Salisburgo: la città di Mozart è cosmopolita e trendy

Piena di giovani studenti stranieri, la città dell'Austria mixa sempre più il suo spirito classico a quello creativo delle nuove generazioni, diventando un laboratorio di tendenze​

Salisburgo città dei giovani? Sembra una definizione fuori luogo quando si parla della città austriaca famosa per le architetture barocche e per aver dato i natali a Wolfgang Amedeus Mozart. Invece, questa meta apparentemente "ingessata" nel più classico degli abiti, oggi sfoggia un'anima alternativa alimentata dalla creatività e dalle iniziative dei tanti ragazzi che la abitano. E che ne fanno anche una meta turistica very trendy.

Advertisement - Continue Reading Below

Il castello di Mirabell e l'università della musica

Non ci credete? Provate a passeggiare nei pressi del castello di Mirabell, lasciandovi guidare dalle note che si diffondono nell'aria: quasi per caso, vi ritroverete all'interno del Mozarteum, l'università della musica, che tutto sembra tranne che un ateneo: un contenitore dalla facciata trasparente e dai volumi contemporanei, che "spacca" la geometria un po' severa dei vicini palazzi classici.

Advertisement - Continue Reading Below

Il risto-bar del Mozarteum

Al suo interno si esercitano fino a tarda sera numerosi studenti, per la maggior parte stranieri. La prova che l'atmosfera da queste parti è veramente cosmopolita? A disposizione degli studenti (e dei visitatori) per la pausa pranzo non c'è il solito, anomino self service, ma un accogliente ristorante coreano.

Advertisement - Continue Reading Below

Il cuore pulsante di Salisburgo

Nei pressi del Mozarteum c'è Bergstrasse che, pur annunciandosi silenziosa come le altre stradine attorno, è uno dei ritrovi serali preferiti dei giovani che tirano tardi all'Alchimiste Belge (www.alchimiste-belge.at), un locale dove la fa da padrona la birra belga, e allo Zebra Bar, quasi di fronte.

Advertisement - Continue Reading Below

Vita notturna

In tema di nightlife non si può dimenticare il Republic Cafè (www.republiccafe.at), ricavato da un ex cinema dall'altra parte del fiume Salzach, nella parte della città vecchia sulla quale incombe il Mönchsberg, una delle cinque montagne della città dominata da un'antica fortezza. Sedetevi a uno dei tavolini all'aperto del Republic gustandovi l'abbondante prima colazione o scegliendo uno degli sfiziosi menu proposti a pranzo. E ricordatevi che dopo cena il locale diventa un vero e proprio club, aperto nei weekend fino alle 4 di mattina.

Advertisement - Continue Reading Below

Décor etnico

Diversa l'atmosfera del vicino Afro Cafe, più tranquillo, che s'impone per il suo décor etnico: tutto, dal breakfast al lunch, è africano, ma rivisitato in chiave modaiola.

Advertisement - Continue Reading Below

Il quartiere di Nonntal

Ma questo è solo l'assaggio della Salisburgo "in progress". Se volete scoprire il lato più trendy della città, andate nel quartiere di Nonntal, dall'altra parte del Mönchsberg (nella foto). L'edificio simbolo di questa zona è Unipark, il nuovo edificio dell'università, elegante e allungato nelle sue forme modernissime, con una bella terrazza dove si può prendere il sole e sorseggiare un caffè.

Advertisement - Continue Reading Below

Il centro culturale Arge Cultur

Quasi di fronte, c'è il centro culturale Arge Kultur (www.argekultur.at), ospitato in un edificio dall'architettura bizzarra, che propone un ottimo cartellone di musica, danza e teatro alternativo: una tappa imperdibile per tastare il polso della Salisburgo più creativa.

Advertisement - Continue Reading Below

Madero, negozio di interior design

Di questo suggestivo patchwork che è Nonntal, ovvero architetture nuove di zecca e case addossate alla collina rocciosa, scenografia del resto ricorrente a Salisburgo, fanno parte anche negozi come Madero (www.madero.at): il proprietario, di origini sudamericane, ha raccolto vari pezzi di interior design che combinano bellezza e funzionalità.

Advertisement - Continue Reading Below

La galleria d'arte Nikolaus Ruzicska

Il quartiere è anche il luogo ideale per passeggiare, facendo piacevoli scoperte: per esempio, la galleria d'arte Nikolaus Ruzicska (www.ruzicska.com/#upcoming) "persa", si fa per dire, in una zona di palazzi che nulla hanno d'interessante se non il colore. Lo spazio espositivo, invece, è un contenitore raffinato, che si sviluppa su due piani, lambito dalla luce che piove dall'alto.

Advertisement - Continue Reading Below

Il museo degli aerei

Imperdibile, a poche fermate di autobus –Salisburgo non è grande e i trasporti pubblici funzionano benissimo – l'Hangar 7 (www.hangar-7.com/en), che si trova nei pressi dell'aeroporto, ma è molto più di un capannone: qui il magnate della Red Bull, austriaco, ha raccolto gli aerei della sua collezione privata.

More from Gioia!:
Civita di Bagnoregio
Viaggi
CONDIVIDI
Civita di Bagnoregio: 10 curiosità sul borgo rinato
Civita di Bagnoregio, in provincia di Viterbo, è un borgo rinato grazie al turismo
Sagrada Familia
Viaggi
CONDIVIDI
Sagrada Familia: se vuoi vivere un'emozione irripetibile, è qui che devi andare
Uno spettacolo per gli occhi
Bussana Vecchia
Viaggi
CONDIVIDI
Una gita nel borgo medievale di Bussana Vecchia è quello che ci vuole per l'autunno
Bussana Vecchia è un borgo medievale nel comune di Sanremo in Liguria, amato dagli artisti: la gita fuori porta che stavi aspettando
Viaggi
CONDIVIDI
Come sta cambiando il mondo per i viaggiatori che soffrono di autismo
La sensibilità, ma che l'interesse, sta rendendo più accoglienti le strutture turistiche anche per coloro che soffrono di autismo
Palma di Maiorca
Viaggi
CONDIVIDI
Palma di Maiorca: 10 motivi per andarci in vacanza sempre
Palma di Maiorca e le isole Baleari in genere sono tra le mete per le vacanze più visitate: nella nostra guida scoprirai i buoni motivi per...
Aurora boreale
Viaggi
CONDIVIDI
Aurora Boreale: i 10 posti migliori per vederla (e sognare a occhi aperti)
I luoghi migliori per vedere lo spettacolo naturale dell'aurora boreale: tra Islanda, Norvegia, Finlandia e Svezia scopri qual è la...
Viaggi
CONDIVIDI
Perché visitare la Tour Eiffel è sempre una buona idea
La Tour Eiffel (in italiano Torre Eiffel), simbolo di Parigi, è tra i monumenti più visitati al mondo: segui le info per organizzare una...
Viaggi
CONDIVIDI
Halloween 2017: cosa offrono i parchi divertimento in Italia?
Gardaland, Mirabilandia, Leolandia e non solo: le migliori proposte per festeggiare Halloween con la tua famiglia
Viaggi
CONDIVIDI
Quale vacanza migliore in inverno se non andare al Villaggio di Babbo Natale in Lapponia?
Folletti, renne e soprattutto un'atmosfera MAGICA
Mauritius
Viaggi
CONDIVIDI
Mauritius, quando andare? 10 consigli utili
Scopri tutti i consigli utili per organizzare la tua vacanza nel periodo migliore, per trovare il clima ideale ed evitare le piogge