalla provincia canadese della British Columbia che vengono a "scaldarsi" in queste acque tiepide e tranquille. Con Earth Viaggi, self drive di 15 giorni a partire da 3.340 euro.

Advertisement - Continue Reading Below

Isole Ballestas (Perù)

Parli di Perù (http://www.peru.travel/it) e ti vengono subito in mente luoghi spettacolari situati tra le cime andine, come il Machu Picchu e la città di Cusco, Patrimonio Unesco. In realtà, lo Stato sudamericano racchiude tantissimi altri tesori, meno noti al turismo di massa, ma altrettanto spettacolari e situati... al livello del mare. Per esempio, le isole Ballestas, riserva naturale dove è possibile vedere branchi di leoni marini che nuotano tra le onde o si rilassano sulle rocce, colonie di pinguini di Humboldt e numerosissimi uccelli migratori, tra i quali cormorani, pellicani e fenicotteri. Un'altra località adatta agli amanti della natura è Máncora, famosa per il passaggio delle megattere, particolarmente intenso tra luglio e ottobre, quando le balene lasciano le acque antartiche per raggiungere quelle peruviane, meno fredde, dove partoriscono i loro piccoli. Nella vicina baia Nuro, 23 km a sud, i visitatori possono vivere un'altra esperienza imperdibile: un bagno in compagnia delle tartarughe marine, immersi in acque cristalline. Chi, invece, ama fare snorkeling e immersioni si troverà benissimo a Punta Sal, un insieme di coloratissime barriere coralline che ospitano flora e fauna tropicali. Molte le proposte di itinerari nel Paese di Tour2000, specializzato in Sudamerica.

Advertisement - Continue Reading Below

Turks&Caicos

L'arcipelago di Turks& Caicos (http://turksandcaicostourism.com), dipendenza d'oltremare del Regno Unito, è un vero e proprio paradiso naturalistico nel mar dei Caraibi. Qui l'ambiente è tenuto a tal punto in considerazione che il Dema (Department of Environmental and Maritime Affaires) ha stilato la Tourist etiquette guide, una sorta di manuale del bon ton del visitatore: sconsigliato nutrire gli animali selvatici (compresi pesci e rettili come le iguane delle rocce), vietato asportare i coralli, smuovere la sabbia durante lo snorkeling, esportare senza un permesso speciale più di tre royal conch, le tipiche conchiglie locali. A proposito di queste ultime, ogni anno nelle splendide acque che fronteggiano Grace Bay si tiene la Race for the conch, una gara di nuoto a scopo benefico per sensibilizzare i turisti sull'importanza di preservare l'ecosistema marino. Tutti possono partecipare, a una condizione: si nuota solo col costume da bagno, senza pinne, boccaglio o muta. Per l'edizione 2016, in programma il 2 luglio, Quality Group-America World propone un soggiorno di 7 giorni-6 notti presso il Gansevoort Turks&Caicos (più 4 giorni/3 notti a New York), a partire da 3.850 euro (voli e trasferimenti inclusi).

More from Gioia!:
Otranto, la cattedrale
Viaggi
CONDIVIDI
Cosa vedere a Otranto? La mini guida che stavi aspettando
Oltre alle spiagge di sabbia bianca a Otranto c'è molto di più: ecco cosa vedere
Napoli cosa vedere
Viaggi
CONDIVIDI
Napoli, cosa vedere in un giorno? Tutti i must to see dell'affascinante città partenopea
Segui la nostra mini guida alla scoperta di Napoli per scoprire angoli suggestivi e panorami mozzafiato
Vacanza senza stress
Viaggi
CONDIVIDI
9 consigli d'oro (+1) per vivere una vacanza senza stress
Se parti all'ultimo minuto in ferie non lasciarti assalire dall'ansia: ecco 10 consigli da mettere in pratica
Salento
Viaggi
CONDIVIDI
Salento e mare: una vacanza sulle spiagge più belle della Puglia
Il Salento è un luogo incantevole per trascorrere delle vacanze indimenticabili (anche last minute), scopri dove andare e cosa vedere
Ferragosto, destinazioni top
Viaggi
CONDIVIDI
Le 6 destinazioni top degli italiani a Ferragosto: ci sei anche tu?
Vacanze in Italia, in Europa o ai Caraibi? Ecco dove gli italiani passeranno il 15 agosto
Spiagge Sardegna
Viaggi
CONDIVIDI
Le splendide spiagge della Sardegna costa Ovest
Le spiagge della Sardegna sono tutte belle: conosciamo meglio quelle della costa Ovest
vacanze in auto: 11 consigli per partire preparate
Viaggi
CONDIVIDI
Fan dei road trip, ecco 11 consigli per le vacanze in auto
Preparatevi al viaggio con queste piccole grandi idee: dai contenitori per il cibo alle cose indispensabili da portare con voi
Viaggi
CONDIVIDI
Via dalla pazza folla: le spiagge segrete che sembrano un paradiso
10 luoghi bellissimi e nascosti in giro per il mondo che dovresti vedere almeno una volta se ami il mare ma anche la tranquillità
Gargano: Vieste
Viaggi
CONDIVIDI
Gargano in Puglia, 10 cose imperdibili da vedere
Ecco cosa vedere nel Gargano, lo Sperone d'Italia
Viaggi
CONDIVIDI
10 mete originali per viaggiare last minute
Se sei ancora indecisa sulla meta delle tue vacanze, qui puoi trovare qualche consiglio su dove andare (e cosa non perderti)