Fuorisalone 2016, forme e design dell'auto che verrà (o che già c'è)

Tra concept, installazioni e vetture fatte e finite il Fuorisalone 2016 dà grande spazio a​lle auto, future e presenti: ecco cosa si incontra passeggiando in via Tortona

Chiederselo è normale: cosa c'entrano le auto con il Salone del Mobile? La risposta è in una parola: Fuorisalone. Là dove tutto è concesso, dove il design spazia oltre i confini dell'arredamento in senso stretto (altrimenti, perché si chiamerebbe anche Milano Design Week?) è non solo naturale ma anche stimolante trovare concept, idee e prodotti dall'automotive. Mondo in cui, dopotutto, le forme interpretano il ruolo di prime attrici.

Un passeggiata in via Tortona e dintorni, nel weekend che chiude il Fuorisalone 2016, ti porta a incontrare il presente e il futuro della mobilità nelle vesti di installazioni o di auto vere e proprie. Eccone alcune che abbiamo visto e che vogliamo raccontarti.

Advertisement - Continue Reading Below

Quel che non ti aspetti

Via Tortona 32, si rivela l'inaspettato. Si chiama infatti Revealing the unexpected l'installazione con la quale si indovina il nuovo design della concept car Lexus LF-FC. L'opera è di Andrea Trimarchi e Simone Ferrasi, ovvero il duo ormai noto nell'ambito design come Formafantasma. Ed è un'opera ipnotica: migliaia di fili di tessuto bianco sono colorati nella zona centrale in modo da restituire l'immagine di un'auto. Con cadenza regolare si si tendono e si afflosciano guidati dal movimento di una specie di soffitto al quale sono ancorati. La cosa stupefacente è la forma dell'auto: non cambia di un millimetro. L'auto - dettaglio importantissimo - sarà dall'anno prossimo la prima vettura interamente a idrogeno mai prodotta.

Advertisement - Continue Reading Below

Legno elettrico

Via Tortona 31, è questione di un «attimo». L'abbiamo messo tra virgolette perché «attimo» è ciò che significa la parola Setsuna, che è poi il nome del concept elaborato da Toyota ed esposto al Fuorisalone. Un gioiello: una spider (meglio, roadster) lunga 3 metri e assemblata con 86 pannelli di legno realizzati a mano secondo le regole dell'arte giapponese dell'Okuriari. Ovvero a incastro, senza uso di viti e chiodi. Betulla, cedro e olmo formano un'auto alimentata da un motore elettrico a 25 km di autonomia e dalla velocità di punta di 45 km/h. Ovvio, su strada non la vedremo mai. Ed è un peccato, perché è bellissima.

Advertisement - Continue Reading Below

Ibrido e vero

Via Tortona 37, un'auto in carne e ossa. Meglio, in ibrido e design. È sempre di Toyota, ma diversamente dalla Setsuna la vedremo preso in strada. Si chiama C-HR ed è un crossover. Per chi sia a digiuno di tecnicismi automobilistici: la via di mezzo tra una station wagon e un SUV. È la prima auto di questo tipo per la Casa giapponese, che l'ha voluta con un design aggressivo per sottolinearne la natura sportiva. Il Fuorisalone è il palco per la sua anteprima nazionale. Se passate là dove è esposta, potete anche giocare con un'installazione di generative art: siete davanti a un mega schermo e, muovendo la mano, potete disegnare linee e profili ispirandovi alla forma della vettura. Se poi non vi va di giocare, potete ascoltare la musica del dj set di Alessio Bertallot.

Advertisement - Continue Reading Below

Due icone

Usciamo da via Tortona e dal Fuorisalone, ma restando dentro al meglio del design. Parliamo infatti di Iris Apfel e di Ds3. La prima è la celeberrima interior designer e top model (ha all'attivo sei campagne moda della p/e del 2016). La novantaquattrenne fashion icon è testimonial della nuova Ds3, la «piccola» del marchio automobilistico (che dal 2014 è indipendente da Citroën). È lei, come vedete nella foto, che guida il mezzo in una campagna il cui claim è «Driven by style»; dote che Apfel ha da vendere.

More from Gioia!:
Trend
CONDIVIDI
I consigli di Acqua Mood per scattare bellissime foto flat lay per Instagram
Dalla scelta degli oggetti da fotografare alle luci giuste, ecco come farsi notare con scatti perfetti.
Trend
CONDIVIDI
Change: le foto della mostra by Fabrizio Ferri di Marie Claire #Likes per la MFW
Dal 18 al 26 settembre... CHANGE
Marie Claire #likes, la mostra alla Milano Fashion Week
Trend
CONDIVIDI
Marie Claire festeggia la Milano Fashion Week con una speciale edizione di #Likes
Un numero da non perdere di #Likes e una mostra firmata dal fotografo Fabrizio Ferri dedicata al passaggio di testimone tra genitori e...
Come capire se un collega stressato con la comunicazione non verbale
Trend
CONDIVIDI
Come capire se il collega seduto davanti a te è stressato
Lavorare in un ambiente rilassato e favorire un clima disteso tra colleghi è molto più importante di quanto tu abbia mai pensato
Trend
CONDIVIDI
5 ragioni per cui l'iPhone 8 e l'iPhone X sono il futuro
10 anni dopo il primo iPhone Apple festeggia con la nuova generazione del telefonino che promette di cambiare (di nuovo) tutto
Trend
CONDIVIDI
Viaggi di nozze: meglio l'Italia o l'estero?
Il nostro Paese ne ha di gioielli da scoprire (la Sardegna, la Sicilia, Venezia...), ma anche il resto del mondo non scherza!
Trend
CONDIVIDI
Sai cos'è un bullet journal?
Come si fa l'originale agenda fai da te, per affrontare il rientro in modo creativo
Trend
CONDIVIDI
Rientro difficile? 5 suggerimenti per ritrovare il sorriso
Se sei triste per il ritorno al lavoro e alla quotidianità, queste attività possono farti recuperare il buonumore
Come cambiare lavoro
Trend
CONDIVIDI
Come cambiare lavoro senza perdere tutto quello che hai fatto finora
Cambiare lavoro non è facile, ma nemmeno impossibile: alcuni consigli pratici possono esserti di aiuto
libri-personalizzati-storie-cucite-inventa-lavoro
Trend
CONDIVIDI
Realizzare libri su misura è un lavoro bellissimo
Patrizia e Luisa hanno fondato Storie cucite, una casa editrice che realizza libri artigianali per bambini e adulti