Lavoro da 15 ore a settimana: sarà possibile in futuro?

Un libro, scritto da un giornalista olandese, lancia l'idea provocatoria: l'obiettivo è cambiare il modo in cui viviamo e riappropriarci del tempo, e l'ipotesi fa immediatamente scalpore

Quante volte vi capita di arrivare a casa la sera e sentirvi stressate, sovraccariche di lavoro? E magari non riuscire a staccare la testa da ciò che è successo durante la giornata in ufficio e di essere ossessionate da quello che accadrà l'indomani: quante volte vi è successo, dopo aver chiuso il computer alla vostra scrivania, di portarvi il lavoro a casa, mentalmente o anche operativamente? La risposta la sappiamo: tante, troppe. E lavorare, più che un privilegio, a volte diventa una condanna

Advertisement - Continue Reading Below

John Maynard Keynes, economista britannico vissuto nella prima metà del Novecento, aveva previsto che nel 2030 il monte ore di lavoro alla settimana sarebbe stato pari a 15 e che lo standard di vita occidentale sarebbe stato notevolmente più alto rispetto a quello degli anni Trenta: un'utopia, direte voi, ma in parte aveva ragione. Infatti Paesi come gli Sati Uniti e il Regno Unito sono cinque volte più ricchi rispetto a 100 anni fa: ma il lavoro pesa sulle nostre vite come mai prima d'ora. 

Più Popolare

In un video del Guardian pubblicato su Internazionale.it che puoi guardare qui, Rutger Bregman, autore del libro Utopia for realists: the case for a universal basic income, open borders and a 15-hour workweek che scrive anche per il giornale olandese De Correspondent, indaga la situazione e arriva a una possibile soluzione, partendo da un dato di fatto: il 37% dei lavoratori britannici pensa di svolgere un lavoro inutile. L'idea di Bregman è semplice: concedere a tutti un reddito base e mantenere solo le occupazioni utili (assistente sociale, insegnante, scienziato). Solo così potremmo recuperare molte ore di tempo e cambiare il modo in cui viviamo. 

Ma che dire delle giornate infinite delle donne, sempre più in equilibrio tra famiglia e lavoro? Da una parte la voglia di avere dei figli, accudirli, affiancarli giorno dopo giorno nella loro crescita. Dall'altra l'ambizione, la sana voglia di riuscire, di avere successo nel proprio lavoro. E il tempo per sé sfuma, vola via fagocitato dagli innumerevoli impegni quotidiani. Ne avevamo parlato con Beatrice Lorenzin, ministro della salute con il chiodo fisso del benessere femminile: leggi qui la nostra intervista.  

More from Gioia!:
Elle celebra il Made in Italy, la mostra
Trend
CONDIVIDI
ELLE celebra il Made in Italy con una mostra "upside-down" dedicata alle scarpe italiane
Elle ti invita a La via delle vanità, una mostra da non perdere nel cuore di Brera durante la Milano Fashion Week frutto di una...
Trend
CONDIVIDI
Le parole d'amore più belle di sempre da usare come frasi per gli auguri di San Valentino 2018
Se non sai mai cosa scrivere alla tua dolce metà ecco alcune romanticissime frasi da cui prendere ispirazione!
Trend
CONDIVIDI
Come evitare di essere scoperti quando si fa lo screenshot alle stories su Instagram grazie a 3 trucchi nerd
3 soluzioni salva reputazione da tenere bene a mente
Cosa fare a Milano nel weekend Castello Sforzesco
Trend
CONDIVIDI
Cosa fare a Milano nei weekend di febbraio?
Mostre, mercatini, eventi, nuovi locali e molto altro ancora: gli spunti per il tempo libero in città
Trend
CONDIVIDI
Per la serie "mai una gioia": 10 frasi di incoraggiamento utili per risollevare il morale
Nella vita capitano situazioni spiacevoli, prove da superare o momenti difficili e alcune frasi di incoraggiamento possono aiutare a tirare...
Trend
CONDIVIDI
7 messaggi WhatsApp da inviare a lui quando ti trovi nella fase: non ti conosco ma mi piaci assai
Per scansare figuracce alla Bridget Jones, mini guida all'invio perfetto.
Trend
CONDIVIDI
San Valentino per cuori romantici ovvero 8 mete vicine e lontane dove trascorrere l'ultima notte al mondo
Abbiamo raccolto per te le migliori idee per festeggiare San Valentino (anche nel caso in cui il tuo partner ti facesse una sorpresa!)
affordable art fair 2018 milano
Trend
CONDIVIDI
Affordable Art Fair è l'evento che ha fatto innamorare tutti dell'arte contemporanea: dove e (fino a) quando
L'arte democratica. L'arte per tutti. L'arte a prezzi accessibili. Affordable Art Fair è tutto questo
Trend
CONDIVIDI
La top 10 degli artisti indipendenti italiani e internazionali più ascoltati di questa settimana
Dai Negramaro a Klingande, ecco la top 10 degli artisti indipendenti che più ci piacciono
Trend
CONDIVIDI
Un designer spiega il design intuitivo ovvero: in che modo dovresti arredare (benissimo) casa in base al tuo istinto
Segui queste infallibili dritte e finalmente ti sentirai nel posto giusto, a casa