Corsica, dove andare? 8 spiagge e località balneari stupende

La Corsica è tutta stupenda, ma noi ti consigliamo quelle che sono le spiagge più belle e le località balneari più famose

Più Popolare

Un'isola che un tempo fu italiana: la Corsica. Poco più a nord della Sardegna e dove si parla oltre al francese (la Corsica è Francia) anche il corso (lingua molto più simile all'italiano) offre posti splendidi e che attirano ogni anno moltissimi visitatori (in Corsica il turismo è la principale fonte di entrate). Se pensi di fare un viaggio in quest'isola ti suggeriamo alcuni dei posti e le spiagge più belle, di cui molte si trovano nella zona del «dito» (in Corsica, il dito sarebbe quella parte dell'isola che somiglia appunto a un dito di una mano che indica la Liguria, come si può vedere dalla cartina).

La Corsica con il suo «dito».
Advertisement - Continue Reading Below

1) La Palombaggia

La Palombaggia in Corsica è la spiaggia che guarda verso il Lazio. Si tratta di una delle più suggestive spiagge di tutta l'isola per via delle rocce rosse che si alternano alla sabbia bianca, ai pini marittimi e alle acque cristalline da cui sbucano degli isolotti disabitati. Tuttavia soprattutto nel periodo estivo potrebbe essere molto affollata.

2) Spiagga di Pietracorbara

A 20 km da Bastia, spalleggiata da giunchi e vegetazione che crescono nella valle fluviale che la precede. Pietracorbara va segnalata perché è una delle poche spiagge di sabbia chiara della costa est. In più è davvero facilmente accessibile dalla strada ed è anche un ottimo punto d'appoggio se vuoi praticare il windsurf.

Più Popolare

3) Spiaggia Rondinara

Insieme a quella di Palombaggia si contende la palma di spiaggia più bella della Corsica del sud. Definire questo luogo paradisiaco è dire poco: sono in molti a sognare di sdraiarsi comodamente su di essa, baciati dal sole e cullati dalle onde del mare. Vista dall'alto, la Rondinara si apre in una baia dalla forma perfetta. È una spiaggia di fine sabbia bianca, cinta ai lati da due promontori rocciosi coperti di macchia mediterranea. Il mare è assolutamente trasparente. Inoltre i due promontori ai lati formano altrettante anse, ideali per l'ormeggio delle imbarcazioni, meglio se a vela.

Spiaggia Rondinara in Corsica.

4) Spiaggia di Ajaccio

Il golfo di Ajaccio offre praticamente tutte le tipologie di spiagge: grandi e piccole, sabbiose e rocciose, cittadine e nascoste tra la macchia mediterranea, attrezzate e totalmente libere. In particolare la Plage de St. Francois è la più centrale, incastrata tra la cittadella ed i bastioni, comodissima da raggiungere e con sabbia a sufficienza per ospitare tutti.

5) San Ciprianu

In francese spiaggia di Saint Cyprien. Questa grande spiaggia di sabbia si estende su diversi chilometri in una baia protetta dove si può fare il bagno su un fondale che degrada dolcemente. La zona sud è la più turistica, con possibilità di praticare numerose attività e varie spiagge private con ristorante. La zona nord, che si trova lungo lo stagno costiero d'Arasu è più selvaggia e meglio preservata. Non ci sono strutture turistiche in questo settore.

6) Calanchi di Piana

Per escursionisti. Lungo la costa ovest della Corsica, a ridosso del mare, una zona di rocce rosse lavorate dagli elementi si erge sulla macchia mediterranea. Le formazioni si presentano in bizzarre sagome che si elevano sullo sfondo degli azzurri del mare e del cielo: un punto paesaggisticamente da non perdere. Sono le Calanche, ci si arriva da Porto percorrendo la tortuosa strada che conduce a Piana.

La torre di Farinole, sull'omonima spiaggia in Corsica.

7) Spiaggia di Farinole

Una decina di chilometri a sud di Nonza si trova l'unica spiaggia di sabbia del lato ovest del «dito» corso. Spira spesso un vento favorevole ai surfisti a vela, che ovviamente non si fanno pregare, visto che è anche facilmente raggiungibile in aiuto. Le spiagge si affollano d'estate e quando si alza il maestrale il bagno è riservato solo a nuotatori esperti.

8) Porto Vecchio

Antico borgo di origine genovese, Porto Vecchio in Corsica è la terza città dopo Bastia e Ajaccio e si trova nella parte più meridionale dell'isola. Il suo è il secondo porto più importante della Corsica, e offre alle barche a vela una splendida baia riparata. È senza dubbio una delle località turistiche più importanti e frequentate dell'intera isola.

More from Gioia!:
Viaggi
CONDIVIDI
In fissa con Cortina d'Ampezzo? Hai una missione anche questo inverno 2018
Cortina d'Ampezzo il miglior punto di partenza e di arrivo della stagione fredda. E non solo
Isola di Tavolara
Viaggi
CONDIVIDI
Tavolara sei un miracolo
Una storia enorme, una bellezza incontaminata che mozza il fiato. Fare mea culpa e inserire Tavolara tra i place to be da visitare al più...
Napoli
Viaggi
CONDIVIDI
Quanto è bella l'Italia! 10 posti da visitare almeno una volta nella vita
Il Paese più bello che ci sia (ed è il nostro!)
Viaggi
CONDIVIDI
Le sette meraviglie del mondo moderno sono un'ottima ragione per partire (ora e sempre)
Per viaggiare in grande stile non c'è niente di meglio di un viaggio alla scoperta dei luoghi più affascinanti del mondo
Malaga cosa vedere
Viaggi
CONDIVIDI
Malaga è la chicca della Spagna di cui innamorarsi in soli 2 giorni
Tutto ciò che c'è di più bello da vedere
Torino e la Mole Antonelliana
Viaggi
CONDIVIDI
Torino è un gioiello e ci sono almeno 10 cose che te ne faranno innamorare
Semplicemente stu-pen-da (e sottovalutata)
Musei minori a New York
Viaggi
CONDIVIDI
New York, dove l'arte si mostra e si nasconde: 10 musei (poco noti) da visitare
Oltre al Moma e al Metropolitan, tanti musei meno noti espongono il meglio di collezioni che rendono New York una città unica per l'offerta...
Viaggi
CONDIVIDI
10 paesi da visitare nel 2018 per Lonely Planet
Se sei alla ricerca di idee per le vacanze 2018, allora sappi che Lonely Planet ha stilato la sua top ten dei paesi da visitare per il...
Creta cosa vedere
Viaggi
CONDIVIDI
L'isola di Creta è il posto ideale per rigenerarsi in soli 3 giorni: cosa vedere e cosa fare
Acqua cristallina, tantissima storia e la cucina, tutta da scoprire
Viaggi
CONDIVIDI
Qual è il tour giusto per non perdersi le opere più belle al Museo del Prado?
Tra quadri meravigliosi e sculture incredibili, si rischia di perdersi: ecco le tappe che proprio non puoi farti mancare