Se Mark Zuckerberg copre la webcam del pc dobbiamo farlo anche noi?

Nel festeggiare i 500 milioni di utenti Instagram, l'uomo che ha inventato Facebook rivela involontariamente qualcosa che proprio non ci aspettavamo

Più Popolare

Mark Zuckerberg è l'uomo che, indubbiamente, grazie a Facebook su di noi ne sa parecchio. Dunque, che proprio lui abbia coperto con del nastro adesivo la webcam e il microfono del suo computer getta un'ombra inquietante sulla nostra privacy: davvero qualcuno ci può spiare attraverso il computer che sta sulla nostra scrivania?

Advertisement - Continue Reading Below

La rivelazione del suo stratagemma pro privacy Zuck l'ha fatta postando su Facebook una foto in cui festeggia lo straordinario traguardo di Instagram, il social network fotografico che ha raggiunto e superato i 500 milioni di utenti, 300 milioni dei quali lo usano tutti i giorni.  Il computer sullo sfondo non lascia dubbi, webcam e microfono sono messi fuori uso con un rimedio fai da te (e pare che la scrivania sia proprio la sua, quella da cui ha fatto altri annunci ufficiali). La cosa non è sfuggita alla Rete, che ha lanciato un warning globale. Chi ci spia attraverso il nostro pc?

Più Popolare

Zuckerberg in effetti non è il primo: Edward Snowden ci aveva già messi in guardia, e persino James Comey, direttore dell'Fbi, ha dichiarato di coprire l'obiettivo per evitare di essere spiato, stratagemma che ha copiato a «qualcuno più intelligente di lui». E il rischio non riguarda solo i potenti: nel 2013 Miss Teen Usa, Cassidy Wolf, è stata vittima di "sextortion", un'estorsione a sfondo sessuale da parte di un 19enne studente di informatica che l'aveva fotografata (pare nuda) nella sua stanza. Il tutto senza che nessuna luce della webcam si accendesse, dichiarò a suo tempo l'ignara e sconcertata miss. Stanato (e poi arrestato) dall'Fbi, il ragazzo pare avesse ben 150 computer sotto il suo controllo.

La stessa Fbi pare abbia usato sistemi che permettono di hackerare le webcam e spiare obiettivi ben precisi, un lavoretto alla portata anche di molti hacker ed estorsori. Dunque, il rischio non sembra essere così remoto. Che ci sia da dare retta a Mr Zuck, che pare sia davvero paranoico per quel che riguarda le webcam? In effetti, chi più di lui può saperne in materia? Nel dubbio, un pezzetto di nastro adesivo non trasparente (ma c'è chi usa anche i cerotti) e passa la paura.

More from Gioia!:
Coincasa punta sull'artigianato di qualità
Trend
CONDIVIDI
I migliori artigiani italiani per Coincasa
Il viaggio alla scoperta dell'eccellenza artigiana made in Italy parte da Murano
Festa della mamma, i regali per lei.
Trend
CONDIVIDI
Festa della mamma: 24 idee regalo per farla felice
Non c'è cosa più bella che vedere felice la mamma e con queste idee regalo l'effetto stupore è garantito
Donna al computer
Trend
CONDIVIDI
Come creare una password a prova di hacker
La maggior parte di noi usa keyword poco sicure su Internet: ecco come creare una password difficile da indovinare ma facile da ricordare
Lettera ad un'amica speciale
Trend
CONDIVIDI
Come scrivere una lettera ad un'amica speciale
Una bella lettera, scritta con il cuore, è il regalo più bello che tu possa fare alla tua Bff
Trend
CONDIVIDI
10 carte di credito esclusive
Le carte che aprono (quasi) tutte le porte: scopri i i privilegi che hanno i super ricchi che le possiedono
Cosa fare in occasione del Ponte del Primo Maggio.
Trend
CONDIVIDI
Le idee last minute per il ponte del primo maggio
Idee dell'ultimo minuto per il secondo ponte di primavera: da nord a sud, come riempire il weekend di arte, cultura e musica
ricaricare batteria smartphone
Trend
CONDIVIDI
8 errori da NON fare quando ricarichi lo smartphone
Lunga vita al cellulare con le dritte di Apple per evitare di commettere gli errori più comuni
cosa-significano-abbreviazioni-internet-sms-lol-omg
Trend
CONDIVIDI
Sai cosa significano davvero LOL, OMG, GR8?
La guida definitiva (finalmente) alle abbreviazioni inglesi tanto usate su Internet di cui potresti avere frainteso il significato
Trend
CONDIVIDI
Perché leggere aiuta a imparare l'inglese
Il 23 aprile è la Giornata mondiale del Libro, il tuo alleato migliore per imparare velocemente la lingua della Regina Elisabetta
Trend
CONDIVIDI
L'evoluzione dei look della Regina Elisabetta
28 foto, dal 1930 a oggi che compie 91 anni, raccontano come quella principessina con l'abito a balze è diventata un'icona di stile