Sassi di Matera: tutte le info per visitare una delle meraviglie italiane

I Sassi di Matera sono Patrimonio mondiale Unesco: scopri tutte le informazioni per organizzare una visita in una città stupenda

Più Popolare

Orgoglio e vanto di una regione e dell'intera nazione. I Sassi di Matera rendono la città della Basilicata famosa nel mondo. Vecchie case scavate nella tufo vulcanico. Un burrone profondo trafitto da un torrente. Tetti che servono come pavimenti a nuove case a livelli superiori. Una fitta rete di vicoli e l'impressione di passeggiare attraverso un presepe di cartone (a tal proposito per chi visita i Sassi di Matera il presepe vivente è una delle attrazioni principali, si tiene nel periodo natalizio ed è un vero spettacolo, col biglietto che costa 7 euro).

Advertisement - Continue Reading Below

Sarà capitale europea della cultura del 2019, e i Sassi di Matera sono patrimonio dell'Unesco. Passeggiare nel centro storico di Matera significa fare un salto indietro nel tempo.

Sassi di Matera, storia

L'area era già abitata nel Paleolitico, quando i primi insediamenti furono stabiliti nelle grotte di calcare della montagna. L'ecosistema umano, perfettamente integrato nell'ambiente naturale circostante, è stato perpetuato nel corso dei secoli adattandosi ai diversi periodi storici: dalle prime abitazioni sotterranee alle sofisticate strutture urbane successive, costruite con materiali provenienti dagli scavi. È un esempio eccezionale di utilizzo responsabile delle risorse naturali.

San Pietro Barisano, tipica struttura architettonica dei Sassi, è la più grande chiese rupestre di Matera.
Più Popolare

Sassi di Matera, guida

Sono numerose ai Sassi di Matera le visite guidate che vengono offerte. Ma non soltanto per i Sassi, in quanto vengono organizzate anche interessantissime escursioni in tutto il circondario, con paesaggi splendidi e camminate nel verde. In genere un tour guidato dei Sassi dura all'incirca un'ora e mezza ed il costo si aggira attorno ai quindici euro a persona. Sono previsti sconti per gruppi e spesso vengono proposte offerte molto vantaggiose. A tal proposito consigliamo di visitare il sito internet ufficiale.

Sassi di Matera, orari

Poiché i Sassi sono due rioni del centro storico di Matera, non esistono orari o costi di ingresso, esattamente come per visitare o entrare nel centro storico di qualunque altra città. I punti di accesso sono numerosi, e l'entrata è sempre libera e gratuita.

Sassi di Matera, chiese rupestri

Tra le numerose chiese rupestri di Matera, che collegano il fascino grezzo della roccia e l'eleganza delle decorazioni interne, vale la pena visitare la chiesa di San Pietro Barisano, la chiesa di Santa Lucia delle Malve, la chiesa di Santa Maria di Idris, la chiesa di Santa Barbara con i suoi splendidi affreschi e, per concludere, il complesso di roccia di Madonna delle virtù e San Nicola dei Greci. Questi luoghi di culto che fanno parte del Parco Rupestre delle Chiese del Materano. Il parco si estende per 8.000 ettari e conta più di 150 chiese rupestri, così come i numerosi insediamenti paleolitici come la Grotta dei Pipistrelli. Sassi di Matera e cinema - Il territorio di Matera, prezioso fino a meritare il nome di Seconda Betlemme, ha impressionato nei secoli scrittori, artisti e registi, come Mel Gibson che ha scelto proprio Matera come luogo per girare il suo film La Passione di Cristo. Negli anni '50 le persone che abitavano nelle grotte vennero trasferite ai quartieri moderni per consentire di eseguire le complicate opere di restauro che hanno ridato ai Sassi la loro bellezza originaria.

L'interno di uno dei Sassi di Matera ristrutturato e adibito a hotel.

Sassi di Matera, come arrivare

  1. Auto. Dalla costa tirrenica: immettersi nell'autostrada Salerno - Reggio Calabria. Seguire le indicazioni per Potenza. Quindi proseguire per Metaponto lungo la SS 407 Basentana fino alle indicazioni Matera nei pressi di Ferrandina Scalo. Dalla costa adriatica: percorrere l'autostrada Bologna-Taranto fino all'uscita Bari Nord. Proseguire per la zona industriale, per Altamura-Matera, cioè le SS 96 e poi la SS 99, di prossimo ammodernamento. Da Calabria e Sicilia: autostrada Reggio Calabria-Salerno. Uscire a Sibari e percorrere la SS 106 Jonica per Taranto. Prendere l'uscita Matera, nei pressi di Metaponto. Dal Salento: la strada più comoda prevede di superare Taranto, e percorrere la SS 106 Jonica fino all'uscita Matera nei pressi di Metaponto.
  2. Aereo. L'aeroporto più vicino è Bari Palese, distante 60 Km circa.
More from Gioia!:
Viaggi
CONDIVIDI
Perché una crociera potrebbe piacerti anche se hai sempre pensato il contrario
Da Cuba all'Honduras, dal Belize al Messico e a bordo, relax e divertimento: cronaca di una settimana che mi ha fatto ricredere
Viaggi
CONDIVIDI
5 folli abitudini degli inglesi che ti lasceranno molto perplessa
Scommettiamo che non conoscevate queste abitudini - decisamente bizzarre - degli inglesi?
Praga
Viaggi
CONDIVIDI
Praga non ti lascia più andare! Ecco cosa vedere in tre giorni indimenticabili
Mini guida al weekend perfetto
Viaggi
CONDIVIDI
I giardini di Parigi, ideali per un momento di relax nella città dell'amore
Che incantevole magia i giardini parigini!
Viaggi
CONDIVIDI
Capodanno a New York, Capodanno memorabile! 10 idee per passarlo alla grande
Non c'è solo la festa a Times Square, ma puoi brindare sui rooftop più esclusivi come nelle piazze, sui ponti, oppure fare meditazione o...
Viaggi
CONDIVIDI
Milano segreta e un tantino inquietante da scoprire in un itinerario alternativo (in 11 tappe)
Leggende inquietanti, tesori nascosti, luoghi insoliti: Milano non è soltanto la città del Duomo: 11 tappe decisamente curiose (e un...
Viaggi
CONDIVIDI
Che sogno il Capodanno al mare! 10 mete non troppo costose per un veglione ai tropici
Per passare il veglione sulla spiaggia bisogna andare un po' lontano, però il Capodanno sarà di quelli indimenticabili
Viaggi
CONDIVIDI
Il Trentino non è solo sci e neve: 10 cose da fare in Val di Fassa lontano dalle piste
Neve, silenzio, natura, stupore: insomma, Val di Fassa in Trentino!
Viaggi
CONDIVIDI
Capodanno in baita = Capodanno perfetto! 5 proposte per un veglione in alta quota
Neve, natura e amici: sulle Alpi potete trovare ogni tipo di proposta per trascorrere l'ultimo giorno dell'anno più bello di sempre
Budapest
Viaggi
CONDIVIDI
Budapest è la meta meno scontata dell'inverno 2018! Ecco cosa vedere in un weekend
Mini guida agli itinerari migliori per scoprire questa città incantevole in 72 ore, tra monumenti, musei e ristoranti straordinari