Cosa fare a Milano nei weekend di dicembre? Mostre, eventi e idee

Arte, fotografia, mercatini, cinema, nuovi locali, fitness e molto altro ancora: gli spunti per il tempo libero in città

Tutti gli appuntamenti milanesi che vale la pena di segnarsi in agenda o nel calendario del cellulare.

Advertisement - Continue Reading Below

Revolution - Records and Rebels 1966-1970, dai Beatles a Woodstock

Sono passati cinquant'anni dall'epoca della Swinging London e questa mostra ne celebra il ricordo raccogliendo 300 memorabilia: le battaglie a favore dei diritti civili degli afro americani (nella foto), i dischi e i costumi dei Beatles e dei Rolling Stones e le minigonne di Mary Quant (biglietto intero € 16, ridotto €14, bambini dai 6 ai 13 anni € 10). (I.L.)

Dove: Fabbrica del Vapore, Via Cesare Procaccini 4

Quando: fino al 4 aprile 2018, lunedì dalle 15 alle 20; martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 20; giovedì dalle 10 alle 22

Info: mostrarevolution.it 

Advertisement - Continue Reading Below

Ey You!

La mostra fotografica di Stefano Guindani, realizzata in collaborazione con la Fondazione Francesca Rava - Nph Italia Onlus, non è come le altre: oltre ai ritratti dei bambini di Haiti esposti presso lo showroom Microsoft House, il racconto prosegue anche in esterni e anima la facciata del palazzo, con le gigantografie applicate su 100 finestre che invitano la gente a entrare in contatto con la realtà dei piccoli haitiani. Le immagini in mostra, stampate in tiratura limitata, certificate e autografate da Stefano Guindani, sono in vendita: il ricavato sarà interamente devoluto alla realizzazione di una scuola di strada sull'isola. Ingresso gratuito. 

Dove: Microsoft House, Viale Pasubio 21

Quando: fino al 6 gennaio 2018, dalle 10 alle 19

Info: microsofthouse.it

Advertisement - Continue Reading Below

Sol LeWitt - Between the Lines

Un'esposizione dedicata all'artista statunitense scomparso nel 2007 e curata da Francesco Stocchi e dall'architetto Rem Koolhaas: in mostra anche i 7 famosi Wall Drawings e 15 sculture, in un progetto espositivo che vuole mettere in luce il rapporto fra le opere di LeWitt e l'architettura (nella foto, Complex Form #34, 1990). L'ingresso è libero.

Dove: Fondazione Carriero, Via Cino del Duca 4 

Quando: fino al 23 giugno 2018, dal lunedì al sabato dalle 11 alle 18

Info: fondazionecarriero.org/it

Advertisement - Continue Reading Below

Inside Out - Base

Il cantiere dell'ex Ansaldo - oggi sede del catalizzatore culturale BASE - ospita una grande opera d'arte partecipativa ideata dall'artivista (artista + attivista) francese JR: un'installazione con 150 gigantografie. Sono i ritratti di ex operaie, operai e impiegati della fabbrica, affiancati a quelli dei professionisti delle industrie culturali e creative, per raccontare la vecchia e la nuova vita di questi spazi di via Bergognone. Lanciato alla TED Conference del 2011, il progetto internazionale Inside Out ha coinvolto da allora oltre 260mila persone in 129 paesi. I ritratti di Milano sono stati scattati dalla giovane fotografa Chiara Conti.

Dove: BASE Milano, Via Bergognone 34

Quando: la parte dell'installazione esposta all'esterno dell'edificio, sulla facciata che dà sul cortile, è visibile sino a marzo 2018

Info: base.milano.it

Advertisement - Continue Reading Below

Paolo Roversi: storie

Per tutte le fashion victim, da non perdere la personale di uno dei più importanti fotografi di moda italiani. Racconti super glamour distribuiti in 9 stanze di Palazzo Reale (nella foto, Saskia, Parigi 2011). Fra gli scatti non mancano seducenti ritratti di celeb, come quelli della modella Natalia Vodianova e Rihanna. Ingresso gratuito. (I.L.)

Dove: Palazzo Reale

Quando: fino al 17 dicembre 2017

Info: palazzorealemilano.it

Advertisement - Continue Reading Below

Questioning Pictures: Stefano Graziani

Il progetto espositivo del fotografo Stefano Graziani esplora il rapporto tra la fotografia e gli oggetti museali attraverso l'analisi dei sistemi di archiviazione e conservazione di diversi musei del mondo. Opere d'arte, dipinti e materiali, conservati in posti lontani fra loro nella realtà, possono dialogare grazie a un dispositivo concepito come un sistema di paraventi che crea accostamenti inediti. La mostra è allestita all'Osservatorio, che si trova al di sopra dell'ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II, a livello della cupola in vetro e ferro che copre la Galleria. Il biglietto intero costa 10 euro ma l'ingresso è gratuito per chi ha già acquistato il biglietto alla Fondazione Prada di Largo Isarco 2.

Dove: Osservatorio di Fondazione Prada, Galleria Vittorio Emanuele II 

Quando: fino al 26 febbraio 2018, dal lunedì al venerdì dalle14 alle 20, 
sabato e domenica, dalle 10 alle 20

Info: fondazioneprada.org

Advertisement - Continue Reading Below

Kuwait. Un deserto in fiamme di Sebastião Salgado

"Non ho mai visto, né prima né dopo quel momento, un disastro innaturale così enorme": il fotografo brasiliano Sebastião Salgado commenta così le immagini di questa mostra fotografica che ci riporta al 1991, ai tempi della Guerra del Golfo, quando i soldati iracheni diedero fuoco a oltre 600 pozzi di petrolio per fermare la coalizione guidata dagli Stati Uniti. Ingresso intero: 8 euro, ridotto: 6 euro, biglietti in vendita qui (nella foto, un cavallo che apparteneva alla scuderia reale cerca erba in un bosco che prima era la sua casa. Kuwait, 1991).

Dove: Forma Meravigli, via Meravigli, 5

Quando: fino al 28 gennaio 2018, tutti i giorni dalle 11 alle 20, giovedì dalle 12 alle 23,  lunedì e martedì chiuso

Info: formafoto.it

Advertisement - Continue Reading Below

Il mondo fuggevole di Toulouse-Lautrec

Una grande mostra dedicata all'artista bohémien Henri de Toulouse-Lautrec (famoso per le sue affiche con ballerine e artisti), che spazia dalla pittura alla grafica, dalle stampe giapponesi alla fotografia: oltre 250 opere, con 5 dipinti, litografie, acqueforti e la serie completa dei 22 manifesti realizzati dall'artista. Biglietto intero 12 euro, biglietto open 14 euro, non valido il giorno della prenotazione (nella foto, l'opera di Henri de Toulouse-Lautrec intitolata La clownesse assise, Mademoiselle Cha-U-Kao, 1896, litografia, tavola 1 della serie Elles, Bibliothèque Nationale de France, Parigi). 

Dove: Palazzo Reale, Piazza Duomo 12 

Quando: fino al 18 febbraio 2018lunedì 14.30-19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30-19.30; giovedì e sabato 9.30-22.30 (il servizio di biglietteria termina un'ora prima della chiusura)

Info: toulouselautrecmilano.it

Advertisement - Continue Reading Below

Cinema Bianchini sui Navigli

Al cinema sull'acqua? Sì, e l'esperienza è decisamente originale e suggestiva: guardare un film seduti su una barca in movimento, navigando lungo i Navigli milanesi. Organizzata dal Gruppo MilanoCard in collaborazione con Medusa Film e Consorzio Navigare l'Adda, la rassegna propone grandi film del passato e non solo, anche in lingua originale (la programmazione completa e i biglietti si trovano qui: basta prenotare, stampare la mail ricevuta con il biglietto e presentarsi all'imbarco).

Dove: Navigli

Quando: fino al 31 dicembre 2017, in partenza tutte le sere alle 19.30 dalla Darsena lato Viale Gabriele D'Annunzio (davanti al locale Vista Darsena)

Info: cinemabianchini.it

Advertisement - Continue Reading Below

Bill Viola alla Cripta del Santo Sepolcro

Tre video-installazioni dell'artista americano Bill Viola sui grandi temi oggetto di riflessione da parte dell'uomo - la vita, la nascita, la morte e la coscienza - in un contesto speciale: l'antica chiesa ipogea situata nel cuore dell'antica Milano, riaperta un'anno fa dopo 50 anni di oblio. In questo percorso espositivo lo spettatore è coinvolto idealmente nelle opere d'arte in movimento e la suggestione del luogo sacro rende ancora più intense le emozioni. Il biglietto costa 10 euro, i bambini accompagnati non pagano: il 50% dei ricavi sarà poi destinato ai lavori di restauro della Cripta. Consigliata la prenotazione online.

Dove: Cripta del Santo Sepolcro, ingresso Piazza S. Sepolcro (lato destro della Chiesa)

Quando: fino al 28 gennaio 2018, tutti i giorni dalle 17 alle 22 (ultimo ingresso alle 21), il sabato c'è anche la possibilità di una visita in notturna alle 23 (ingresso + visita a 22 euro) 

Info: criptasansepolcromilano.it/billviola 

More from Gioia!:
Trend
CONDIVIDI
La Prima della Scala 2017 emozione senza fine: quando e chi sarà in scena?
Sta per arrivare uno degli appuntamenti mondani più attesi dell'anno, la Prima della Scala: quest'anno in scena il capolavoro di Umberto...
Trend
CONDIVIDI
Passare il Capodanno 2018 a Milano potrebbe essere l'idea del secolo: mille eventi da non perdere
Abbiamo raccolto per te le migliori proposte per trascorrere un Capodanno davvero super!
Trend
CONDIVIDI
Cosa regalare alla persona più smart e connessa che conosci?
Dalle cuffie wireless più connesse del pianeta, ai kit pensati per avere una casa smart al 100%
Trend
CONDIVIDI
Come fare finta di non avere letto un WhatsApp + tutto quello che non sai sulle chat e che dovresti sapere
Usiamo sempre Whatsapp ma non la sfruttiamo al meglio: ad esempio sapevi che puoi salvare una chat sulla home dello smartphone?
Trend
CONDIVIDI
Le offerte più imperdibili del Black Friday sono 10 e le trovi su Amazon
Tempo di shopping folle a prezzi inimmaginabili
Trend
CONDIVIDI
10 addobbi ops 10 modi facilissimi di arredare la casa per Natale
Il conto alla rovescia è già iniziato
Trend
CONDIVIDI
C'è un momento preciso della vita che secondo gli esperti è quello perfetto per essere assunte. Ci siete?
Se sei alla ricerca di un lavoro, ti conviene guardare anche l'orologio. Per una ragione ben precisa
Come diventare un buon capo, le qualità da coltivare
Trend
CONDIVIDI
Come diventare un buon capo?
La leadership, vera o presunta, non basta
Trend
CONDIVIDI
3, 2, 1...Elle Active! Il programma definitivo della seconda edizione
Due giornate con Elle Italia, sabato 11 e domenica 12 novembre, che animeranno l'Università degli Studi di Milano e offriranno corner...
Come trovare il lavoro giusto
Trend
CONDIVIDI
Per trovare il lavoro che ami, riparti da te
Scommettiamo che hai sempre sottovalutato il potere del detox