Quando andare a Bali per una vacanza di puro relax

La meravigliosa isola dell'Indonesia merita un viaggio: ma sai qual è il periodo migliore per visitarla?

Più Popolare

Ci sono cose che devi assolutamente sapere se la tua meta è Bali: quando andare, cosa portare con te, quali posti non puoi perderti. Bali è la perla d'oriente, un luogo magico e straordinario che richiama ogni anno centinaia di migliaia di visitatori da tutto il mondo. È un'isola dell'arcipelago indonesiano, situata pochi gradi a sud dall'equatore, in uno scenario ancora incontaminato. Forse, purtroppo, ancora per poco.

Advertisement - Continue Reading Below

Quando andare a Bali

Tutta l'isola di Bali è interessata da un clima tropicale. Fa caldo tutto l'anno, con una temperatura media che oscilla costantemente tra i 22-23 gradi delle minime ed i 29-31 gradi delle massime. Il periodo più "fresco" – si fa per dire – è paradossalmente quello corrispondente alla nostra estate, da giugno a settembre, in cui si registrano temperature minime di 22 gradi e massime di 29 gradi. Da aprile ad ottobre l'isola vive la cosiddetta stagione secca, con precipitazioni ridotte al minimo e limitate a qualche sporadico acquazzone. Diversa è la situazione nella cosiddetta stagione delle piogge, da novembre a marzo, con rovesci improvvisi e temporali anche violenti, intervallati da periodi di caldo umido.

Più Popolare

Bali Tourism Board: Get A Taste Of Paradise in Bali....https://goo.gl/iukd4l #BaliTourismBoard #bali #tourism #holiday #vacation

A post shared by Bali Tourism Board (@balitourismboards) on

Da non trascurare la possibilità che l'isola in questo periodo sia interessata da cicloni tropicali, dalle conseguenze molto pericolose. A Bali, dunque, si può andare tutto l'anno, ma il consiglio spassionato è quello di programmare un viaggio in primavera o in estate, quando la calura è relativamente attenuata ed il rischio di incappare in piogge torrenziali è ridotto.

Advertisement - Continue Reading Below

Viaggio a Bali quando andare e cosa portare

La città principale di Bali è Denpasar, dove ha sede un grande aeroporto internazionale. È qui che sono concentrate le più note attrazioni dell'isola, i locali più di grido, le boutique più in voga ma anche i caratteristici mercatini. Più all'interno la natura dell'isola cambia, si arriva fino ai 3.000 metri di altezza del maestoso vulcano Agung, che è possibile visitare grazie alle escursioni guidate.

Advertisement - Continue Reading Below

Ovviamente, più si sale e più fa freddo, quindi non dimenticate maglione e giubbino in valigia insieme a costumi, pinne ed occhiali da sole, sempre che ovviamente siate interessati anche all'interno e non solo alle acque cristalline della costa. In linea di massima la parte meridionale dell'isola di Bali, dove è situata Denpasar, è meno interessata da precipitazioni rispetto al versante settentrionale.

Più Popolare

Nella zona sud dell'isola, oltre a Denpasar, sono situate altre località molto rinomate come Pecatu, Seminyak e Kuta e la quasi totalità degli esclusivi resort balneari e turistici che hanno reso Bali una delle località per le vacanze più frequentata al mondo. La parte settentrionale è meno conosciuta, più selvaggia, ma questo potrebbe rappresentare un vantaggio per chi ama la natura incontaminata, le spiagge meno frequentate e l'avventura più autentica.

Bali quando andare clima

In tutti i periodi dell'anno si può fare tranquillamente il bagno a Bali. La temperatura dell'acqua oscilla tra i 29 gradi da dicembre a giugno ed i 27 gradi di agosto, settembre ed ottobre. Gli amanti del surf sapranno apprezzare le grandi onde che si formano sul litorale che costeggia la parte occidentale della penisola di Bukit, un vero e proprio paradiso per gli amanti del genere.

Da non perdere un tour di snorkeling sulla barriera corallina, o le immersioni subacquee.

In valigia insieme a vestiti leggeri, cappellino, costumi e abiti casual per le serate tra i locali della movida, non vanno assolutamente dimenticati un foulard e una felpa leggera per la sera: l'escursione termica, soprattutto in periodi come quello autunnale ed invernale, potrebbe fare brutti scherzi.

More from Gioia!:
Viaggi
CONDIVIDI
Perché attraversare la Route 66 è il viaggio migliore di sempre
In viaggio coast to coast negli USA attraversando una delle prime highway federali: la Route 66
Castelli Romani: Nemi
Viaggi
CONDIVIDI
Castelli Romani: l'ideale per un week end fuori porta
I Castelli Romani sono perfetti se stai organizzando un paio di giorni di relax a pochi chilometri dalla Capitale
Castello di Neuschwanstein
Viaggi
CONDIVIDI
Il castello delle favole esiste: è quello di Neuschwanstein in Baviera
Il Castello di Neuschwanstein, in Baviera, sembra uscito da una fiaba tanto che da aver ispirato la Disney per il suo logo
Matera
Viaggi
CONDIVIDI
Perché visitare i Sassi di Matera riempirà i tuoi occhi di bellezza
Tutte le info per organizzare una visita ai Sassi di Matera, Patrimonio mondiale dell'Unesco
Viaggi
CONDIVIDI
Dove andare in vacanza a ottobre?
Dove andare in vacanza a ottobre? Tutte le mete consigliate in Italia e all'estero per una pausa all'insegna del relax, tra i colori...
Vacanze in Sicilia: il teatro greco di Taormina
Viaggi
CONDIVIDI
Vacanze in Sicilia: 10 mete tra mare e archeologia
Questa regione è il regno della bellezza
Viaggi
CONDIVIDI
I giardini più belli del mondo: l'ideale per un matrimonio indimenticabile
Romantici, sospesi nel tempo, colorati: l'ideale se, per te, il ricevimento di nozze ideale deve essere all'aperto
Castello di Miramare, Trieste
Viaggi
CONDIVIDI
Perché visitare il Castello di Miramare, tra le meraviglie di Trieste
La storia del Castello di Miramare a Trieste, ex residenza asburgica: tutte le info per organizzare una visita indimenticabile
Lago di Bolsena
Viaggi
CONDIVIDI
Perché il lago di Bolsena è la meta ideale per un weekend d'autunno
Borghi antichissimi, storia, leggende e atmosfere sospese
Salina, Eolie formato relax
Viaggi
CONDIVIDI
Salina, ovvero le Eolie formato relax
Mare, buon cibo e poesia: tra un giro in barca, una Malvasia e una granita di pistacchi qui ci si può rigenerare (anche a fine estate)