Airbnb, le cose da sapere sulla piattaforma che ha rivoluzionato il modo di viaggiare

È il nuovo modo di viaggiare, prenotare una casa o una stanza in tutto il mondo con un clic: potenza della sharing economy, che oltre agli orizzonti geografici, apre anche nuove opportunità di lavoro

Più Popolare

Dal 2008 a oggi di Airbnb (airbnb.it), non si è mai smesso di parlare. E se di recente è stata la proposta di tassare chi affitta case o stanze tramite la piattaforma web a fare notizia, molto più sensazionale è stato l'annuncio, dato a Los Angeles, dell'evoluzione di Airbnb - che con la nuova app Trips ora offre - oltre agli alloggi - anche esperienze legate al posto che si visita e trasforma tutti in guide. Ma cominciamo dall'inizio.

Advertisement - Continue Reading Below

Se oggi milioni di persone in 192 Paesi del mondo hanno cambiato il loro modo di viaggiare, lo devono ad Airbnb: ovvero, all'intuizione geniale di tre ragazzi di San Francisco e alla straordinaria ascesa della sharing economy, l'economia della condivisione. È dal mix di questi due fattori, infatti, che nasce Airbnb, la piattaforma online che permette di fare, con un semplice clic, quello che prima nemmeno osavamo sognare: prenotare una casa oppure semplicemente un posto letto o, all'estremo opposto, una villa da star di Hollywood; viaggiare a stretto (strettissimo) contatto con la gente del posto; vivere come in una famiglia ovunque; provare esperienze uniche e, all'occorrenza, guadagnarci pure, per esempio se abbiamo una stanza o una casa, da aprire a nostra volta, ai viaggiatori.

Più Popolare

Per conquistare il mondo nella sua versione più autentica e vera, ad Airbnb è bastata una manciata d'anni: quelli che dividono il 2007, quando tre materassini gonfiabili piazzati per terra e una colazione preparata con amore fruttano a Brian Chesky e Joe Gebbia – fondatori di Airbnb insieme a Nathan Blecharczyk – qualche centinaio di dollari, e il 2016 che vede Airbnb piattaforma cult (e di straordinario successo) per la condivisione di alloggi unici al mondo, con quasi due milioni di annunci e un'incredibile varietà di proposte: cheap, bizzarre, lussuose, esotiche, piene di fascino (guarda per esempio gli alloggi Airbnb all'Havana, Cuba, individuati in occasione della storica sfilata di Chanel).

Advertisement - Continue Reading Below

Airbnb: l'arte globale dell'ospitalità

Con Airbnb è possibile soggiornare in oltre 34.000 città. Solo in Italia ci sono quasi 200.000 annunci disponibili. Le tre città top nel nostro Paese sono Roma, Milano e Firenze, dove Airbnb ha siglato accordi di collaborazione e protocolli d'intesa per un home sharing responsabile e rispettoso delle regole, visto che offre agli host opportunità di guadagno.

Come funziona?«Manca ancora un quadro normativo di riferimento certo», spiega il Country Manager di Airbnb Matteo Stifanelli: «La situazione legislativa in Europa per ora è frammentata: in Italia abbiamo avviato un dialogo proficuo con diverse amministrazioni pubbliche e la bozza di legge in discussione sulla sharing economy è una proposta da seguire con interesse».

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Non a caso, ha avuto una certa eco la decisione di Berlino, dove è appena stata approvata una norma che riguarda proprio Airbnb: chi vuole affittare può farlo liberamente solo se si tratta di stanze, mentre per affittare un'intera casa si deve avere una licenza che ne testimoni la trasformazione in bed & breakfast. Ma al di là del fattore economico, diventare host di Airbnb regala esperienze uniche. Come racconta Emanuela, 37 anni, di Roma:

«Nel 2014 ho acquistato l'appartamento dove vivevo, l'ho ristrutturato pensando a cosa avrebbe fatto stare bene i miei ospiti e mi sono trasferita dal mio compagno: la mia avventura con Airbnb è iniziata così. Su una parete ho disegnato una mappa del mondo, dove ogni ospite che lo desidera può attaccare una stellina per indicare quale posto sente come casa sua. È la cosa che amo di più, mi ricorda tutte le belle persone che ho incontrato e ospitato».

C'è poi chi ha aguzzato l'ingegno, come Graziana Miccoli, 50 anni, di Taranto:

«Ho sempre amato il settore dell'ospitalità», dice «Ma non avevo case o stanze a disposizione, così ho deciso di prendere in affitto alcuni appartamenti con contratti che permettessero il subaffitto. Le prenotazioni sono così tante da riuscire a coprire le spese della locazione, comunque basse perché ho scelto i vecchi quartieri di Taranto, quelli dove i grandi palazzi nobiliari si alternano alle case dei pescatori e offrono un contesto affascinante».

Advertisement - Continue Reading Below

Airbnb: opportunità di lavoro in crescita

Se oggi cliccano su Airbnb Beyoncé e Justin Bieber per affittare la stessa villa in California da 10.000 dollari a notte, o Alessandra Ambrosio e Adriana Lima per trovare un alloggio da sogno a Rio durante le Olimpiadi 2016, è facile intuire che sharing economy non fa necessariamente rima con "cheap": in Italia, per esempio, il listing (così si chiamano i luoghi prenotabili con Aibnb) più caro di tutti è Villa Amoras a Porto Cervo, in Sardegna, paradiso vista mare con sette stanze e sette bagni che costa ben 7.000 euro a notte.

Un giro di denaro che ha persino creato nuovi mestieri: dallo studente che per pagarsi l'università si occupa di consegnare le chiavi agli ospiti in arrivo (il cosiddetto key angel) fino al servizio professionale d'accoglienza e assistenza offerto da hostmaker.co (tra le cinque start up che cresceranno nel 2016 secondo Forbes e attivo a Londra, Roma, Barcellona e Parigi), che promette di trasformarti in "Airbnb Superhost" grazie al team di servizi di pulizia e di benvenuto.

Airbnb: vacanze da sogno realizzabili

Airbnb ha offerto agli utenti in giro per il mondo esperienze uniche grazie ai concorsi a tema. Per esempio, una notte nell'appartamento di New York dove vive Arianna Huffington, fondatrice di Huffington Post, ma anche un Halloween da brivido a casa di Dracula. Ma a scorrere le Wish List degli utenti sembra che la felicità sia, soprattutto, semplicità: tra le 10 case più amate al mondo di Airbnb non ci sono ville da star ma luoghi intimi, come il Mini Loft di Roma o dal design fantasioso, come la casa conchiglia in Messico. La vacanza dei sogni? In un casa sull'albero (in Italia ce ne sono due su Airbnb), la più gettonata in assoluto, seguita da igloo, van, fari e caverne. Insomma, siamo tutti ancora un po' bambini: e se puoi sognarlo, oggi puoi anche cliccarlo.

More from Gioia!:
Polignano a Mare
Viaggi
CONDIVIDI
Quanto è bella Polignano a Mare!
Polignano a Mare è una bellissima località in provincia di Bari ideale per una vacanza favolosa
Viaggi
CONDIVIDI
Love is in the...bag! Must have per un weekend d'amore
Gita romantica in arrivo? Ecco cosa non deve mai, mai, mai mancare nella vostra valigia!
Castelli della Baviera: Neuschwanstein
Viaggi
CONDIVIDI
I motivi per cui i castelli della Baviera sono il must per una vacanza romantica
Come nelle favole, tra atmosfere incantate e paesaggi da sogno: se vuoi stupire il tuo lui, questo è il tour giusto!
Viaggi
CONDIVIDI
4 itinerari inediti per scoprire Israele
Si fa base a Tel Aviv e da lì si esplora tutto il Paese, fino al deserto del Negev, per un aperitivo con gli stambecchi
Spiagge della Sardegna
Viaggi
CONDIVIDI
8 spiagge della Sardegna che ti faranno venire voglia di partire
Una terra meravigliosa con delle spiagge bellissime che nulla hanno da invidiare ai Caraibi
Isola d'Elba
Viaggi
CONDIVIDI
Le 5 spiagge più belle dell'isola d'Elba (che non dimenticherai mai)
Una delle mete turistiche più gettonate, non solo dagli italiani ma anche dagli stranieri: del resto, con spiagge così belle, come non...
Spiagge della Sicilia
Viaggi
CONDIVIDI
Le 7 spiagge più incantevoli della Sicilia
Splendidi panorami, acqua cristallina e un tocco di storia qua e là...cosa volere di più?
Isola di Salina
Viaggi
CONDIVIDI
Che ne dici di una vacanza sull'isola di Salina?
L'Isola di Salina nell'arcipelago delle Eolie in Sicilia è tutta da scoprire e da visitare a partire dalle meravigliose spiagge
Viaggi
CONDIVIDI
Maldive in giugno? C'è un motivo per andare
Prezzi contenuti, ma comfort altissimo nel resort Sun Siyam di Iru Fushi: il diario di viaggio della nostra stylist Amelianna Lojacono
Viaggi
CONDIVIDI
Il paesino svizzero che proibisce di postare sui social
A Bergün niente foto: così ha deciso il Comune del paesino svizzero a 1376 metri d'altezza, che ha da poco promulgato un'ordinanza che...