Castelli Romani: cosa vedere durante week end fuori porta

Scopri cosa vedere ai Castelli Romani, tra paesaggi rilassanti, buon vino e specialità gastronomiche

Più Popolare

I Castelli Romani sono una zona molto caratteristica che andrebbe visitata almeno una volta nella vita. A dispetto di quel che si possa pensare leggendo il nome, questa non è una zona di castelli, ma un complesso di cittadine poste sui meravigliosi Colli Albani, a poca distanza da Roma, che sin dai tempi dell'antichità erano considerati il luogo migliore per sfuggire al caldo torrido dell'estate in città.

Advertisement - Continue Reading Below

Cosa vedere a Frascati

I Castelli Romani rappresentano un luogo strepitoso, a partire dalla meravigliosa Frascati, resa impareggiabile dalla villa Aldobrandini, uno splendido esempio di villa cinquecentesca che vanta una fantastica terrazza su cui è possibile ammirare tutti i Colli Albani da curatissimi giardini all'italiana. Ma la villa Aldobrandini, per quanto bellissima, non è la sola perla di Frascati, sono tantissime le ville che già dal XVI secolo rappresentavano il luogo preferito per tutta l'aristocrazia della vecchia Roma pontificia. Molto importante anche sul piano architettonico dal momento che l'acqua viene utilizzata per la prima volta come fonte di divertimento e al contempo di altissima scenografia architettonica, con strepitose fontane che ancora oggi rendono la zona unica nel suo genere. Le ville di Frascati, infatti, possono essere considerate la patria della scuola classicista, cortonesca e barocca di tutta l'epoca cinquecentesca. Oltre la già citata Villa Aldobrandini, ricordiamo Villa Falconieri, Villa Torlonia, Villa Parisi, Villa Lancellotti, Villa Tuscolana, Villa Sora, Villa Sciarra, Villa Mondragone, Villa Grazioli, Villa Muti e Villa Vecchia. In zona, inoltre, è possibile ammirare anche il Parco Archeologico di Cocciano, nonché la meravigliosa Area naturale del Parco regionale dei Castelli Romani.

Castelli Romani: villa Aldobrandini a Frascati.
Più Popolare

Grottaferrata cosa vedere

Qualora invece abbiate voglia di imbattervi in qualcosa dal sapore ancora più storico potrete visitare la splendida Grottaferrata. Andiamo a vedere cosa vedere a Grottaferrata: senz'altro è impossibile non visitare l'Abbazia di Santa Maria, fondata nel lontanissimo 1004 da San Nilo da Rossano. All'interno di una enorme e imponente cerchia muraria troveremo il palazzo cinquecentesco e la chiesa in stile barocco, tutt'ora autentici vanti dell'intero circondario. Da non perdere anche la Chiesa del Sacro Cuore, una costruzione di oltre tremila metri quadrati: uno stile puramente neogotico pervade tutta la struttura; e la Chiesa di San Giuseppe, costruita più di cento anni fa, anche se, come molte altre costruzioni della zona, ha subito grossi danni durante il secondo conflitto mondiale. Si segnala infine anche la Casa Santa Rosa, una chiesa conventuale per le suore Francescane, un luogo bellissimo da visitare, anche senza particolare interesse religioso.

La splendida abbazia di Grottaferrata, uno dei Castelli Romani.

Castelgandolfo cosa vedere

Ma le bellezze dei Castelli Romani non finiscono certo qui, dopo Frascati e Grottaferrata, non potrete certo mancare la splendida Castel Gandolfo, la storica residenza estiva del Papa. Andiamo a vedere cosa vedere a Castel Gandolfo, luogo incantato e impreziosito dai suoi laghi di origine vulcanica. La residenza papale, infatti, affaccia sul meraviglioso Lago di Albano, un lago balneabile che, grazie ai suoi numerosi baretti posti a riva, rappresenta un posto perfetto per rilassarsi e affondare lo sguardo in un panorama mozzafiato. Qui l'azzurro delle acque si confonde con il verde della natura, un luogo dove vi sembrerà possibile rivivere uno spicchio di storia romana. E a tal proposito si consiglia una rapida visita a Nemi, che tra l'altro ospita il bellissimo Museo delle Navi Romane. Infine, argomento non trascurabile, i Castelli Romani, oltre che per le loro bellezze architettoniche e paesaggistiche, sono famosi per la loro grandezza enogastronomica: preparatevi a una bella scorpacciata di porchetta, formaggi, olive e ottimo vino.

More from Gioia!:
Viaggi
CONDIVIDI
Perché una crociera potrebbe piacerti anche se hai sempre pensato il contrario
Da Cuba all'Honduras, dal Belize al Messico e a bordo, relax e divertimento: cronaca di una settimana che mi ha fatto ricredere
Viaggi
CONDIVIDI
5 folli abitudini degli inglesi che ti lasceranno molto perplessa
Scommettiamo che non conoscevate queste abitudini - decisamente bizzarre - degli inglesi?
Praga
Viaggi
CONDIVIDI
Praga non ti lascia più andare! Ecco cosa vedere in tre giorni indimenticabili
Mini guida al weekend perfetto
Viaggi
CONDIVIDI
I giardini di Parigi, ideali per un momento di relax nella città dell'amore
Che incantevole magia i giardini parigini!
Viaggi
CONDIVIDI
Capodanno a New York, Capodanno memorabile! 10 idee per passarlo alla grande
Non c'è solo la festa a Times Square, ma puoi brindare sui rooftop più esclusivi come nelle piazze, sui ponti, oppure fare meditazione o...
Viaggi
CONDIVIDI
Milano segreta e un tantino inquietante da scoprire in un itinerario alternativo (in 11 tappe)
Leggende inquietanti, tesori nascosti, luoghi insoliti: Milano non è soltanto la città del Duomo: 11 tappe decisamente curiose (e un...
Viaggi
CONDIVIDI
Che sogno il Capodanno al mare! 10 mete non troppo costose per un veglione ai tropici
Per passare il veglione sulla spiaggia bisogna andare un po' lontano, però il Capodanno sarà di quelli indimenticabili
Viaggi
CONDIVIDI
Il Trentino non è solo sci e neve: 10 cose da fare in Val di Fassa lontano dalle piste
Neve, silenzio, natura, stupore: insomma, Val di Fassa in Trentino!
Viaggi
CONDIVIDI
Capodanno in baita = Capodanno perfetto! 5 proposte per un veglione in alta quota
Neve, natura e amici: sulle Alpi potete trovare ogni tipo di proposta per trascorrere l'ultimo giorno dell'anno più bello di sempre
Budapest
Viaggi
CONDIVIDI
Budapest è la meta meno scontata dell'inverno 2018! Ecco cosa vedere in un weekend
Mini guida agli itinerari migliori per scoprire questa città incantevole in 72 ore, tra monumenti, musei e ristoranti straordinari