Aleppo Day, una coperta sul balcone per i bambini di Aleppo

Giovedì 22 dicembre 2016 l'Unicef ha indetto l'#AleppoDay: un video, una foto, un tweet, una frase, una coperta per i bimbi di Aleppo, basta bambini in pericolo

Più Popolare

Se hai seguito anche tu i tweet di Bana Alabed, la bambina di 7 anni di Aleppo che tramite il social network ha raccontato la quotidianità della guerra che sta insanguinando la Siria da quasi sei anni, hai potuto vedere con i tuoi occhi gli orrori che stanno accadendo laggiù. Ma per sensibilizzare ancora di più l'opinione pubblica Unicef Italia (unicef.it)ha indetto per giovedì 22 dicembre 2016 l'Aleppo Day, al quale hanno già aderito tantissime celebrities e il mondo dei media.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Durante la giornata tutti sono invitati a dedicare un video, una foto, un post su Facebook, un tweet, una frase agli amici, ai colleghi, in famiglia o una canzone ai bimbi di Aleppo e di tutta la Siria. In più, è stato proposto di esporre sui balconi una coperta come simbolo del calore umano e della protezione che oggi mancano ai bambini coinvolti nel conflitto.

«Bisogna rompere il muro dell'indifferenza che copre questa terribile guerra da quasi sei anni. Sarà una giornata in cui, come Unicef, cercheremo di sensibilizzare i cittadini su quanto accade in Siria e ad Aleppo, in particolare, durante la quale raccoglieremo fondi per inviare coperte e beni di prima necessità ai bambini siriani», ha dichiarato Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia.

#AleppoDay, il numero solidale

È stato attivato anche un numero solidale per effettuare donazioni: è possibile aiutare i bambini della Siria con donazioni tramite un sms al 45566 del valore di2 euro se inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, CoopVoce, ma si possono anche donare 2 euro con una chiamata al 45566 fatta da rete fissa Vodafone, oppure 2 o 5 euro per ciascuna chiamata effettuata al 45566 da rete fissa TIM e Infostrada. Ma è possibile anche donare coperte, dal valore di 25 (5 coperte), 50 (10 coperte) o 100 euro (20 coperte) collegandosi al sito dell'Unicef (unicef.it).

[/twitter]

L'Unicef in Siria

Il 19 dicembre scorso, come racconta Geert Cappelaere, Direttore Regionale Unicef per Medio Oriente e Nord Africa, tutti i 47 bambini rimasti intrappolati in un orfanotrofio nella zona orientale di Aleppo sono stati portati in salvo. Alcuni di loro erano in condizioni critiche, feriti e disidratati e gli operatori umanitari sul campo lavorano 24 ore su 24 per i bambini e le loro famiglie, fornendo loro cure mediche urgenti e vestiti invernali. Ma ci sono ancora molti bambini vulnerabili, compresi altri orfani e bambini separati dalle loro famiglie, che rimangono ancora bloccati nella zona orientale di Aleppo e hanno bisogno di protezione.

More from Gioia!:
Trend
CONDIVIDI
Auguri 500! 60 anni e non sentirli: la storia di un'auto mitica
Nata nel 1957, la Fiat 500 quest'anno compie 60 anni: per il suo valore culturale e artistico è finita persino al MoMA di New York
Elle e il MIT di Boston per un master di moda e lusso
Trend
CONDIVIDI
Vuoi lavorare nella moda e nel lusso? C'è un corso che fa per te
Elle International Fashion & Luxury Management Program si rivolge a giovani professionisti nei settori della moda e del lusso di tutto...
Trend
CONDIVIDI
Amatrice (quasi) un anno dopo: il centro Italia ha ancora bisogno di aiuto
Dopo le scosse che hanno colpito lo scorso anno Amatrice e il Centro Italia è il momento di ripartire: tante le iniziative benefiche (e i...
Trend
CONDIVIDI
Books & Pets, contro l'abbandono
Quando la sensibilizzazione parte da una foto
Caccaro complementi arredo design su misura
Trend
CONDIVIDI
Caccaro reinventa il modo di arredare la casa
La rivoluzione del complemento d'arredo di design
Trend
CONDIVIDI
Due grandi fotografi in mostra: Steve McCurry e Vivian Maier
A Siracusa (ex Convento San Francesco d'Assisi) e a Genova (Palazzo Ducale) in mostra i lavori dei due artisti
Best of Italy di Coincasa diventa realtà: il design si porta in tavola
Trend
CONDIVIDI
Best of Italy di Coincasa diventa realtà
Caraffe e bicchieri di design: presentate le collezioni firmate da Lanzavecchia + Wai, Zanellato/Bortotto e Matteo Cibic per Best of Italy...
Trend
CONDIVIDI
5 esperienze da fare prima di avere 30 anni
Sei sempre in tempo ovviamente, ma alcune cose puoi farle in tranquillità solo quando sei ancora under 30
bar-per-bambini-con-area-attrezzata
Trend
CONDIVIDI
A Milano il bar per famiglie è un'idea geniale
Il primo locale adatto a tutta la famiglia dove le mamme non si annoiano più: il Mom's The Family Bar è davvero un MUST
Il menu del ristorante letto da un nutrizionista
Trend
CONDIVIDI
Cosa ordina un nutrizionista al ristorante?
Sì alla condivisione dei piatti, no ad arrivare affamata: i trucchi per mangiare al ristorante e essere felice (oltre che in forma)