Vacanze in montagna, 8 cose che puoi fare senza gli sci

Tempo di settimana bianca: ma se proprio non ti piace sciare? La regione del Tirolo ci suggerisce alcune allettanti alternative per godersi la montagna d'inverno

Più Popolare

Anche se di neve in montagna capita se ne veda poca pure d'inverno, c'è chi non vede l'ora di lanciarsi giù dalle piste. Ma se la vacanza in montagna ti piace ma proprio non ami mettere gli sci ai piedi (o se sei alla ricerca di qualche attività diversa da alternare allo sci), ecco 8 cose diverse che puoi fare tra le vette che ci suggerisce la magnifica regione del Tirolo (tirol.at), in Austria.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Andare in giro per rifugi

Si parte dalla Lechtal, una regione in cui è possibile scoprire pittoreschi paesaggi innevati costeggiando il fiume Lech, camminando con le ciaspole lungo i sentieri, facendo magari tappa in uno dei 18 rifugi che invitano i turisti a concedersi una pausa durante o dopo l'escursione nelle caratteristichestube, il soggiorno tipico di queste zone riscaldato dalle tradizionali stufe.

Più Popolare

2. Dallo slittino... alla tavola

Invece nella Navistal, la valle laterale della Wipptal, si trovano ancora numerose fattorie tradizionali che propongono un triathlon. Tranquilla, non si tratta della famosa disciplina sportiva ma di qualcosa di molto più light e... goloso: dopo un'escursione con le ciaspole insieme alla guida Karl Peer si fa tappa alla Peer Alm per una degustazione di specialità locali. Invece, per tornare al parcheggio, non serve camminare: per percorrere i 2 km di discesa ti basta uno slittino! Infine, ultima tappa, la distilleria locale di Franz Hörtnagl per assaggiare un bicchierino di schnaps (ovvero grappa) accompagnato da prodotti tipici come lo speck, il burro e il formaggio.

Advertisement - Continue Reading Below

3. Golosità da gustare, tra zelten e osterie

Per affrontare le escursioni prima devi fare il pieno di energie, e il Tiroler Zelten è quello che fa per te: è un dolce preparato con frutta secca come pere, fichi, uvetta, prugne, noci, arancini, rum e spezie, il tutto avvolto in una crosta di pane. E puoi anche approfittare della Gasthof Blaue Quelle a Erl, una storica osteria che risale al 1620, per gustare le sue famose trote pescate direttamente dal ruscello che scorre lì accanto.

4. A cavallo anche in inverno

Se sei un'amante degli animali, nell'Olympiaregion Seefeld il Dreher Ranch (seefeld.com) a Buchen offre la possibilità di partecipare a uscite invernali a cavallo per scoprire i dintorni di Leutasch e Wettersteingebirge. Con la Ride & Slide, un'escursione della durata di due giorni, è possibile alternare una cavalcata a dorso di cavallo con una gita in slitta, mentre con la Sundown ride si può ammirare il tramonto nel corso di una passeggiata di circa 3 ore sulle Alpi.

5. Divertirsi con i cani da slitta

Nelle Kitzbüheler Alpen sul monte Angerberg puoi visitare l'Husky Ranch (husky.co.at), per conoscere i famosi cani da slitta: qui puoi effettuare escursioni di 2-8 km con slittini tandem o carts. Puoi goderti una semplice passeggiata, ma puoi anche guidare tu stessa la slitta!

6. Cin cin, con lo Jagatee

Tra un'escursione e l'altra puoi rilassarti un po', sorseggiando lo Jagatee, è il tradizionale tè del cacciatore che nasce dalla combinazione di tè nero e rum austriaco, ideale per riscaldarsi quando fa freddo. La distilleria Brennerei Aggstein, un'azienda a gestione familiare di Going, produce dal 1976 uno speciale Jagatee secondo un'antica ricetta di famiglia, tramandata di generazione in generazione e vincitrice del premio come migliore Jagatee dal 2003 al 2012.

7. Tutti all'opera!

Ogni anno, dal 1997, la regione Kufsteinerland ospita il Festival del Tirolo Erl (tiroler-festspiele-erl.com): fondata dal direttore artistico Gustav Kuhn e dal suo partner Andreas Schett, la rassegna è diventata un appuntamento fisso del calendario delle manifestazioni in Tirolo e dal 2012 si tiene anche una edizione invernale. Nel 2017, fino all'8 gennaio, oltre a concerti, musica da camera e presentazioni sono state protagoniste le opere L'italiana in Algeri di Gioachino Rossini, portata in scena da Wolfgang Berthold, e La Traviata di Giuseppe Verdi.

8. Shopping nelle botteghe degli artigiani locali

Non puoi lasciare la montagna senza aver fatto un po' di shopping: a Stumm nella Zillertal la famiglia Hartl realizza da anni un prodotto tradizionale tipico della vallata, le Doggln (zillertaler-doggln.at). Si tratta di calde pantofole realizzate a mano con pura lana cotta, molto resistenti, che una volta venivano realizzate con tagli di vecchi abiti in loden che non potevano più essere utilizzati e da un collante realizzato con farina di segale e acqua.

More from Gioia!:
Mostre più belle inizio 2018
Viaggi
CONDIVIDI
3 mostre fuori dalle solite mete che valgono il viaggio
Gli appuntamenti d'arte da non perdere non sono solo nelle grandi città: approfittane per prenderti un giorno o un weekend libero
Viaggi
CONDIVIDI
10 laghi italiani straordinari da visitare in giornata per dire "ci sono stato e ci tornerò"
Da Nord a Sud, da Est a Ovest, 10 tappe imperdibili da visitare almeno una volta nella vita
Viaggi
CONDIVIDI
Il lato migliore di Amsterdam: i canali e le house boat e il resto è pura noia
A spasso tra i canali e i ponti di una città che non è mai troppo turistica
Viaggi
CONDIVIDI
Wild Soul OR NOT: the most adventurous winter destinations
Suggerimenti per chi sogna una fuga invernale dalla città, fra natura e relax
Viaggi
CONDIVIDI
In Italia ci sono almeno 10 posti pazzeschi dove sciare e godersi la montagna
Ti piace sciare? Allora che aspetti a partire per una di queste destinazioni?
Viaggi
CONDIVIDI
Londra so british! 10 cose local da visitare assolutamente
Westminster, Piccadilly, Soho, Buckingham Palace: il meglio di London in 10 tappe imperdibili
Viaggi
CONDIVIDI
Mercatini di Natale a Bolzano come il Polo Nord di Babbo Natale: a dicembre imperdibili
In Trentino Alto Adige c'è il Christmas time più coinvolgente d'Italia
Viaggi
CONDIVIDI
Sono 3 le mostre imperdibili da vedere in Italia nel 2018
Da Frida Kahlo a Pablo Picasso: se ami l'arte ecco dove devi andare nel 2018
Viaggi
CONDIVIDI
Queste stupende vetrine di Natale ti scalderanno il cuore
Non si può non innamorarsi delle vetrine natalizie più belle del mondo, da Milano a New York
Viaggi
CONDIVIDI
Verona sei bellissima! Cosa vedere in un weekend oltre al balcone di Giulietta restaurato
Quest'inverno nella città veneta ti aspettano Van Gogh multimediale, la mostra su Botero e due chicche speciali