Rifiutare un uomo ai tempi di Whatsapp

​Non serve arrivare al primo appuntamento per capire che lui non è quello giusto. Oggi abbiamo una app preventiva che si chiama Whatsapp

Un tempo lo avevi in piedi davanti a te quel ragazzo carino, ma non abbastanza. Ci si trovava alla fermata dell'autobus a scambiare due parole e sapevi che presto o tardi ti avrebbe invitata a uscire. Una domanda vera, fiatata dritta: "Vuoi uscire con me stasera?". Oggi si prenderebbe un applauso uno capace di tanta audacia. A quel punto non ti restava che abbassare lo sguardo e dire: "Grazie, ma non posso".

Advertisement - Continue Reading Below

Oggi, invece, c'è Whatsapp che offre un servizio prezioso. Permette infatti di rifiutare a distanza, senza voce e senza dover affrontare la sua faccia mesta.

Ma questa è soprattutto un'applicazione preventiva. Pensaci: vi siete scambiati il numero un paio di giorni fa e da allora sai bene che il suo interesse lo porterà a proporti presto una cena.

Whatsapp ti aiuta a evitare di rispondere in modo avventato. Ecco una piccola selezione di casi ricorrenti. Davanti a essi non solo è lecito rifiutare l'uscita romantica, ma è anche cortesia.

Più Popolare

Non uscire con lui se su Whatsapp…

  • Non trova le parole. "Sta scrivendo…" da venti minuti di orologio. Non importa cosa, non c'è epica che lo giustifichi.
  • Sbaglia emoticon. Esprime entusiasmo usando le gemelle ballerine che indossano il body nero.
  • È grafomane. Non fai in tempo a distrarti un momento per vedere se quegli stivali di tredici stagioni fa siano finalmente nei saldi di Yoox, che ti ritrovi con 23 notifiche sue.
  • Insistente. Mentre controlli quando si è collegato l'ultima volta quell'altro che ti piace davvero, questo si è spazientito e ti ha scritto tre volte la stessa domanda. Che poi è un po' come inviare tre volte la stessa email. O citofonare in modo insistente.
  • Puntuale. Al mattino trovi sempre un suo messaggio audio che ti dice buongiorno. La sera decidi di non aprirlo nemmeno più Whatsapp, tanta è la paura di trovarci pure la buonanotte.
  • Iconoclasta. Come foto profilo ha scelto Massimo D'Alema (ne ho vista io una con i miei occhi. Ma sostituite a piacere con altri personaggi noti dei vari settori).
  • "Emotivo". Lui ha comprato con PayPal un pacchetto di emoticon extra. Per la serie "e non abbiam bisogno di parole".
  • Sposato? Un allegro vociare di bambini è sempre il sottofondo delle sue note vocali.
  • Presenzialista. Non guardi più quando si è collegato l'ultima volta perché ormai hai capito che lo trovi sempre online.
  • Edipico. Ti ha scritto per sbaglio "ciao mamma" (e può capitare più spesso di quanto credi).

Nota a margine: su Facebook trovate la pagina "Mamme che scrivono messaggi su Whatsapp" dove ci sono screenshot (veri o presunti, ma comunque divertenti) di conversazioni via messaggistica istantanea tra gli utenti e le loro madri.

More from Gioia!:
Trend
CONDIVIDI
Auguri 500! 60 anni e non sentirli: la storia di un'auto mitica
Nata nel 1957, la Fiat 500 quest'anno compie 60 anni: per il suo valore culturale e artistico è finita persino al MoMA di New York
Elle e il MIT di Boston per un master di moda e lusso
Trend
CONDIVIDI
Vuoi lavorare nella moda e nel lusso? C'è un corso che fa per te
Elle International Fashion & Luxury Management Program si rivolge a giovani professionisti nei settori della moda e del lusso di tutto...
Trend
CONDIVIDI
Amatrice (quasi) un anno dopo: il centro Italia ha ancora bisogno di aiuto
Dopo le scosse che hanno colpito lo scorso anno Amatrice e il Centro Italia è il momento di ripartire: tante le iniziative benefiche (e i...
Trend
CONDIVIDI
Books & Pets, contro l'abbandono
Quando la sensibilizzazione parte da una foto
Caccaro complementi arredo design su misura
Trend
CONDIVIDI
Caccaro reinventa il modo di arredare la casa
La rivoluzione del complemento d'arredo di design
Trend
CONDIVIDI
Due grandi fotografi in mostra: Steve McCurry e Vivian Maier
A Siracusa (ex Convento San Francesco d'Assisi) e a Genova (Palazzo Ducale) in mostra i lavori dei due artisti
Best of Italy di Coincasa diventa realtà: il design si porta in tavola
Trend
CONDIVIDI
Best of Italy di Coincasa diventa realtà
Caraffe e bicchieri di design: presentate le collezioni firmate da Lanzavecchia + Wai, Zanellato/Bortotto e Matteo Cibic per Best of Italy...
Trend
CONDIVIDI
5 esperienze da fare prima di avere 30 anni
Sei sempre in tempo ovviamente, ma alcune cose puoi farle in tranquillità solo quando sei ancora under 30
bar-per-bambini-con-area-attrezzata
Trend
CONDIVIDI
A Milano il bar per famiglie è un'idea geniale
Il primo locale adatto a tutta la famiglia dove le mamme non si annoiano più: il Mom's The Family Bar è davvero un MUST
Il menu del ristorante letto da un nutrizionista
Trend
CONDIVIDI
Cosa ordina un nutrizionista al ristorante?
Sì alla condivisione dei piatti, no ad arrivare affamata: i trucchi per mangiare al ristorante e essere felice (oltre che in forma)