Se Mark Zuckerberg copre la webcam del pc dobbiamo farlo anche noi?

Nel festeggiare i 500 milioni di utenti Instagram, l'uomo che ha inventato Facebook rivela involontariamente qualcosa che proprio non ci aspettavamo

Più Popolare

Mark Zuckerberg è l'uomo che, indubbiamente, grazie a Facebook su di noi ne sa parecchio. Dunque, che proprio lui abbia coperto con del nastro adesivo la webcam e il microfono del suo computer getta un'ombra inquietante sulla nostra privacy: davvero qualcuno ci può spiare attraverso il computer che sta sulla nostra scrivania?

Advertisement - Continue Reading Below

La rivelazione del suo stratagemma pro privacy Zuck l'ha fatta postando su Facebook una foto in cui festeggia lo straordinario traguardo di Instagram, il social network fotografico che ha raggiunto e superato i 500 milioni di utenti, 300 milioni dei quali lo usano tutti i giorni.  Il computer sullo sfondo non lascia dubbi, webcam e microfono sono messi fuori uso con un rimedio fai da te (e pare che la scrivania sia proprio la sua, quella da cui ha fatto altri annunci ufficiali). La cosa non è sfuggita alla Rete, che ha lanciato un warning globale. Chi ci spia attraverso il nostro pc?

Più Popolare

Zuckerberg in effetti non è il primo: Edward Snowden ci aveva già messi in guardia, e persino James Comey, direttore dell'Fbi, ha dichiarato di coprire l'obiettivo per evitare di essere spiato, stratagemma che ha copiato a «qualcuno più intelligente di lui». E il rischio non riguarda solo i potenti: nel 2013 Miss Teen Usa, Cassidy Wolf, è stata vittima di "sextortion", un'estorsione a sfondo sessuale da parte di un 19enne studente di informatica che l'aveva fotografata (pare nuda) nella sua stanza. Il tutto senza che nessuna luce della webcam si accendesse, dichiarò a suo tempo l'ignara e sconcertata miss. Stanato (e poi arrestato) dall'Fbi, il ragazzo pare avesse ben 150 computer sotto il suo controllo.

La stessa Fbi pare abbia usato sistemi che permettono di hackerare le webcam e spiare obiettivi ben precisi, un lavoretto alla portata anche di molti hacker ed estorsori. Dunque, il rischio non sembra essere così remoto. Che ci sia da dare retta a Mr Zuck, che pare sia davvero paranoico per quel che riguarda le webcam? In effetti, chi più di lui può saperne in materia? Nel dubbio, un pezzetto di nastro adesivo non trasparente (ma c'è chi usa anche i cerotti) e passa la paura.

More from Gioia!:
Trend
CONDIVIDI
Amatrice (quasi) un anno dopo: il centro Italia ha ancora bisogno di aiuto
Dopo le scosse che hanno colpito lo scorso anno Amatrice e il Centro Italia è il momento di ripartire: tante le iniziative benefiche (e i...
Trend
CONDIVIDI
Auguri 500! 60 anni e non sentirli: la storia di un'auto mitica
Nata nel 1957, la Fiat 500 quest'anno compie 60 anni: per il suo valore culturale e artistico è finita persino al MoMA di New York
Elle e il MIT di Boston per un master di moda e lusso
Trend
CONDIVIDI
Vuoi lavorare nella moda e nel lusso? C'è un corso che fa per te
Elle International Fashion & Luxury Management Program si rivolge a giovani professionisti nei settori della moda e del lusso di tutto...
Trend
CONDIVIDI
Books & Pets, contro l'abbandono
Quando la sensibilizzazione parte da una foto
Caccaro complementi arredo design su misura
Trend
CONDIVIDI
Caccaro reinventa il modo di arredare la casa
La rivoluzione del complemento d'arredo di design
Trend
CONDIVIDI
Due grandi fotografi in mostra: Steve McCurry e Vivian Maier
A Siracusa (ex Convento San Francesco d'Assisi) e a Genova (Palazzo Ducale) in mostra i lavori dei due artisti
Best of Italy di Coincasa diventa realtà: il design si porta in tavola
Trend
CONDIVIDI
Best of Italy di Coincasa diventa realtà
Caraffe e bicchieri di design: presentate le collezioni firmate da Lanzavecchia + Wai, Zanellato/Bortotto e Matteo Cibic per Best of Italy...
Trend
CONDIVIDI
5 esperienze da fare prima di avere 30 anni
Sei sempre in tempo ovviamente, ma alcune cose puoi farle in tranquillità solo quando sei ancora under 30
bar-per-bambini-con-area-attrezzata
Trend
CONDIVIDI
A Milano il bar per famiglie è un'idea geniale
Il primo locale adatto a tutta la famiglia dove le mamme non si annoiano più: il Mom's The Family Bar è davvero un MUST
Il menu del ristorante letto da un nutrizionista
Trend
CONDIVIDI
Cosa ordina un nutrizionista al ristorante?
Sì alla condivisione dei piatti, no ad arrivare affamata: i trucchi per mangiare al ristorante e essere felice (oltre che in forma)