Mamme e figlie: consigli per viaggiare con un'adolescente

Portare in vacanza una teenager spesso è un'impresa, ma la soluzione c'è: meta da sogno, divertimento, zero sbattimento​ e connessione wi-fi, fra Maldive, Florida, Venezia e Disney World

Più Popolare

È naturale pensare di fare un regalo al proprio figlio portandolo in viaggio. Ma provate a dire: «Ragazzi, si parte con mamma e papà!». La reazione potrebbe deludervi. È matematico che un adolescente preferisca i soliti amici alle avventure nel mondo. Per coinvolgerli, ci sono almeno due strategie: scegliere la meta insieme o esaudire i loro desideri. Ma quali? Per mia figlia Margherita, 15 anni, i viaggi più divertenti sono quelli che facciamo da sole, io e lei. Durante l'anno non c'è mai un momento davvero nostro per parlare, ridere, stare insieme. Partire è la soluzione ideale per creare momenti condivisi che si trasformano in ricordi bellissimi. Ecco le esperienze più coinvolgenti vissute insieme. 

Advertisement - Continue Reading Below

Alle Maldive tra coccole e mare

Un giorno le dico: si parte. «Ah sì?», dice lei. «Chi, dove, come, quando, perché?». Le porgo due biglietti aerei: «Maldive? Sììì!», e mi getta le braccia al collo. Destinazione Landaa Giraavaru, isola-resort nell'atollo di Baa, Biosfera dell'Umanità. Dopo un anno di scuola e di lavoro, avevamo bisogno di non fare niente. E le Maldive sono il posto perfetto: ti rilassi, mangi cose buone, giri in bici, nuoti tra i pesci. Una mattina, mentre mia figlia si dondola sull'amaca nella veranda della nostra suite con piscina e accesso alla spiaggia, dichiara: «Sono felice». Perché? «C'è tutto: sole, mare, iPhone (leggi: il wifi, i miei amici, la mia musica)». 

Più Popolare

Bello è stato anche regalarci cure beauty difficili da programmare insieme,  come la manicure-pedicure a quattro mani, l'idromassaggio tra i fiori. Meno scontato l'impatto con i fondali: mia figlia aveva paura delle mante. E anche a me batteva il cuore all'idea di trovarmi davanti a uno squalo con le ali, lungo tre metri. Ma mi sono fatta coraggio per dare il buon esempio. A me è servito, a lei servirà la prossima volta. 

In Florida come due principesse

Anche il viaggio in Florida è stato una sequela di wow. Ma lascio la parola a mia figlia Margherita: «Ogni estate, i miei mi fanno la stessa domanda: dove vorresti andare? E io, sempre la stessa risposta: Stati Uniti. Però non ci andavamo mai. Finché una sera la mamma mi dice: ti piacerebbe se io e te andassimo a Disney World? Ovvio che mi sarebbe piaciuto, però non ci credevo. Invece era vero, e siamo partite per Orlando». 

«Stavamo in un hotel all'interno del parco divertimenti che sembrava il castello di Cenerentola (fourseasons.com)», continua Margherita. «Mi sentivo una principessa. Avevamo una guida solo per noi, che ci accompagnava in auto nel Vip tour dei parchi, evitando le file. È la meraviglia di ritrovarsi nel mondo che sognavamo da bambini, con Topolino, Minnie e Pluto, le parate, i fuochi d'artificio. È stata una delle esperienze più belle della mia vita. Sarà che era un mio sogno, sarà che ero lì con la mia mamma, ma non lo dimenticherò mai!».

 

Advertisement - Continue Reading Below

A Venezia, per riscoprire la storia

L'ultimo viaggio l'abbiamo programmato insieme: Venezia. «Mamma, massimo due ore per ogni visita, sennò mi annoio (leggi: divento l'adolescente insopportabile)». Dopo il check in al Westin Europa e Regina (westineuropareginavenice.com), vista su Canal Grande, Madonna della Salute e Punta della Dogana, visitiamo due giardini storici con la signora Mariagrazia, presidente dell'associazione Wigwam Club (giardini-venezia.it). Per arrivare a questi gioielli nascosti si attraversano scorci poetici, ponticelli, cortili. Varchiamo portoni pesanti, entriamo in palazzi nobili. Anche la mia quindicenne ne rimane incantata, anche se poi abbandona il gruppo per sedersi su una panchina a chattare. 

Come al solito, è bene non dilungarsi. E scegliere le prime ore del mattino per visitare piazza San Marco e la Basilica (shorts e canotta non sono ammessi: se non avete di che coprirvi, vi vendono dei teli a 1 euro, il cui ricavato va per il restauro dei mosaici). 

Visti i monumenti più importanti, ci sono quelli "per intenditori". Come la scala di Palazzo Contarini del Bovolo (scalacontarinidelbovolo.com). Un capolavoro della famiglia di mercanti Contarini che realizzarono, nel XV secolo, la scala a chiocciola per dar prestigio al palazzo. 

E per cena? L'alternativa al cortile de La Caravella (nella foto sotto, restaurantlacaravella.com) è il menu Senza Terra di Alberto Fol, chef dell'Europa e Regina: le portate evocano l'epopea di chi emigra. Antipasto ai semi selvaggi, sabbia al miglio e crudo di gamberi. Alla sua vista Margherita si scatena in una clamorosa imitazione di Germidi Soia/Crozza. In questi giorni abbiamo riso, chiacchierato, ci siamo raccontate spontaneamente, come non c'è mai tempo di fare. E ci siamo promesse un paio di fughe insieme all'anno. «Dove andiamo la prossima volta?», chiedo. «Lo sai benissimo, mamma». New York, va bene, va bene. 

Più Popolare

7 regole per far felice un teenager in vacanza

1. Qualunque visita deve durare meno di due ore, meglio una soltanto.

2. Accertatevi che ci sia il wifi libero, anche e soprattutto in camera.

3. Molto gradita la palestra: le ragazze tengono molto al loro corpo.

4. Programmate un'attività intellettuale al giorno, non di più.

5. Calcolate almeno un paio d'ore di distacco al giorno.

6. Negoziate le attività: alcune le scelgono i grandi, altre i ragazzi.

7. Non costringete il figlio adolescente a restare a tavola troppo a lungo. Anzi, non costringetelo a fare niente

COSA NE PENSI?

adventure-awards-days-2016-programma yoga boschi
Viaggi
CONDIVIDI
5 cose bellissime da fare agli Adventure Awards Days 2016
Dal 30 settembre al 3 ottobre sul Garda Trentino c'è il festival dedicato a esplorazione e avventura: pronte a fare yoga nei boschi?
Creators on the road
Trend
CONDIVIDI
Dal web alla vita reale: la parola agli youtuber
Dopo il successo dello spettacolo ​Creators on the Road​, ecco i progetti in tv e nella musica dei «creators» Sofia Viscardi, Michele Bravi...
cancro-seno-duomo-milano-rosa
Trend
CONDIVIDI
Contro il cancro al seno, il Duomo di Milano s'illumina di rosa
Per dare il via alla campagna Breast Cancer Awareness contro il tumore al seno, il 29 settembre alle 20.30 il Duomo diventa rosa
uomini-bellissimi-foto-instagram cameron dallas
Trend
CONDIVIDI
Cameron Dallas e gli altri uomini bellissimi da seguire su Instagram
Cameron Dallas, idolo delle teenager e ospite alla cena di Dolce & Gabbana a Milano, e gli altri ragazzi sexy che trovi su Instagram
Happy Start up: 10 consigli pratici per avviare la tua attività
Trend
CONDIVIDI
10 consigli pratici per avviare un'attività in proprio
Tutto quello che devi sapere per lanciare la tua impresa evitando passi falsi (e le lezioni di Grow Hub a Milano​)
jovanotti-auguri-social-vip-50-anni-foto
Trend
CONDIVIDI
Jovanotti, gli auguri social per i suoi 50 anni (e una foto con le orecchie da coniglio)
Lorenzo festeggia i suoi primi 50 anni con le orecchie da coniglio (guarda la foto!) e con gli auguri sui social degli amici vip
10-regole-di-etichetta-da-rispettare-se-incontri-kate-middleton-e-il-principe-william
Trend
CONDIVIDI
10 regole di etichetta da rispettare se incontri Kate Middleton e il principe William
Guida pratica per comuni mortali all'incontro con Kate, William e i principini George e Charlotte: regola numero uno, niente selfie
La ricetta originale dello tzatziki
Cucina
CONDIVIDI
Sai come si prepara il vero tzatziki?
Ecco la ricetta originale della celebre salsa a base di yogurt e cetrioli, una madeleine delle vacanze in Grecia da portare in tavola tutto...
michelle-hunziker-foto-nonna-cagnolina-lilly
Eco
CONDIVIDI
Michelle Hunziker è diventata nonna!
No, non è Aurora la neo mamma, ma l'amata barboncina Lilly, che ha partorito il primo maschietto di casa Hunziker-Trussardi, ecco le foto
checco-zalone-il-suo-spot-per-la-ricerca-sulla-sma-e-geniale
Trend
CONDIVIDI
Checco Zalone: il suo spot per la ricerca sulla Sma è geniale
Lo spot di Checco Zalone a favore della ricerca sull'atrofia muscolare spinale è irriverente ed è già virale: guardalo subito​